CEFALUSPORT
NOTIZIE sullo sport cefaludese

 HOME  scrivi a: info@cefalusport.it

24/03/13. Agrigento festeggia a Cefalù la promozione in B1    FOTO e VIDEO
Costaverde Cefalù-Agrigento 0-3 (19-25, 21-25, 16-25)
Cefalù:
Menardo 8, Valente 6, Lentini 7, Angelova 4, Pitarresi 9, Casale 9, Lupo, Lo Iacono (L), Gatta ne, Di Cristina ne, Gugliuzza ne. All. Giovanni Savasta
Agrigento:
Magherini 1, Caruso, Composto 9, Basciano 11, Scalia, Sannino 11, Maiello 2, Blunda 9, Gebbia, Pietrangeli (L), Lombardo 11. All. Tani Frinzi Russo.
Arbitri: Giancarlo Spinella e Alfredo Schillaci di Catania:
L'Agrigento sbanca Cefalù, vince con un netto 3-0 e guadagna con 5 settimane di anticipo la Promozione in B1. La partita ha avuto un andamento unico con i 3 set molto simili. L'Agrigento ha condotto la gara a suo piacimento accelerando sempre nella seconda parte di ogni set. Il Cefalù ha resistito al'inizio di ogni set ma poi arrivando al secondo timeout tecnico, l'Agrigento spingeva sull'acceleratore e chiudeva il set a suo vantaggio. La partita è stata piacevole perchè la corazzata Agrigento non ha sottovalutato l'impegno ed è sceso in campo con grande determinazione, le ragazze di Frinzi Russo hanno sbagliato davvero poco, hanno giocato bene in difesa ed in attacco, in ricezione ed a muro. Insomma la squadra ha mostrato sul campo di meritare la promozione in serie B1. Complimenti. savasta a fine partita ci ha detto: "Chapeau davanti a questa squadra. Non potevamo fare di più." Il Cefalù infatti ha giocato la sua partita riuscendo nel secondo set a giocarsi il set punto a punto, ma di fronte oggi l'Agrigento prendeva tutti palloni in ogni parte del campo. Davvero difficile stabilire una graduatoria di merito dell'Agrigento, ha giocato bene tutta la squadra: per citarne alcune ha impressionato la potenza della Basciano, l'eleganza della Sannino, la bravura di Speranza Maiello, il carattere della Pietrangeli: insomma una corazzata che ha mantenuto in pieno le attese della dirigenza della squadra che voleva fortemente la Promozine.
Il Cefalù cade in casa per la prima volta nella stagione, ma era prevedibile. Non bisogna lasciarsi scoraggiare. Mancano ancora 5 giornate con partite difficili, ma bisogna crederci ancora.

IL VIDEO

 

FOTO
Prima della partita

Primo set

Secondo set

Terzo set

La festa dell'Agrigento