CEFALUSPORT
NOTIZIE sullo sport cefaludese

 HOME

26/02/12. Il Costaverde supera un Messina combattivo  LE FOTO
Costaverde Cefalù - Messina Volley 3-1 (23/25, 25/21, 25/20, 25/17)
Costaverde Cefalù: Pitarresi ne, Piccioni 18, Maresca 8, Mercieca 11, Ingrosso 3, Greco 10, Puleo 2, Casale 16, Lo Iacono ( L ), Gatta ne, Lupo ne. All. Savasta 
Messina Volley: Malavenda ne, Iiriti 10, Giovenco 9, Rando (L), Genovese 15, Giamporcaro 1, Derobertis, Karalyus 11, Carnazza 6, Donato 1, Pellicane. All. Cacopardo.
Arbitri:
Caruso e Bongiovanni di Siracusa.
Il Messina parte a razzo e sorprende il Costaverde Cefalù nel primo set. Sempre avanti le ragazzr di Cacopardo con la Karalyus che detta legge soto rete e con la Genovese che colpisce sulla banda. I punteggi progressivi sono: 7-8, 13-16, 19-24. Il Costaverde ha una reaziione perchè non vuole perdere il set e si porta sul 23-24. Il punto decisivo del set è un pò contestato, lo realizza la piccola Giamporcaro che fa un pallonetto dalla seconda linea, ma per gli arbitri è tutto regolare.
Il Costaverde funziona come un diesel che ha bisogno di scaldarsi per andare a regime e dal secondo set si vede un'altra squadra che sfrutta tra l'altro le iniziative di Serena Puleo che ha preso il posto di Ingrosso. La Piccioni si conferma un importante arrivo, una pedina davvero molto utile per l'economia del gioco, le sue schiacciate mettono in grande difficoltà il Messina. Una volta preso il ritmo giusto il Costaverde non dà più spazio alle messinesi che fanno quello che possono, ma non riescono più a raddrizzare la partita. Buona la prestazione della centrale Mercieca che ha opposto muri importanti agli attacchi avversari, mentre la Casale è uscita fuori nella seconda parte della gara dopo un inizio non molto brillante.
Con questa vittoria il Costaverde Cefalù fa un bel salto in classifica staccando il Golem e la Stefanese di 4 punti. Ma ora ci saranno 2 trasferte terribili a Gela e poi a Cinquefrondi contro il Golem.

GUARDA le FOTO di Armando Geraci  - UN BREVE VIDEO DELLA GARA