C

 HOME  scrivi a: info@cefalusport.it

15/05/16. Vittoria sofferta della Zannella su un Cerignola mai domo. FOTO 2
Zannella Cefalù - Udas Cerignola 99-91 (32-21, 61-46, 76-71, 99-91)
Zannella Cefalù:
Sims 22, Cooper 20, Malagoli 6, Baiardo ne, Mollura 12, Sodero 23, Delise 3, Terrasi 13, Modaro ne, Fiduccia ne. All. Priulla, vice Giambelluca.
Udas Cerignola:
Cipri 5, Serazzi 9, Marchetti 6, Falcone 2, Triglione, Malat 35, Mennuni ne, Tredici 3, Voss 31, Ulano. All. Martinelli.
Arbitri:
Marzulli di Binasco (MI) e Bavera di Desio (MB)
Parziali: 32-21, 29-25, 15-25, 23-20
Stasera al Palazzetto stracolmo della Zannella Basket si è disputata una delle partite più intense della stagione, una gara tra 2 squadre che hanno offerto uno spettacolo sportivo di alto livello. La Zannella ha vinto la partita ma con tanta sofferenza, ed il Cerignola esce dal campo a testa alta. La partita è iniziata con un ritmo elevato con la Zannella che inizia con 2 triple consecutive che infiammano subito i tifosi locali. Cooper e Mollura sono i mattatori del primo quarto, ma il Cerignola risponde con un ottimo Voss che sotto le plance crea molti problemi ai lunghi cefaludesi. Si chiude il primo quarto col Cefalù in vantaggio per 32-21.
Nel secondo quarto la Zannella prende il largo e si crea l'illusione di avere in mano la partita con facilità. Infatti il Cerignola incassa canestri con una difesa non perfetta e la Zannella si trova dopo 3' con il massimo vantaggio: 40-21 (+19). La Zannella non riesce a sferrare il colpo del ko, invece il Cerignola cerca di rimediare la situazione migliorando la difesa e sfruttando il ritmo di Malat che comincia a bucare la retina dalla lunga distanza. Si va al riposo col punteggio di 61-46 (+15 per la Zannella), con Cooper 16 punti al suo attivo e Sodero 12 nella Zannella, mentre nel Cerignola Voss ha messo a segno 18 punti e Malat 11.
Si ritorna in campo e la partita cambia direzione. E' l'allenatore Martinelli del Cerignola che piazza il piccolo Cipri in marcatura su Cooper e il play cefaludese viene ridimensionato notevolmente, mentre il Cerignola recupera. La squadra pugliese ritrova un ottimo Valat che segna triple a ripetizione e Voss sempre redditizio sotto canestro. Si arriva alla fine del periodo col Cerignola sotto solo di 5, punteggio 76-71 con un parziale negativo della Zannella di 15-25. Malat ben 14 punti in questo periodo.
Si inizia il quarto periodo con la partita riaperta e con il tifo assordante. Sono presenti alcuni tifosi di Cerignola, venuti col Sindaco della città pugliese, e la partita ritorna ad essere equilibrata. A 3'44 il punteggio è di 84-84, parità e partita davvero aperta ad ogni risultato. Gli ultimi minuti sono un susseguirsi di emozioni, da un lato nella Zannella Sodero e Sims che tengono su la baracca, nel Cerignola il solito Malat. L'ultimo minuto però vede la Zannella avanti 93-91, Cerignola sbaglia e la Zannella conclude la partita con un canestro di Cooper per il definitivo 99-91.
Migliore realizzatore della partita Malat con 35 punti e dietro a lui l'altro americano del Cerignola con 31 punti, grandi protagonisti della partita. Nella Zannella ottimo Sodero con 23 punti, Sims 22p, mentre Cooper 20p, ha giocato benissimo nei primi 2 periodi, ma è stato ben marcato nella seconda parte della partita.
Bisogna dire che lo spettacolo, oltre che in campo, lo hanno offerto anche i tifosi dalla tribuna, davvero un tripudio di bandiere, di cori, di applausi sia della Brigata ultra di Cefalù, ma anche dal gruppetto di tifosi del Cerignola. Alla fine applausi per tutti con sfilata davanti al pubblico dei giocatori delle 2 squadre.
La Zannella grazie a questa vittoria è sempre in testa apunteggio pieno e la serie B sembra avvicinarsi davvero.
Domenica prossima si gioca di nuovo e la Zannella andrà proprio a Cerignola per la partita di ritorno. Sarà dura!!

 UN VIDEO con i canestri della partita
 

Interviste agli allenatori Marinelli e Priulla
 

 Le FOTO di Armando Geraci. FOTO 2. Guarda FOTO 1

IMG_8422_tn.jpg

IMG_8423_tn.jpg

IMG_8424_tn.jpg

IMG_8425_tn.jpg

IMG_8426_tn.jpg

IMG_8427_tn.jpg

IMG_8428_tn.jpg

IMG_8429_tn.jpg

IMG_8430_tn.jpg

IMG_8431_tn.jpg

IMG_8432_tn.jpg

IMG_8434_tn.jpg

IMG_8435_tn.jpg

IMG_8436_tn.jpg

IMG_8437_tn.jpg

IMG_8439_tn.jpg

IMG_8440_tn.jpg

IMG_8442_tn.jpg

IMG_8443_tn.jpg

IMG_8444_tn.jpg

IMG_8445_tn.jpg

IMG_8446_tn.jpg

IMG_8447_tn.jpg

IMG_8448_tn.jpg

IMG_8449_tn.jpg

IMG_8450_tn.jpg

IMG_8451_tn.jpg

IMG_8452_tn.jpg

IMG_8453_tn.jpg

IMG_8454_tn.jpg

IMG_8455_tn.jpg

IMG_8456_tn.jpg

IMG_8457_tn.jpg

IMG_8458_tn.jpg

IMG_8459_tn.jpg

IMG_8462_tn.jpg

IMG_8463_tn.jpg

IMG_8464_tn.jpg

IMG_8465_tn.jpg

IMG_8466_tn.jpg

IMG_8467_tn.jpg

IMG_8469_tn.jpg

IMG_8470_tn.jpg

IMG_8471_tn.jpg

IMG_8473_tn.jpg

IMG_8474_tn.jpg

IMG_8475_tn.jpg

IMG_8477_tn.jpg

IMG_8478_tn.jpg

IMG_8480_tn.jpg

IMG_8481_tn.jpg

IMG_8482_tn.jpg

IMG_8483_tn.jpg

IMG_8484_tn.jpg

IMG_8485_tn.jpg

IMG_8486_tn.jpg

IMG_8487_tn.jpg

IMG_8488_tn.jpg

IMG_8489_tn.jpg

IMG_8490_tn.jpg

IMG_8491_tn.jpg

IMG_8492_tn.jpg

IMG_8493_tn.jpg

IMG_8494_tn.jpg

IMG_8495_tn.jpg

IMG_8496_tn.jpg

IMG_8497_tn.jpg

IMG_8498_tn.jpg

IMG_8499_tn.jpg

IMG_8500_tn.jpg

IMG_8501_tn.jpg

IMG_8502_tn.jpg

IMG_8503_tn.jpg

IMG_8505_tn.jpg

IMG_8506_tn.jpg

IMG_8507_tn.jpg

IMG_8508_tn.jpg

IMG_8509_tn.jpg

IMG_8510_tn.jpg

IMG_8513_tn.jpg

IMG_8514_tn.jpg

IMG_8515_tn.jpg

IMG_8516_tn.jpg

IMG_8517_tn.jpg

IMG_8520_tn.jpg

IMG_8521_tn.jpg

IMG_8522_tn.jpg

IMG_8523_tn.jpg

IMG_8524_tn.jpg

IMG_8525_tn.jpg

IMG_8526_tn.jpg

IMG_8527_tn.jpg

IMG_8528_tn.jpg

IMG_8529_tn.jpg

IMG_8530_tn.jpg

IMG_8532_tn.jpg

IMG_8533_tn.jpg

IMG_8535_tn.jpg

IMG_8536_tn.jpg

IMG_8537_tn.jpg

IMG_8538_tn.jpg

IMG_8539_tn.jpg

IMG_8540_tn.jpg

IMG_8541_tn.jpg

IMG_8542_tn.jpg

IMG_8543_tn.jpg

IMG_8544_tn.jpg

IMG_8545_tn.jpg

IMG_8546_tn.jpg

IMG_8547_tn.jpg

IMG_8548_tn.jpg

IMG_8549_tn.jpg

IMG_8550_tn.jpg

IMG_8551_tn.jpg

IMG_8554_tn.jpg

Le FOTO di Armando Geraci. FOTO 2. Guarda FOTO 1