CEFALUSPORT
NOTIZIE sullo sport cefaludese

 HOME  scrivi a: info@cefalusport.it

28/10/12. Un brillante Cefalù supera agevolmente una volenterosa V. Trapani - VIDEO
Cefalù - Virtus Trapani 87-60 (30-16, 58-32, 71-46, 87-60)
Cefalù Basket: Cefalù 4, Scarlata 16, Terrasi 16, Maniscalco 4, Monaco, Marsala 14, Lombardo 6, Pirrone, Modaro V. 2, Mumuni W. 25. All. Flasconaro.
V. Trapani: Maltese 2, Castiglione 7, Genco 1, Campo 4, Poma 8, Perrone 2, Felice 23, Galia, Asaro 1, Costadura 2, Montalto 7, Campaniolo 4. All. Grasso
Arbitri: Centorrino e Spanò di Messina
Le Foto di Armando Geraci:  FOTO 1  -  FOTO 2   -   Video

 Sintesi ed interviste della partita Cefalù-Virtus Trapani

 

In un'aria di grande festa il Cefalù debutta in campionato regalando al proprio pubblico una bella prestazione ed una vittoria molto meritata. Le tribune erano completamente affollate e non c'era un posto, nessuno ha voluto perdere lo spettacolo di questa nuova squadra che potrebbe davvero fare molta strada in questo campionato, presenti anche tanti giovani del minibasket.
La maggiore curiosità era rivolta verso il nuovo acquisto Willy Mumuni, tanto decantato ma che ancora non era stato visto all'opera e Willy non ha certamente deluso la gente, anzi ha divertito il pubblico con giocate molto belle e canestri di grande qualità tecnica. Il Cefalù visto in campo stasera, però, deve essere elogiato in blocco perchè tutti i giocatori hanno risposto all'appello del Presidente Marsalae e dell'allenatore Fiasconaro. Di fronte si è travata la malcapitata squadra allenata da Peppe Grasso, stella dell'AS Basket di trent'anni fa e oggetto di un caloroso saluto da parte del pubblico. Il Trapani ha un roster pieno di giovani con 2 o 3 giocatori di esperienza che sono rimasti storditi dalla velocità del Cefalù che ha dimostrato tra l'altro una grossa suipremazia con i lunghi come Terrasi e Sgarlata entrambi con 16 punti all'attivo. L'inizio era a favore del Trapani che andava avanti per 0-4, ma subito la grande reazione del Cefalù che ha centrato un parziale di 24-0 portandosi sul 24-4 con i trapanesi davvero in tilt. Il Cefalù in questo modo ha potuto amministrare la partita giocando in scioltezza e ruotando in campo tutti i titolari.  Raggiunto un vantaggio di oltre 30 punti, il Cefalù ha tirato i remi in barca e Fiasconaro ha dato a tutti i giovani della panchina la possibilità di entrare in campo tra gli applausi del pubblico. Mumuni, con un secondo quarto davvero super, ha segnato 25 punti ed è stato il migliore realizzatore della partita. Nel Trapani l'unico giocatore che ha lottato ed ha messo in difficoltà la difesa cefaludese è stato Felice, autore di ben 23 punti, senza dubbio il migliore degli ospiti.
Da segnalare che prima dell'inizio della partita è stato osservato un minuto di silenzio in onore al soldato Tiziano Chierotti che ha perso la vita in Afghanistan.