CEFALUSPORT
NOTIZIE sullo sport cefaludese

 HOME

19/10/11. Un pari che sta stretto alla Stefanese
Stefanese:
 Papa, Patti F., Mascari, (27’ Buonocore R.), Ciraulo, Catanzaro, Ciardo, Barone, (65’ Barberi), Arno, Antoci, (51’ Giangardella), Arancitello, Barberino.  A disp. Cianciolo, Buonocore G., , Russo, Patti D., All. Marguglio A. 
San Fratello: Carcione, Sirna, Spanò, Saraniti, Turrisi, Serraino, Fallo, Siragusa, Gullia, Patti, Maimone.  A disp. Catanzaro, Nastasi, Ridolfo,
Arbitro:
Alberto Fortunato Fed. di Palermo
Note: Ammoniti Catanzaro, Ciardo, Barberino (Stefanese), Carcione, Siragusa (San Fratello)
Espulso: Gullia (San Fratello)      
Cronaca: Nei primi minuti di gioco il San Fratello tira un calcio d’angolo a rientrare è colpisce la traversa superiore, la Stefanese reagisce e dopo un paio di azioni concluse a lato, al 14’ su un lancio di Arancitello, Barone entra in area, il suo marcatore tocca il pallone con la mano e l’Arbitro assegna il rigore ai padroni di casa, si avvia sul dischetto Arancitello che segna alla destra del portiere, ma l’Arbitro fa ripetere perché alcuni giocatori della Stefanese entrano prima nell’area di rigore, dopo una piccola protesta da parte dei giocatori della Stefanese, ritorna a tirare Arancitello che spiazza il portiere Carcione, ma il pallone tocca il palo è va fuori. A questo punto dopo aver scampato il pericolo il San Fratello gioca coperto per portare almeno un pareggio a casa, al 23’ ancora Arancitello lancia sulla sinistra Barberino che al limite dell’area stoppa bene il pallone, entra in area, si libera bene di due avversari e tira di sinistro facendo gridare al goal, ma il pallone non entra sfiorando il palo di alcuni centimetri alla sinistra del portiere. Nel primo tempo è sicuramente la Stefanese a giocare meglio e a creare più occasioni.
Nel secondo tempo la partita si gioca prevalentemente a centro campo, ormai al San Fratello interessa portare via un punto e mette in atto tutte le astuzie calcistiche per perdere tempo, l’Arbitro il Sig. Fortunato lascia correre e la partita si incattivisce con qualche fallo di troppo. Al 51’ mister Marguglio che spera nella prima vittoria fa uscire un difensore per l’attaccante Giancardella, il baricentro del gioco si sposta in avanti, ma la Stefanese sente la mancanza di un centrocampista di ruolo, e non riesce a creare altre azioni da gol e il risultato non cambia. Verso la fine il portiere Carcione pur di portare il pareggio a casa perdeva tempo e veniva ammonito, qualche minuto dopo viene espulso il n° 9 Gullia del San Fratello dopo un contrasto pesante sul portiere Papa che resta a terra per qualche minuto. Dopo 4 minuti di recupero l’Arbitro manda tutti sotto la doccia con il risultato di 0-0 che sta molto stretto alla compagine della Stefanese. 
La Stefanese con 3 punti è ancora imbattuta, ma cerca a tutti i costi la prima vittoria in campionato la prossima domenica con la Virtus Capo D'Orlando. (R.B.)

 
L'attaccante Barberino ed il portiere Papa


La Stefanese in fase di riscaldamento


L'arbitro Fortunato di Palermo


14' L'arbitro assegna un rigore alla Stefanese


Arancitello segna ma l'arbitro fa ripetere perchè dei giocatori sono entrati in area prima del tiro


Arancitello ripete il rigore. La palla va sul palo ed esce fuori