0C

 HOME  scrivi a: info@cefalusport.it

 REAL CEFALU' - SERIE "B" -2017/18
CALENDARIO -
RISULTATI  E CLASSIFICA  - UNDER 19 I GIOCATORI - ANNO 2016/17

NOTIZIE DA GENNAIO 2018 - VAI ALLE NOTIZIE DI LUGLIO-DICEMBRE 2017

65. 21/06/18. Anche i giovani locali Mantia e Rinicella restano nel Real Cefalù!
 

L’ASD Polisportiva Real Cefalù comunica che Federico Mantia e Nicolò Rinicella continueranno a vestire la maglia dei leoni anche nella prossima stagione. Entrambi classe ’95, il primo, pivot, nativo di Termini Imerese (PA) è un prodotto del vivaio cefaludese. Il secondo, portiere di Altofonte (PA) sarà al suo secondo anno nella squadra normanna. Entrambi sono giovani siciliani e il Real Cefalù ha deciso di ripagare il loro contributo dato lo scorso anno con la vittoria del campionato di B, offendo loro una vetrina nel prossimo campionato di serie A2.

64. 17/06/18. Primo acquisto del Real. Arriva dall'Altamura il brasiliano Artur Fortuna
Dopo la campagna di rinnovi, non ancora finita, la società del Real Cefalù è lieta di annunciare il primo colpo di mercato della stagione, 
Arthur Fortuna, universale italo brasiliano nasce a Sananduva RS in Brasile 22 anni fa. Arriva in Italia nel 2014 ad Augusta, squadra siciliana di serie A2 allenata da mister Rinaldi, li sotto le direttive dell’attuale coach del Real Cefalù trascorre due importantissime stagioni per poi approdare nel 2016 nel Manfredonia e successivamente al Futsal Altamura la scorsa stagione. 
Ecco le prime parole di 
Fortuna in bianco blù: “Voglio crescere ancora e voglio farlo con il Real Cefalù, spero in un bel campionato, sono molto felice di approdare in questa bella realtà”.

63. 12/06/18. Anche Marco Di Maria resta nel Real Cefalù

La società dell’ASD Pol. Real Cefalù comunica il prolungamento dell’accordo con Marco Di Maria. Il laterale palermitano, 17 gol in campionato la scorsa stagione, sarà alla sua terza stagione tra le fila dei leoni normanni.
“Sono molto felice di aver rinnovato il mio contratto con il Real Cefalù, per me sarà il terzo anno qui, tutto merito del rispetto che ho sempre avuto nei confronti della società viceversa. Sono arrivato qui per aiutare la società nella scalata verso la serie A2, centrato l’obiettivo la mia priorità è diventata quella di rimanere. Ringrazio la società per la fiducia a me dimostrata e tutti i tifosi che mi sono stati sempre vicino. La voglia di ricominciare è tanta spero di  vivere e regalare emozioni come quelle dello scorso anno”.

62. 06/06/18. Pedro Guerra e Dario Lopez ancora con il Real Cefalù.

La società dell’ASD Real Cefalù in simbiosi con mister Rinaldi è in pieno movimento per quanto riguarda la costruzione del roster che da settembre si tufferà nel campionato di serie A2. Quindi la società rende noto i primi due nomi di coloro che lo scorso anno insieme ai propri compagni si sono resi protagonisti nella trionfale vittoria del girone H di Serie B e che calcheranno nuovamente il parquet del PalaTricoli.
Il capitano 
Pedro Guerra, brasiliano, baluardo di difesa, con il suo lavoro dietro ha dato molta tranquillità facendosi notare anche in chiave offensiva con i suoi 16 gol. E Dario Lopez, ala, 10 gol la passata stagione, fondamentale nei suoi inserimenti e nel servire i propri compagni sotto porta.
La società 
ASD Real Cefalù desidera ringraziare la Pagano Sport, consulente di Lopez e Guerra per la fiducia riposta e per il proseguo dell’idilliaco rapporto di lavoro.

61. 01/06/18. Il nuovo allenatore del Real Cefalù è Nino Rinaldi.
La società dell’ASD Real Cefalù comunica di aver affidato la panchina per la prossima stagione a Nino Rinaldi.
La sua diciassettesima stagione la trascorrerà sulla panchina del Real Cefalù. Nino Rinaldi, messinese, conosciutissimo nell’ambiente del futsal nazionale porterà tanta esperienza e competenza alla squadra che dovrà affrontare   il prossimo campionato di serie A2 nazionale di futsal.
Muove i primi passi da allenatore nella stagione 2002/2003 con la Nuova Gazzi dove vince il campionato di serie D e la coppa Trinacria Provinciale. Più passa il tempo e più decolla la sua carriera da vincente conquistando campionati di C2 e C1. Nella stagione 2011/2012 con la Cadi Reggio VV, in serie B, conquista la quarta posizione in campionato e accede alle fasi finali di Coppa Italia. Nella stagione 2012/2013 in serie B conduce il Città di VillaFranca al secondo posto in regular season, vittoria dei playoff girone F esce sconfitta nella finalissima contro l’Ariccia, nello stesso anno partecipa alla Final Eight dove esce in semifinale con il Montesilvano. Dal 2014 al 2017 è al timone dell’Augusta in serie A2 e al primo anno centra la promozione in serie A revocata. Il secondo anno terzo posto nel girone B di serie A2, sconfitta nella finalissima con Imola e semifinale di Final Eight di Coppa Italia. L’ultimo anno ad Augusta è stato caratterizzato dal secondo posto in regular season uscendo in semifinale playoff con il meta e nelle Final Eight di Coppa Italia ai quarto con il Prato. La stagione scorsa è stato avversario dei leoni cefaludesi sulla panchina della Polisportiva Futura.
Coach Rinaldi: “Per me è un onore allenare una società ormai affermata nel panorama del futsal nazionale come il Real Cefalù, da anni ci siamo corteggiati e finalmente oggi si è concretizzato tutto. Sono ulteriormente onorato di arrivare a succedere ad un amico e grande tecnico quale Francesco Castellana al quale mi lega un rapporto di grande stima ed amicizia e dovrò fin da subito cercare di non far rimpiangere un allenatore come lui che ha portato in Cefalù in A2 in seguito ad una grande stagione. Mi aspettano oneri e onori. Ringrazio la società con cui sono bastate poco parole per iniziare un nuovo ciclo, sono davvero felice di allenare una piazza quale quella cefaludese. Inoltre desidero ringraziare la Polisportiva Futura per aver concesso di ufficializzare la mia nuova avventura prima della scadenza del contratto”.
Entusiasti di questo nuovo ciclo targato A2 il duo  Calogero di CarloStefano Castiglia: “mister Rinaldi è per noi una garanzia per la grande sfida che andremo ad affrontare, che porterà per la prima volta una società Cefaludese in un palcoscenico importante come la serie A2. La società è già a lavoro da settimane per mettere in campo una rooster competitivo come è sempre stato nel nostro  DNA. La nuova stagione è alle porte e vogliano continuare a stupire!”.
L’asd Real Cefalu ringrazia Felice Mastropiero procuratore di mister Rinaldi per aver dato l’avvio al rapporto di collaborazione, ed alla Polisportiva Futura per la disponibilità mostrata.

60. 23/05/18. Mister Castellana lascia il Real Cefalù.

L’ASD Real Cefalù comunica che mister Francesco Castellana, a causa di motivi personali non potrà sedere sulla panchina della squadra normanna nel prossimo campionato di serie A2. Dopo una stagione da primi della classe, dunque, si dividono le strade del tecnico pugliese e la società cefaludese.
Il Real Cefalù ringrazia mister Castellana per il lavoro profuso nel corso di questi mesi culminato con la conquista del girone H di serie B e gli augura i migliori auguri per il proseguo della carriera.

59. 23/04/18. Podio per i piccoli del Real al torneo “Futsal Sicilia”
Si è svolto ieri presso i campi del CUS il torneo FIGC “Futsal Sicilia” organizzato dalla federazione provinciale Futsal e riservato ai piccoli 2005 – 2006. Il Real Cefalù di Mister Cipolla, presentatosi con due squadre è riuscito con una a conquistare il terzo posto assoluto della manifestazione vincendo la finalina riservata alle squadre sconfitte in semifinale. Angelo Forti, Davide Di Cristina e il portiere Gabriel Licciardi si sono distinti facendosi notare da parte degli addetti ai lavori. Da oggi il via al torneo riservato ai 2009 a cui parteciperà la società cefaludese insieme a molte altre società delle madonie e del palermitano.

 

58. 14/04/18. Il Real Parco pareggia 10-10 col Basento e si salva
GIRONE H 14/04/2018 11R ORA ULTIMA GIORNATA
ASSOPORTO MELILLI - CATANIA
     4-3
REGALBUTO
        - PAOLAC5      3-3
MASCALUCIA
       - CATAFORIO    5-3
REAL PARCO
       - BASENTO      10-10
REAL ROGIT
       - POL. FUTURA  6-0
RIPOSA: REAL CEFALU'
 
CLASSIFICA FINALE 11^ GIORNATA RITORNO (ULTIMA GIORNATA):
REAL CEFALU' 54 (promossa in A2)
Com.Medio Basento 49, Real Rogit (-1) 43,
Paola 37, Assoporto Melilli 35, (vanno ai playoff)
Regalbuto 26, Cataforio 19, Pol. Futura 16,
Catania 16, Real Parco 13,
Mascalucia 12 (retrodece in Serie C).

57. 12/04/18. Si gioca l'ultima giornata, il Real Cefalù riposa e guarda dall'alto
GIRONE H 14/04/2018 11R ORA ULTIMA GIORNATA
ASSOPORTO MELILLI - CATANIA
     16:00
REGALBUTO
        - PAOLAC5      16:00
MASCALUCIA
       - CATAFORIO    16:00
REAL PARCO
       - BASENTO      16:00
REAL ROGIT
       - POL. FUTURA  16:00
RIPOSA: REAL CEFALU'

56. 09/04/18. Finalmente un articolo sul "Giornale di Sicilia". Ci voleva la Serie A
 

55. 08/04/18. La festa del Real Cefalù promosso in A2 FOTO e VIDEO
 

54. 07/04/18. Vittoria e promozione del Real, il Basento resta secondo
GIRONE H 07/04/2018 10R ORA
CATAFORIO
  - REAL ROGIT   2-5
CATANIA
    - REGALBUTO    5-4
BASENTO
    - MASCALUCIA   11-1
PAOLAC5
    - REAL PARCO   8-5
POL. FUTURA - REAL CEFALU
 2-6
RIPOSA: ASSOPORTO MELILLI
 
CLASSIFICA 10^ GIORNATA RITORNO (Penultima):
REAL CEFALU' 54, Com.Medio Basento 48, Real Rogit (-1) 40,
Paola 36, Assoporto Melilli 32, Regalbuto 25, Cataforio 19, Pol. Futura 16, Catania 16, Real Parco 12, Mascalucia 9. Sabato prossimo il Real Cefalù riposa

53. 07/04/18. Il Real Cefalù vince a Reggio Calabria e vola in Serie A

POL. FUTURA - REAL CEFALU' 2-6 (1°t 0-4)
Marcatori:
1°t. Di Maria, Rafinha, Guerra, Nuno Coco  2°t.
Martini, Richichi, Guerra, Nuno Coco.
Il sogno del Real Cefalù si è realizzato. Sono passati soltanto 6 anni dalla nascita di questo sodalizio guidato prima da Garbo ed poi da Stefano Castiglia e dopo 6 campionati sempre di vertice è arrivata la tanto sognata promozione. Quest'anno l'obiettivo della promozione era stato dichiarato fin dal primo momento, specialmente quando alla guida del sodalizio è arrivato il nuovo presidente Calogero Di Carlo, con lo sponsor della
Università Telematica Pegaso. La squadra è stata affidata ad un condottiero di rinomata esperienza come Francesco Castellana e sono arrivati i giocatori giusti per fare un campionato d'eccellenza. Sono state giocate 20 partite, 18 vittorie e 2 sconfitte, 112 gol fatti e 44 subiti, migliore difesa del girone. Ecco i nomi dei giocatori che hanno preso parte all'ultima partita casalinga: Rinicella, Guerra, Varco, Di Maria, Cirrincione, Blanco, Mantia, Nuno Coco, Siragusa, Rafinha, Montefalcone, Lopez. A questo bisogna aggiungereMatheus, Zonta, Bernal, Peninha ognuno ha dato il suo contributo. Per la prima volta nella storia un club cefaludese arriva alla Serie A2, c'è andata vicina la squadra di basket, ma falli la gara finale. Ora ci saranno grandi festeggiamenti davvero meritati.
Da parte di cefalusport inviamo alla sovcietà, dirigenti e giocatori tutti, le nostre felicitazioni e davvero complimenti per il magnifico campionato

 

52. 06/04/18. Ultima e decisiva partita del Real Cefalù sul campo della Pol. Futura
Penultima giornata di campionato ma ultima partita del Real Cefalù che òa prossima settimana riposerà. Il Real Cefalù va alla ricerca di almeno 1 punto per la promozione in serie A2. Sarebbe un risultato storico per lo sport cefaludese, una squadra ccefaludese non è mai giunta così in alto. La partita con la Pol. Futura Reggio Calabria si presenta difficile solo dal punto di vista psicologico perchè da quello tecnico il Real Cefalù sembra nettamente più forte. La società cefaludese sta organizzando un pulman di tifosi al seguito della squadra.
La gara sarà ditretta da Valeriani di Albano Laziale e Bartoli di Nocera Inferiore, crono Brischetto di Acireale

Il capocannoniere della squadra Nuno Coco ha espresso le proprie impressioni in vista dell'ultima fatica stagionale soffermandosi anche su Cefalù e la sua gente.
“Sabato andremo sul campo della Polisportiva Futura con l’obiettivo dei tre punti che ci consentiranno di vincere il campionato. Sono molto felice per questa stagione che sta volgendo al termine, tra le mura amiche abbiamo incassato 10 vittorie su altrettante partite e questo ti da una grossa percentuale di aiuto per il salto di categoria. Il Real merita la serie A2, la società ha ingaggiato la persona giusta per farlo che è mister Castellana, con lui diventa tutto più facile. Non so cosa mi riserva il futuro, in ogni caso auguro a Cefalù tutto il meglio, amo questa città, non finirò mai di ringraziare i tifosi e la gente per l’affetto che mi ha riservato è stato un anno indimenticabile e che porterò sempre nel mio cuore”.

GIRONE H 07/04/2018 10R ORA
CATAFORIO
  - REAL ROGIT   16:00
CATANIA
    - REGALBUTO    16:00
BASENTO
    - MASCALUCIA   16:00
PAOLAC5
    - REAL PARCO   16:00
POL. FUTURA - REAL CEFALU
 16:00
RIPOSA: ASSOPORTO MELILLI
 
CLASSIFICA 9^ GIORNATA RITORNO:
REAL CEFALU' 51, Com.Medio Basento* 45, Real Rogit*(-1) 37,
Paola* 33, Assoporto Melilli 32, Regalbuto* 25, Cataforio* 19, Pol. Futura 16, Catania* 13, Real Parco* 12, Mascalucia* 9.  (* hanno riposato).

51. 04/04/18. Mantia: "Sabato come una finalissima!"!
Federico Mantia, giovane prodotto della vivaio cefaludese, ci ha spiegato le sensazioni, le emozioni e lo stato d’animo che si provano alla vigilia di una partita così importante come quella di sabato a Reggio Calabria contro la Polisportiva Futura.
"Siamo a tre giorni dalla “finalissima” (perché è così che va considerata) con la Polisportiva Futura. Saranno 40 minuti dove daremo il tutto per tutto, 40 minuti in cui ci giochiamo mesi di sacrifici che ci hanno portato fin qui. Quello di quest’anno per me è un privilegio, far parte di una squadra formata da ragazzi in gamba e preparatissimi non è una cosa di tutti i giorni. Un grazie speciale va a mister Castellana che mi ha dato l’opportunità di far parte di questo “dream team”, che sabato lotterà affinché si realizzi il proprio di sogno, la Serie A2!
VAMOS LEONI!

 

50. 29/03/18. Lopez: "Non possiamo permetterci di fare un passo falso"
La seconda delle tre settimane di pausa scorre al PalaTricoli sotto lo sguardo attento di coach Castellana che con la sua squadra sta preparando l’ultima di campionato contro la Polisportiva Futura in programma sabato 7 aprile. Grinta e concentrazione, gli ingredienti essenziali per lo spagnolo Dario Lopez che ci racconta come il Real Cefalù sta preparando l’ultimo atto stagionale.
“Questa lunga sosta ci sta servendo per lavorare forte e farci trovare preparati per la nostra ultima giornata di campionato. La gara contro la Polisportiva Futura non sarà facile, ci stiamo allenando con grinta e concentrazione senza lasciare nulla al caso e sono convinto che saranno ingredienti essenziali che ci aiuteranno a portare a casa il risultato. Come detto prima sono convinto che non sarà una gara semplice, non possiamo permetterci di fare un passo falso che getterebbe a terra il castello costruito fino ad ora, dobbiamo affrontarla con i piedi per terra e con la concentrazione giusta, solo così centreremo l’obiettivo”.

 

49. 22/03/18. Pedro Guerra: "Vietato dire è finita! Teniamo alta la concentrazione"
Passerà un bel po di tempo prima della disputa dell’ultima giornata di campionato per il Real Cefalù (penultima del campionato). Giorno 7 aprile la squadra allenata da coach Castellana sarà impegnata in trasferta a Reggio Calabria per l’ultima stagionale contro la Polisportiva Futura, squadra giovane, veloce e bel allenata da coach Rinaldi. Una squadra che ha nella sfrontatezza e nella vivacità dei propri giovani le armi in più.
Il capitano Pedro Guerra ci spiega il momento del Real prima dell'ultimo match: “Contro il Cataforio sapevamo sarebbe stata una partita difficile, visto che loro non avevano niente da perdere, era una partita dove serviva di più la testa che le gambe, venivamo da una sconfitta ma che in settimana non si è fatta sentire, abbiamo lavorato con molta serenità e concentrazione per continuare a inseguire il nostro obiettivo ed è questo che si è visto in campo, siamo andati sotto di un gol ma siamo stati sempre in partita e uniti e alla fine abbiamo portato a casa quello che ci interessava, la vittoria.
Adesso abbiamo due settimane di sosta dove continueremo a lavorare sulle cose che ci vengono meno bene, lavoreremo con la solita serenità e concentrazione per arrivare al meglio alla partita col Futura, un’altra partita dove affronteremo una squadra che non avrà niente da perdere. Prepareremo la partita nei migliori dei modi per farci trovare pronti a tutto, anche perché sarà la nostra ultima partita e vogliamo finire nel miglior modo possibile”.

 

48. 17/03/18. Real Cefalù e Basento vincono, tutto si deciderà nella prossima giornata
GIRONE H 17/03/2018 9R ORA
REGALBUTO
  - ASSOPORTO MELILLI 3-3
MASCALUCIA
 - PAOLAC5           4-3
REAL CEFALU - CATAFORIO         4-2
REAL PARCO
 - CATANIA           10-7
REAL ROGIT  – BASENTO           3-5
RIPOSA: POL. FUTURA
 
CLASSIFICA 9^ GIORNATA RITORNO:
REAL CEFALU' 51, Com.Medio Basento* 45, Real Rogit*(-1) 37,
Paola* 33, Assoporto Melilli 32, Regalbuto* 25, Cataforio* 19, Pol. Futura 16, Catania* 13, Real Parco* 12, Mascalucia* 9.  (* hanno riposato).

47. 17/03/18. Il Real Cefalù batte il Cataforio ma deve attendere l'ultima giornata. FOTO e VIDEO
Real Cefalu' - Cataforio 4-2
Real Cefalù:
Rinicella, Guerra, Varco, Di Maria, Cirrincione, Blanco, Mantia, Coco, Siragusa, Rafinha, Montefalcone, Lopez.. Coach Castellana.
Cataforio:
 Aquilino, Ienari, Labate, Scopelliti, Cilione, Giriolo, Palumbo, Atkinson, Durante, N. Modafferi, Parisi, Jener, Attinà. All. Praticò - Quattrone.
Arbitri:
Saggese di Rovereto e Levis di Ravenna. Crono: Graziano di Palermo
Reti: 1°t. 11'Modafferi, 16' Coco Nuno, 16' Rafinha. 2°t. 1' Coco Nuno, 2' Atkinson, 15' Guerra.
Dopo il brusco stop di Grassano il Real Cefalù era chiamato al riscatto per non rischiare di vedere sfumato l’obiettivo stagionale, la promozione in A2. Di fronte ai leoni cefaludesi di fronte ad un pubblico straordinario, il Cataforio reduce dalla vittoria per 4-1 nel derby reggino contro la Polisportiva Futura che gli ha consentito la permanenza in B e che nonostante questo si è battuto lealmente senza risparmiarsi.
I primi minuti della partita vede delle timide iniziative da parte dei padroni di casa che vanno al tiro con Rafinha, Lopez e con un tiro da posizione defilata di Guerra con la palla che finisce a pochi centimetri dal secondo palo avversario. Il risultato resta fisso sullo 0-0 e viene sbloccato al minuto 11 da Modafferi che porta gli ospiti in vantaggio. Il Real Cefalù ha carattere e reagisce immediatamente con Coco che manda di poco fuori. Ci riprova di nuovo Coco al minuto 16, tentativo che va a segno e riporta la partita in parità. Neanche il tempo di finire i festeggiamenti sugli spalti che Rafinha infila Parisi, rimonta completata. A pochi secondi dalla sirena finale Atkinson, portiere di movimento avversario, sbaglia un passaggio che viene ribattuto da Coco con il pallone che si indirizza verso la porta sguarnita degli avversari e che esce per un soffio.
Il Secondo tempo è aperto dal 3-1 firmato ancora da Coco a cui gli avversari rispondono un minuto dopo con Atkinson che sugli sviluppi di un calcio d’angolo accorcia le distanze per i reggini. Il Real prende il pallino del gioco, i giocatori sanno che questi tre punti sono troppo importanti per il destino del campionato e vogliono chiudere la pratica nel più breve tempo possibile. Lopez si rende pericoloso per due volte nel giro di pochi secondi, dall’altra parte gli ospiti non vogliono sfigurare di fronte alla capolista e sfiorano il gol con Cilione. Blanco colpisce un palo verso la metà della frazione e Guerra, servito magistralmente da Coco ha tutto il tempo per battere a rete un pallone che dichiara di fatto chiusa la partita a 5 minuti dalla sirena finale. Un 4-2 finale che presenta i cefaludesi davanti la porta della serie A2, il prossimo passo sarà aprirla facendo risultato il prossimo 7 aprile a Reggio Calabria contro il Polisportiva Futura. Se ne va sconfitto un Cataforio che ha estratto dal proprio repertorio una prestazione eccellente e che non ha lasciato nulla agli avversari.
 

46. 15/03/18. Ultima partita casalinga del Real Cefalù che ospita il Cataforio.
Dopo la sconfitta di sabato scorso, il Real Cefalù gioca in casa contro il Cataforio l'ultima partita casalinga della stagione. Il Real ha la possibilità di guadagnare la promozione in caso di vittoria sul Cataforio e contemporaneamente il Basento non dovesse vincere con il Real Rogit. Se il Basento vince, tutto si deciderà nella prossima giornata. L'importante comunque è che il Real Cefalù scenda in campo concentrato per raggiungere la vittoria e poi aspettare il risultato degli altri. Essendo l'ultima partita casalinga ci sarà in ogni caso la festa di saluto alla squadra e quindi si aspetta una buona presenza di tifosi.
Marco Di Maria ci spiega lo status della compagine normanna in vista di questa sfida.“Per noi domani sarà la partita dell’anno! Quella che racchiude 7 mesi di lavoro e sacrifici di tutta la società. La delusione per la sconfitta di sabato scorso è stata tanta, ma siamo rimasti uniti motivati dal fatto che il destino del campionato dipende solo ed esclusivamente da noi stessi. Il Cataforio verrà a Cefalù senza alcuna pressione avendo già acquisito la matematica salvezza, noi dovremo stare attenti e concentrati e portare a casa i 3 punti. Noi col passare del tempo siamo sempre più uniti verso un unico obiettivo, conquistare la promozione per noi e per la città di Cefalù!”
La partita sarà arbitrata da una coppia del nord Italia:
Saggese di Rovereto e Levis di Ravenna. Crono: Graziano di Palermo
GIRONE H 17/03/2018 9R ORA
REGALBUTO
  - ASSOPORTO MELILLI 16:00
MASCALUCIA
 - PAOLAC5           16:00
REAL CEFALU - CATAFORIO         16:00
REAL PARCO
 - CATANIA           15:00
REAL ROGIT  – BASENTO           16:00
RIPOSA: POL. FUTURA

45. 13/03/18. Montefalcone: "Dalle grandi sconfitte nascono le grandi vittorie".
Nel giorno del suo compleanno Germano Montefalcone ci ha spiegando il momento che sta attraversando il Real Cefalù giunto ad un passo dalla promozione in A2.
La sconfitta di Grassano ci ha sicuramente forgiato, ne siamo usciti più forti e sabato lo dimostreremo davanti al nostro pubblico. Dalle grandi sconfitte nascono le grandi vittorie, siamo consapevoli che mancano pochi punti per la nostra vittoria più grande, quella della promozione in A2. Sabato contro il Cataforio dimostreremo il nostro valore prendendoci quello che ci spetta, i 3 punti. L’ambiente è sereno e stiamo lavorando col giusto impegno e concentrazione. Come sempre invito i tifosi ad accorrere al PalaTricoli sabato alle 16 ricordando che noi senza voi siamo come un cielo senza stelle!
 

44. 10/03/18. Il CM Basento spera ancora, il Real Cefalù rinvia la promozione
GIRONE H 10/03/2018 8R ORA
ASSOPORTO MELILLI - REAL PARCO    13-7
CATAFORIO
         – POL. FUTURA   4-1
CATANIA
          - MASCALUCIA    6-2
CM BASENTO
       - REAL CEFALU   11-4
PAOLAC5
          - REAL ROGIT    6-7
RIPOSA: REGALBUTO
CLASSIFICA 8^ GIORNATA RITORNO:
REAL CEFALU' 48, Com.Medio Basento* 42, Real Rogit*(-1) 37,
Paola* 33, Assoporto Melilli 31, Regalbuto* 24, Cataforio* 19, Pol. Futura 16, Catania* 13, Real Parco* 9, Mascalucia* 6.  (* hanno riposato).

43. 10/03/18. Un CM Basento scatenato batte nettamente il Real Cefalù
CM BASENTO - REAL CEFALU'  11-4
CM BASENTO: Di Stefano, Calderolli, Zancanaro, Mancini, Scandolara, Zancanaro, Grippo, Sampaio, Weber, Castrogiovanni. Coach Scarpitti.
REAL CEFALÙ: Rinicella, Guerra, Varco, Di Maria, Blanco, Mantia, Coco, Siragusa, Rafinha, Montefalcone, Lopez, Vaiana. Coach Castellana.
RETI: Sampaio 1’pt. 9’st. e 20’st, Gonzalez 4’pt. e 1’st., Scandolara 16’pt. e 19’st., Lopez 18’pt., Castrogiovanni 3’st., Di Maria 5’st., Guerra 6’st., Coco 12’st., aut. Coco 14’st., Weber 17’st., Calderolli 20’st
Era una partita attesa da tempo, il big match tra CMB e Real Cefalù. Da una parte la squadra di casa, miglior attacco, dall’altra gli ospiti con la miglior difesa. Scarpitti manda il campo Weber, Zancanaro, Gonzalez, Scandolara e Sampaio. Dall’altra coach Castellana ha risposto con Montefalcone, Guerra, Di Maria, Coco e Rafinha.
Pronti, via e il CMB si rende pericoloso subito con Sampaio che prima mette in mezzo un pallone che attraversa tutto lo specchio della porta non trovando una deviazione e poi con lo stesso sblocca il risultato dopo soli 40 secondi.
Il Real Cefalù prova a rispondere con Rafinha che trova Weber pronto. Al quarto minuto il raddoppio per i padroni di casa che trovano la rete con Gonzalez. Gli ospiti reagiscono subito colpendo prima una traversa con Guerra e poi un palo con Rafinha. Al minuto 16 arriva la terza rete dei padroni di casa con Scandolara a cui risponde Lopez che chiude la prima frazione di gioco sul 3-1.
Il CMB apre la seconda frazione di gioco come la prima, bastano 30 secondi a Gonzalez per portare i suoi sul 4-1 e tre minuti dopo Castrogiovanni sigla il 5-1. Il Real reagisce prontamente, Di Maria colpisce un palo, lo stesso porta il risultato sul 5-2 e un minuto dopo, al 6’, Guerra fa 5-3. Le poche rotazioni a disposizione di Castellana cominciano a farsi sentire, Sampaio porta suoi sul 6-3. Coco con un’azione straordinaria fa 6-4. Al 14’ Coco è sfortunato a deviare nella propria porta una rimessa laterale di Zancanaro da li in poi uno stanco Cefalù crolla incassando 4 gol negli ultimi tre minuti dove c’è stato spazio anche per i giovani under del vivaio. Una sconfitta che consente ai leoni di Castellana di restare saldamente in testa alla classifica con gli ultimi due match point da giocare.

42. 09/03/18. CMB, Auletta: "Finché non ce lo dice la matematica, continueremo a lottare"
I biancoazzurri ricevono la capolista, ultima chiamata per centrare l'A2 dalla porta principale: "E' una partita importante ma non solo in ottica primo posto. Il nostro pubblico è sempre stato esempio di correttezza, sarà così anche domani"
Dopo la grande vittoria di sabato scorso in trasferta contro la Polisportiva Futura, il Signor Prestito CMB ritorna sul parquet del PalaCaruso per affrontare la sfida più importante di questo girone di ritorno. Nel big match valido per la diciannovesima giornata di campionato, i biancoazzurri guidati da coach Scarpitti affronteranno la capolista Real Cefalù. In casa di vittoria i grassanesi si porterebbero a meno sei ma a tre giornate dal termine i cefaludesi devono ancora osservare il turno di riposo.
Ultima chiamata per la promozione diretta? ”Fin quando la matematica ce lo consente, lotteremo – esordisce il presidente Rocco Auletta -. Certamente quella di domani è una partita importante ma non solo in ottica primo posto. Una vittoria ci permetterebbe di chiudere secondi e questo vorrebbe dire avere un vantaggio significativo nei play-off. Sarà sicuramente una partita di calcio, squalifiche o multe non appartengo al nostro pubblico, caldo sì ma sempre corretto che a fine gara applaude sia i nostri che gli altri. Capitò, ad esempio, lo scorso anno quando fummo eliminati ai play-off, in casa, dall’Assoporto Melilli che se ne uscì tra gli applausi. Insomma, non siamo di certo un palazzetto in cui tirano bottiglie. Ci aspettiamo il solito grande apporto di tifo e correttezza, tra l’altro la gara di domani sarà trasmessa in diretta su Odeon Tv, ci teniamo a fare bella figura”.
Al di là del risultato. ”La squadra arriva in buone condizioni – continua Auletta – avremo tutti gli effettivi a disposizione, rientra anche Sampaio dalla squalifica. A prescindere da come finità siamo convinti dell’operato della nostra squadra e se il nostro avversario dovesse meritatamente vincere, avrà i nostri applausi. All’andata non andò così, e la differenza tra noi e loro fu solo in quel gol all’ultimo secondo. Se avessimo pareggiato ora saremmo a tre punti, e la sfida avrebbe ancor più valore. Ma nell’arco di un campionato centra tutto, anche quel pizzico di fortuna necessario a farti vincere”.

41. 09/03/18. Sabato il Real Cefalù ha a disposizione il primo match-point
Domani alle ore 16 tutti gli occhi saranno puntati a Grassano (MT) per il big match di stagione tra Signor Prestito CMB e il Real Cefalù. Da una parte i padroni di casa col miglior attacco (108 reti), dall’altra i leoni cefaludesi con la miglior difesa (29 reti). Sarà una di quelle partite che i due club vorranno ricordare, i lucani per riaccendere la corsa alla prima piazza, i siciliani per archiviare il discorso promozione.
Francesco Castellana (coach Real Cefalù): “Per noi questa partita è come una cena di gala, ci stiamo preparando per indossare il nostro vestito migliore. Vogliamo essere ricordati come una squadra speciale, che gioca le partite speciali, in modo speciale. Decisiva ? Per loro... noi abbiamo 3 match point”.

Gli arbitri del big match tra CMB e Real Cefalù saranno Antonio Dimundo di Molfetta (Arbitro 1), Giuseppe Del Rosso di Campobasso (Arbitro 2) e Nicola Davide Galli di Policoro (Cronometrista). Se il Real non perde, è matematicamente in Serie A2. La partita dovrebbe essere trasmesa in diretta streaming sul sito del CM Basento.
GIRONE H 10/03/2018 8R ORA
ASSOPORTO MELILLI - REAL PARCO 16:00
CATAFORIO
         – POL. FUTURA 15:00
CATANIA
          - MASCALUCIA 16:00
CM BASENTO
       - REAL CEFALU (A Grassano ore 16:00)
PAOLAC5
          - REAL ROGIT 16:00
RIPOSA: REGALBUTO

40. 07/03/18. Di Carlo: “Obiettivo quasi centrato, Cefalu’ merita un posto in A”
Un obiettivodichiarato fin dal primo giorno di preparazione, una squadra che non conosce sconfitta, una dirigenza competente e preparata in tutti i settori. Il nome di tutto ciò è Real Cefalù, una società giovane ad un passo dell’A2. Calogero Di Carlo, Presidente della compagine cefaludese, ha voluto esporre le proprie soddisfazioni riguardo al campionato travolgente dei leoni cefaludesi.
Presidente di una squadra che sta dominando il proprio girone e che è ad un passo dal salto di categoria.
“È entusiasmante quello che si è venuto a creare. I miei complimenti vanno a tutti i dirigenti, al mister e ai giocatori per lo spettacolo che stanno offrendo, la Cefalu’ sportiva merita un palcoscenico ed uno spettacolo di questo tipo.. e noi lo stiamo offrendo.”
Pegaso e Real Cefalù un connubio vincente.
“Si esatto, lo stiamo dimostrando,due grandi marchi che stanno facendo benissimo ogni uno nel proprio ramo, il mio ringraziamento va a Stefano Castiglia per avermi coinvolto con tanto entusiasmo in questa avventura, una persona giovane e capace, che credo nei giovani ed ama lo sport. Non poteva esserci connubio migliore. Non posso che essere entusiasta di tutto questo”.
L’A2 è sempre più vicina, avete gia programmato la stagione che sarà?
“L’obiettivo di inizio stagione era ed è la serie A2, non ci siamo mai nascosti adesso siamo ad un passo dal centrarlo. Abbiamo una squadra fatta da campioni già pronta per il salto di categoria. Sono soddisfattissimo dei campioni che hanno scelto di sposare il nostro progetto la scorsa estate e sicuramente da lì bisognerà ripartire. Concentrazione massima alle ultime tre partite della stagione, dopo saremo pronti a programmare un grande 2018/2019!”.

39. 07/03/18. La strada verso la A2: Non perdere sabato o fare 4 punti
Ormai mancano 4 giornate alla fine, 3 per il Real Cefalù che deve riposare. La squadra cefaludese ha 9 punti di vantaggio sul CM Basento e sabato ci sarà lo scontro diretto. Se il Real Cefalù sabato non perde, è già promosso matematicamente. In caso di sconfitta deve conquistare 4 punti nelle ultime 2 partite rimaste per avere la certezza matematica.

 

38. 03/03/18. Il Real Cefalù con la vittoria sul Paola si avvicina alla Serie A2.
E sono 10 ! Da Paola a... Paola. Il Real Cefalù fa l'en-plein, battendo anche l'unica squadra che finora aveva alzato le mani al cielo contro i Leoni di coach Castellana. Dieci vittorie consecutive, in attesa della "lode", da provare a prendere sabato prossimo, a Grassano, sul campo del CMB, secondo in classifica, dove ai biancazzurri basterebbe il pari per poter festeggiare quel sogno chiamato SERIE A2.
Vince soffrendo il Rea
l Cefalù, in una delle settimane più complicate della stagione. 5-4 casalingo contro il Paola, grazie alle doppiette di Coco e Rafinha, e alla rete di Lopez. Non mollano alle sue spalle, però, i lucani del CMB, corsari a Reggio Calabria, sul campo della Polisportiva Futura, per 5-1. Netto successo casalingo per il Rogit, che supera con un netto 7-0 il Catania e si prende così la terza piazza in classifica, proprio ai danni del Paola, in attesa del derby-spareggio di sabato prossimo. Cinquina del Melilli sulla ruota di Mascalucia, che consente ai neroverdi di mantenere la quinta piazza, ultima utile per i play-off, a +4 dal Regalbuto, vittorioso per 10-5 sul gommato palermitano del Real Parco. 
GIRONE H 03/03/2018 7R ORA
MASCALUCIA
 - ASSOPORTO MELILLI 0-5
POL. FUTURA - BASENTO
          1-5
REAL CEFALU -
 PAOLAC5          5-4
REAL PARCO
 - REGALBUTO         5-10
REAL ROGIT
 - CATANIA           7-0
RIPOSA: CATAFORIO C5
CLASSIFICA 7^ GIORNATA RITORNO:
REAL CEFALU' 48, Com.Medio Basento* 39, Real Rogit*(-1) 34,
Paola* 33, Assoporto Melilli 28, Regalbuto 24, Cataforio* 16, Pol. Futura 16, Catania* 10, Real Parco* 9, Mascalucia* 6.  (* hanno riposato).

37. 03/03/18. Il Real Cefalù batte con fatica un Paola molto determinato. FOTO e VIDEO
REAL CEFALU' - PAOLA 5-4 (1°t. 3-1)
REAL CEFALU':
Montefalcone, Coco, Guerra, Di Maria, Blanco, Rinicella, Cirrincione, Rafinha,, Mantia, Lopez, Varco, Vaiana. Coach Castellana
PAOLA:
Chiappetta A., Chianello, Gravina, Argirò, Molinaro, Chiappetta G., Scarnà, Ribeiro, Chiappetta R., De Moura. All. Maio.
Arbitri:
Angelo Bottini di Roma2 e Dario Parastesh di Ostia Lido; crono Carmelo Alfano di Palermo.
Reti: 1°t. Rafinha, Nuno Coco, Lopez, Ribeiro. 2°t. Rafinha, Chianello, Nuno Coco, De Moura, Chiappetta G.

Era una partita attesa quella giocata oggi al PalaTricoli tra Real Cefalù e Farmacia Centrale Paola. I leoni cefaludesi di coach Castellana hanno avuto la meglio sugli ospiti dando vita ad un match intenso e di categoria superiore.
Inizio travolgente del Real Cefalù che dopo i primi 8 minuti è in vantaggio per 3-0 grazie ai gol di Rafinha Coco e Lopez. Risultato che resterà immutato fino a 1 minuto dall’intervallo g
razie alla punizione messa a segno da juninho per gli ospiti.
I secondi 20 minuti si aprono con Rafinha che allunga per i suoi sul 4-1. Gli ospiti non ci stanno e si riversano in attacco accorciando sul 4-2. Coco, man of the match, porta i suoi sul 5-2 e quando la partita sembrava in pugno per i cefaludesi, gli ospiti riescono ad accorciare fino al 5-4 a 5 minuti dalla fine, dando vita ad un finale di match da cardiopalma. Ma il risultato non cambierà e il Real Cefalù riesce a conquistare tre punti fondamentali e che avvicinano sempre più i leoni alla conquista dell’A2!
Un grosso in bocca al lupo agli amici di Paola per il proseguo del campionato. È sempre bello poterci scontrare sportivamente in partite di altissimo livello come questa!
 

36. 02/03/18. Castiglia: “Il futuro appartiene a coloro che credono nella bellezza dei propri sogni”
Stefano Castiglia ha voluto con queste dichiarazioni, sottolineare l’importanza della gara contro la Farmacia Centrale Paola. Una Gara fondamentale per il salto di categoria, una gara che sicuramente entrerà nella storia di questa città.

Una stagione esaltante, una grande società con un grande gruppo, un campionato in cui CEFALU' per l’ennesimo anno è protagonista. Tutto questo è il REAL CEFALU' che si appresta a regalare a tutti gli sportivi cefaludesi l’ennesimo big match che si disputerà al palatricoli. Sabato 3 non ci dovranno essere schieramenti.  Sabato sventoleranno soltanto  i colori sportivi cefaludesi portati in campo da dodici leoni che da 8  mesi stanno macinando vittorie con un sogno cucito sul petto. Sono gli ultimi sforzi che potrebbero portarci verso una grande vittoria, ma soprattutto un grande orgoglio per Cefalù e tutta la cittadinanza.
Appuntamento a sabato 3 marzo alle ore 16:00 per assistere ad un grande spettacolo ma soprattutto per sostenere Cefalù e i suoi colori! 

35. 01/03/18. Il Real Cefalù attende il Paola per riscattare l'unica sconfitta in campionato
Importante gara ai fini della promozione. A Cefalù di scena il Real Cefalù contro Paola che aspira ancora ad arrivare secondo. Per il Cefalù è la gara del riscatto dell'unica sconfitta in campionato subita all'andata a Paola. In caso di vittoria il Real Cefalù farebbe un passo grandissimo verso la promozione in serie A2. Prevista una buona affluenza di pubblico. Arbitri dell'incontro: Angelo Bottini di Roma2 e Dario Parastesh di Ostia Lido; crono Carmelo Alfano di Palermo.

GIRONE H 03/03/2018 7R ORA
MASCALUCIA
 - ASSOPORTO MELILLI 16:00
POL. FUTURA - BASENTO
          17:00
REAL CEFALU -
 PAOLAC5          16:00
REAL PARCO
 - REGALBUTO         15:00
REAL ROGIT
 - CATANIA           19:00*
RIPOSA: CATAFORIO C5

34. 28/02/18. Daniel Blanco: "Siamo ad un passo dal traguardo"
abato al PalaTricoli arriva il Farmacia Centrale Paola, terza forza del campionato. Un crocevia stagionale importante attende coach Castellana e i suoi ragazzi per quello che potrebbe quasi definito come un match point stagionale per il raggiungimento della promozione in A2.
Lo spagnolo Daniel Blanco ci ha spiegato quali sono le sensazioni della squadra in questa settimana che la porterà a questo big match.

Una partita attesissima che può dare un’ulteriore svolta all’andamento della stagione. Come sta vivendo questa attesa la squadra?
“Stiamo lavorando concentrati e sereni come tutte le altre settimane, siamo consapevoli del fatto che il nostro lavoro e le nostre risorse sono ciò che ci hanno portato ad essere primi in campionato. Sappiamo che è una settimana importante, che un risultato positivo ci porterà ad un soffio dal traguardo chiamato Serie A2. E’ una settimana in cui il lavoro mentale è più importante del lavoro tattico gia abbondantemente assimilato. Siamo preparati per questo tipo di partite, dove sicuramente soffriremo, e dovremo cercare soluzioni in ogni azione. Il risultato alla fine è il più importante, ma questa squadra cerca sempre quel risultato con un gioco coraggioso e molta personalità. Ci attendono 40 minuti importantissimi.
Fai un appello ai tifosi.
“Per noi vedere tifosi sugli spalti è molto importante e ci aiuta ad aumentare le nostre motivazioni. Questo sport può solo far bene e crescere ancor di più la città di Cefalù. Insieme vinceremo tutti! Vi aspettiamo numerosi sabato alle 16:00 al PalaTricoli!”

33. 24/02/18. Vincono le prime 4, classifica immutata.
GIRONE H 24/02/2018 6R ORA
ASSOPORTO MELILLI - REAL ROGIT
  1-3
CATANIA
          - REAL CEFALU  1-6
BASENTO           - CATAFORIO    6-2
PAOLAC5
          – POL. FUTURA  4-3
REGALBUTO
        - MASCALUCIA   6-3
RIPOSA: REAL PARCO C5
CLASSIFICA 6^ GIORNATA RITORNO:
REAL CEFALU' 45, Com.Medio Basento* 36,
Paola* 33, Real Rogit* 32, Assoporto Melilli 25, Regalbuto 21, Cataforio 16, Pol. Futura 16, Catania* 10, Real Parco* 9, Mascalucia* 6.  (* hanno riposato).

33. 24/02/18. Il Real Cefalù si impone a Catania con sicurezza
CATANIA - REAL CEAFALU' 1-6 (1-3)
Reti: Mieli (C), 3 Di Maria (RC), Coco (RC), Mateus (RC), Lopez (RC).
Catania: 
D’Anna, LombardiMieli, Bosco, Siracusa, Bruca, Tomasello, MuracaJavi, Capizzi, Di Franco. Coach Campos
Real Cefalù: Montefalcone, Coco, Guerra, Di Maria, Blanco, Rinicella, Cirrincione, Zonta, Salas, Mateus, Mantia, Lopez. Coach Castellana
Arbitri: Michele Schillaci di Enna (Arbitro 1), Fabio Rocco De Pasquale di Marsala (Arbitro 2) e Vincenzo Brischetto di Acireale (Cronometro).

Questo pomeriggio al PalaNitta di Catania si è giocato l’incontro tra la formazione etnea e i cefaludesi del Real Cefalù. Una partita che ha visto i padroni di casa mettere in difficoltà la squadra cefaludese in cerca di punti per avvicinarsi ancora di più al salto di categoria.
Coach Campos ha schierato un quintetto titolare formato da Lombardi, Mieli, Muraca, Javi e Di Franco, mentre gli ospiti guidati da coach Castellana si sono schierati con Montefalcone, Coco, Guerra, Di Maria e Blanco. Partono subito bene i padroni di casa che passano in vantaggio con Mieli dopo 5 minuti di gioco. La reazione dei leoni di Cefalù è immediata e Di Maria pareggia i conti per poi passare in vantaggio con Coco. Il Real Cefalù raggiunge il bonus falli che permette al Catania di andare a battere il tiro libero con Javi che si fa ipnotizzare da Montefalcone. Subito dopo Mateus amplia il vantaggio per i suoi siglando la rete del’1-3. Ancora fallo e ancora tiro libero per il Catania, cambia il tiratore ma non il risultato con uno stratosferico Montefalcone ormai consolidato specialista nel parare i tiri liberi. Sul finale di primo tempo Lopez porta gli ospiti sul 1-4. Nella seconda frazione è il Real a prendere il sopravvento sull’avversario, Di Maria cambia ancora il risultato sul 1-5, a questo punto l’allenatore catanese Campos prova la tattica del portiere in movimento, ma Cefalù è spietato e sempre con Di Maria insacca per l’1-6 che chiude la pratica catanese per i leoni cefaludesi.

32. 22/02/18. Il Real Cefalù impegnato a Catania. Squalificato Rafinha 1g
GIRONE H 24/02/2018 6R ORA
ASSOPORTO MELILLI - REAL ROGIT
  16:00
CATANIA
          - REAL CEFALU  PALANITTA CATANIA 16:00 (Schillaci e De Pasquale, crono Brischetto)
BASENTO
          - CATAFORIO    16:00
PAOLAC5
          – POL. FUTURA  16:00
REGALBUTO
        - MASCALUCIA   16:00
RIPOSA: REAL PARCO C5
Rafinha Squalificato 1 g.

31. 21/02/18. Montefalcone, il portiere con il record di 122 minuti di imbattibilità
Miglior difesa di tutta la serie B, 122 minuti di imbattibilità interrotti al 10' del secondo tempo sabato scorso. Germano Montefalcone, guardiano della porta cefaludese, ci spiega i suoi segreti. 
Rafforzato il primato in classifica, graduatoria che non deve ingannare in vista della prossima gara a Catania. Come vi state preparando?
“Abbiamo rafforzato il primato in classifica e stiamo preparando la partita di Catania come sempre al massimo non pensando alla classifica. Bisogna affrontare ogni partita come se si giochi contro la prima della classe.”
Il Real Cefalù ha la difesa migliore della serie B, merito anche tuo visto il ruolo di portiere. Che effetto fa? È un obiettivo personale che ti eri prefissato?
“Abbiamo la miglior difesa della serie B e questo vuol dire che il lavoro svolto in settimana porta benefici. Ovviamente per un portiere è a maggior ragione motivo di orgoglio, una motivazione che carica e spinge a lavorare ancora meglio. E’ un obiettivo personale soprattutto per il mio girone infatti riguardo a ciò non nego di aver fatto una scommessa con un amico.”
Il tuo record d’imbattibilità è durato 122 minuti. Ti aspettavi questo risultato? Riproverai a batterlo?
“Non immaginavo tutti questi minuti d’imbattibilità, sono stati tanti, non mi aspettavo assolutamente questo risultato. E’ un mio record che sicuramente voglio battere nuovamente.”

30. 17/02/18. Il Real allunga, Baseto ha riposato, Paola torna al terzo posto
IRONE H 17/02/2018 5R           ORA
CATAFORIO
   - PAOLAC5           4-9
MASCALUCIA
  - REAL PARCO        2-3
POL.
 FUTURA - CATANIA           2-2
REAL CEFALU
 - ASSOPORTO MELILLI 8-1
REAL ROGIT
  - REGALBUTO         3-3
RIPOSA: COM MEDIO BASENTO
CLASSIFICA 5^ GIORNATA RITORNO:
REAL CEFALU' 42, Com.Medio Basento* 33,
Paola* 30, Real Rogit* 29, Assoporto Melilli 25, Regalbuto 18, Cataforio 16, Pol. Futura 16, Catania* 10, Real Parco 9, Mascalucia* 6.  (* hanno riposato). 

29. 17/02/18. Un Real Cefalù molto determinato batte nettamente l'Assoporto Melilli. FOTO e VIDEO
REAl CEFALU' - ASSOPORTO MELILLI 8-1

Real Cefalù: Montefalcone, Guerra, Blanco, Coco, Rafinha, Rinicella, Zonta, Di Maria, Cirrincione, Mantia, Lopez e Mateus. Coach Castellana.
Assoporto Melilli: Gallon, Cutrali, Monaco, Rizzo, Tarantola, Russo, Chalo, Giardina, Sghembri Petriglieri, Xuxa, Gianino e Felice. Coach Ranno.
Arbitri: Burletta di Ragusa e Certa di Marsala, crono Allotta di Trapani
Reti: Coco 3’ e 7’pt., Di Maria 11’pt., Aut. Tarantola 17’pt., Guerra 20’pt. e 18’st., Tarantola 10’st., Blanco 14’st., Zonta 17’st.
Oggi al palaTricoli è andata in scena una partita molto importante per il girone H di serie B. Da una parte il Real Cefalù per allungare momentaneamente in classifica sul CMB che oggi ha riposato, dall’altra l’Assoporto Melilli che spera in un piazzamento migliore nella griglia playoff.
Castellana, coach dei cefaludesi manda in campo Montefalcone, Blanco, Rafinha, Coco e Guerra. Dall’altra parte coach Ranno schiera Gallon, Tarantola, Rizzo, Monaco e Cutrali. I padroni di casa partono subito forte con Coco che sigla la prima marcatura dopo 3 minuti di gioco e raddoppia al settimo.  Sempre Coco a portare l’iniziativa per i suoi che all’8’ tenta un pallonetto che esce poco sopra la porta difesa da Gallon. I leoni di Castellana vogliono subito archiviare la pratica nei primi 20 minuti di gioco ed è Di Maria a portare a 3 le marcature per i suoi dopo 11 di gioco. A 3 dall’intervallo Mateus scaglia un tiro da fuori area, tiro che viene deviato da Tarantola nella propria porta. A pochi secondi dalla fine il capitano Guerra sigla la quinta marcatura che manda tutti a riposo.
La seconda frazione di gioco comincia con gli ospiti più propositivi che sfiorano il gol con Monaco che manda di poco fuori. Il Real gestisce il risultato e gusta già i 3 punti e comincia a subire gli ospiti che siglano la rete della bandiera con Tarantola al 10’ minuto. Due minuti dopo Di Maria si fa ipnotizzare da Gallon e su ribattuta anche Mateus spreca l’occasione per la sesta rete. La sfuriata dell’Assoporto sfuma pian piano col passare dei minuti e Blanco fa 6-1 al 14’. Due minuti dopo Rizzo viene espulso e il Real Cefalù archivia definitivamente la pratica con Zonta e Guerra rispettivamente al 17’ e 18’. Il Real Cefalù continua la sua corsa verso la serie A2, sabato prossimo trasferta a Catania contro una squadra che lotta per non retrocedere. Complimenti ed in bocca al lupo per il proseguio del campionato all’Assoporto Melilli.
Francesco Castellana (coach Real Cefalù): Riuscire ad affrontare ogni partita con la stessa tensione, la stessa concentrazione, la stessa intensità, è sintomo di una squadra composta da impagabili professionisti. Avanti così, come in una fotografia, sereni, sorridenti, vicini ed abbracciati con lo sguardo fisso verso lo stesso obiettivo

28. 15/02/18. Riprende il campionato: il Real Cefalù ospita l'Assoporto Melilli
GIRONE H 17/02/2018 5R           ORA
CATAFORIO
   - PAOLAC5           15:00
MASCALUCIA
  - REAL PARCO        18:00
POL.
 FUTURA - CATANIA           17:00
REAL CEFALU
 - ASSOPORTO MELILLI 16:00 Burletta di Ragusa e Certa di Marsala, crono Allotta di Trapani
REAL ROGIT
  - REGALBUTO         15:00
RIPOSA: COM MEDIO BASENTO

27. 14/02/18. Nuno Coco: "La sosta è servita per ricaricare le batterie"
A quanto è servita la sosta di campionato in vista del rush finale di campionato?
“La sosta è servita per ricaricare le batterie in vista delle restanti sei partite. Sappiamo che affronteremo due mesi difficili e stiamo lavorando benissimo come sempre per affrontarli e coronare il nostro sogno partito il 4 settembre”.
Sabato arriva l’Assoporto Melilli in piena corsa per un buon piazzamento play off, come state preparando la partita?
“Melili è una buona squadra, gioca bene e ha buoni giocatori, mi aspetto una partita senza grandi pressioni da parte loro, ma noi giochiamo in casa e la vittoria è l’unico risultato che ci interessa”.
Il tuo Portogallo ha vinto l’europeo di futsal. Che impressioni i ha dato?
“Come portoghese la vittoria dell’europeo mi rende orgoglioso. Penso che se lo sia meritato perché per me è stata la miglior squadre che ho visto nella competizione”.
“In conclusione vorrei fare un appello ai nostri tifosi. Mi piacerebbe che tutti i tifosi continuassero a supportarci in queste ultime tre partite casalinghe, finora il Palatricoli è stato il nostro fortino, e vogliamo che sia così fino alla fine del campionato, come un ringraziamento nostra verso questa meravigliosa città. Tutti insieme siamo più forti!!!”
 

26. 14/02/18. Un "week end di solidarietà" ideato dal Reparto Corse

Dal 16 al 18 febbraio per Cefalù sarà un “week end di solidarietà”, una manifestazione ideata dal reparto corse Real Cefalù per Effatà Madonie Onlus, associazione che aiuta le famiglie di diversamente abili. Un’idea questa che farà di contorno alla manifestazione Volanti d’Oro, volta a coniugare il mondo del motor sport alla solidarietà.
Sono molti gli eventi in programma in questa tre giorni all’insegna della solidarietà. Venerdì 16 al Palasport Marzio Tricoli si terrà l’evento “Tutti insieme per un gol” con i ragazzi del Real Cefalù, della Kefa Volley 2.0 e dell’Associazione Effatà. Seguirà un torneo di calcio a 5 con ospite d’onore Totò Schillaci.
Sabato 17 febbraio invece al Villaggio dei Pescatori si terrà il Motor Expo con esibizioni di quad, enduro e co-drive experience 4x4 che consentirà con un piccolo contributo di poter provare un’esperienza al fianco di molti piloti.
Nello stesso giorno all’Hotel Costa Verde avranno luogo la premiazione Aci Palermo e a seguire i Volanti d’Oro, manifestazione che premia i migliori del motorsport siciliano.
Domenica, giornata conclusiva si tornerà al Villaggio dei Pescatori per gli amanti dell’enduro, quad e 4x4 e alle 18:00 al Teatro Cicero si svolgerà il convegno “Sport e disabilità. Integrazione e inclusione una sfida possibile”. A conclusione della manifestazione verrà consegnato l’Assegno di Solidarietà.
Giuseppe Esposito (membro del team dell’organizzazione): “Come scuderia siamo stati sempre sensibili al tema della solidarietà. Abbiamo sfruttato l’evento Volanti d’Oro dove siamo anche partner, per dare un contorno importante con un tema che al giorno d’oggi deve rendere sensibili tutti. Un piccolo contributo a questi genitori che giorno per giorno spinti dall’amore per i propri figli superano grandi ostacoli. Vi aspettiamo numerosi tutti insieme in nome della solidarietà!” 

25. 08/02/18. Guerra: "Le ultime 6 partite saranno difficilissime"
In vista della pausa di campionato dovuta al turno di Coppa Italia di Serie B, Castellana e la sua banda stanno sfruttando la settimana in più per preparare al meglio la gara interna di giorno 17 febbraio contro l’Assoporto Melilli. Pedro Guerra, capitano della formazione cefaludese ci ha spiegato quali sono gli ingredienti dei successi ottenuti dai leoni a 2/3 dal via della stagione.
Due terzi di stagione sono andati via, questo weekend di pausa servirà per ricaricare le batterie e tracciare un primo bilancio. Cosa puoi dirci di questi sei mesi gia trascorsi?

“In questi sei mesi abbiamo lavorato tantissimo, siamo partiti forse con qualche dubbio sul nostro potenziale ma col passare degli allenamenti siamo cresciuti come squadra e gruppo, questo ci ha portati dove siamo adesso, se devo definire questi mesi in poche parole direi TANTO LAVORO”.
Le ultime sei partite che insidie possono nascondere?
“Le ultime sei partite saranno difficilissime, affronteremo oltre al CMB e Paola, che lottano con noi per il primo posto, il Melilli che sta facendo un gran campionato, il Catania che cerca punti per raggiungere la salvezza il prima possibile, il Cataforio che vive un buon momento e poi il Futura che fa del portiere di movimento il suo gioco dove può mettere in difficoltà chiunque. Quindi dobbiamo continuare a lavorare pensando una partita alla volta e alla fine tireremo le somme”.
La difesa cefaludese non subisce gol da 92 minuti, qual’è il segreto?
“Il segreto sta nel lavoro settimanale e anche nella forza del gruppo, perchè la difesa dipende da tutti, dal pivot al portiere e poi secondo me abbiamo il miglior estremo difensore del Campionato”.
 

24. 07/02/18. Il Paola vince il recupero col Mascalucia
PAOLA - MASCALUCIA 7-3
CLASSIFICA 4^ GIORNATA RITORNO (AGGIORNATA):
REAL CEFALU' 39, Com.Medio Basento 33, Real Rogit* 28,
Paola* 27, Assoporto Melilli 25, Regalbuto 17, Cataforio 16, Pol. Futura 15, Catania* 9, Mascalucia* 6, Real Parco 6.  (* hanno riposato). 

23. 03/02/18. Il CMBasento vince a Paola e rimane in scia al Real Cefalù
GIRONE H 03/02/2018 4R ORA
ASSOPORTO MELILLI – POL. FUTURA       3-2
CATANIA
          - CATAFORIO         2-4
PAOLAC5           - COM.MEDIO BASENTO 2-3
REGALBUTO
        - REAL CEFALU       0-6
REAL PARCO
       - REAL ROGIT        3-6
RIPOSA: MASCALUCIA
CLASSIFICA 4^ GIORNATA RITORNO :
REAL CEFALU' 39, Com.Medio Basento 33, Real Rogit* 28,
Assoporto Melilli 25, Paola* 24, Regalbuto 17, Cataforio 16, Pol. Futura 15, Catania* 9, Mascalucia* 6, Real Parco 6.  (* hanno riposato).
Paola-Mascalucia, recupero giorno 7 febbraio
 

22. 03/02/18. Il Real espugna con autorità il campo del Regalbuto
Regalbuto - Real Cefalù 0-6
Reti:
Coco Nuno (2), Guerra (2), Di maria, Lopez

21. 01/02/18. Spicca lo scontro tra Paola e CM Basento
GIRONE H 03/02/2018 4R ORA
ASSOPORTO MELILLI – POL. FUTURA       16:00
CATANIA
          - CATAFORIO         16:00
PAOLAC5           - COM.MEDIO BASENTO 16:00
REGALBUTO
        - REAL CEFALU       16:00
REAL PARCO
       - REAL ROGIT        15:00
RIPOSA: MASCALUCIA

20. 01/02/18. Montefalcone: "Bisogna tenere alta la concentrazione"
Nella quindicesima giornata del girone H di serie B la capolista Real Cefalù, reduce dal 7-0 rifilato nel derby al Real Parco, farà visita alla Lubrisol Regalbuto, nell’ultimo turno autore di una rimonta - da 1-3 a 3-3 - sul campo della Polisportiva Futura, compagine in cerca di punti importanti per un piazzamento playoff.
Sulla trasferta che attende i cefaludesi guidati da coach Castellana è intervenuto il portiere Germano Montefalcone. ”Conosciamo bene il valore del Regalbuto grazie al fatto di averlo già incontrato altre volte quest’anno. Stiamo entrando nel clou della stagione, affronteremo squadre che lottano per la salvezza o per un posto playoff e che daranno tutto contro di noi. Dal canto nostro siamo la capolista, anche noi siamo in cerca di punti per raggiungere quanto prima il nostro obiettivo, la Serie A2. Questo ci deve servire a tenere alta la concentrazione e a raccogliere i frutti che seminiamo durante la settimana di lavoro”.
La prossima settimana, il campionato tornerà a fermarsi per consentire la disputa - in concomitanza con la finale degli Europei di Lubiana - delle gare degli ottavi di finale della Coppa Italia di Serie B, competizione in cui la formazione di Castellana è stata esclusa al secondo turno dal Real Rogit. Una sosta propizia, che servirà ai cefaludesi per preparare al meglio il ciclo di confronti che li attenderà alla ripresa del campionato (doppio derby con Assoporto e Catania e le sfide con Paola e, soprattutto, in casa del Signor Prestito), decisivi per le sorti della stagione.

19. 31/01/18. Zonta: "A Regalbuto partita molto insidiosa"
Il Real Cefalù sta affrontando la settimana che porterà i ragazzi di coach Castellana verso la delicata ed impegnativa trasferta di Regalbuto, squadra impegnata nella corsa verso un piazzamento playoff. Dall’altra parte i leoni cefaludesi non possono permettersi passi falsi indipendentemente dal risultato del big match tra Farmacia Centrale Paola e CMB, dirette inseguitrici.
A Guillherme Zonta, brasiliano del team cefaludese, abbiamo chiesto di esternare le sensazioni in vista della trasferta regalbutese: “Sabato sarà una partita molto insidiosa, siamo abituati a questo tipo di match e come sempre stiamo lavorando con la testa giusta e con concentrazione massima in allenamento. Li affronteremo per la terza volta quest’anno e penso che sarà un mix delle due precedenti che sono state molto diverse tra loro, ad esempio l’uso nella seconda del portiere di movimento, cosa che secondo me riproporranno in questa gara sul loro campo con l’ausilio dei loro giocatori molto bravi soprattutto nella corsa. Noi dobbiamo andare li e fare ciò che abbiamo provato in allenamento, con la concentrazione giusta otterremo i 3 punti che ci serviranno per salire un altro gradino verso la serie A!”

18. 27/01/18. Vittorie del Cefalù e CM Basento, Paola ha riposato, Real Rogit terza
GIRONE H 27/01/2018 3R ORA
CATAFORIO
         - ASSOPORTO MELILLI  4-7
COM.MEDIO BASENTO
 - CATANIA            13-0
POL. FUTURA
       - REGALBUTO          3-3
REAL CEFALU'
      - REAL PARCO         7-0
REAL ROGIT
        - MASCALUCIA         10-1
RIPOSA: PAOLA
CLASSIFICA 3^ GIORNATA RITORNO :
REAL CEFALU' 36, Com.Medio Basento 30, Real Rogit* 25,
Paola* 24, Assoporto Melilli 22, Regalbuto 17, Pol. Futura 15, Cataforio 13, Catania* 9, Mascalucia 6, Real Parco 6.  (* hanno riposato).
Paola-Mascalucia, recupero giorno 7 febbraio

17. 27/01/18. Vittoria facile del Real Cefalù nel derby col Real Parco. FOTO e VIDEO
Real Cefalù - Real Parco 7-0
Real Cefalù:
Rinicella, Guerra, Zonta, Di Maria, Abruscato, Mantia, Nuno Coco, Mateus, Rafinha, Blanco, Montefalcone, Cirrincione. All. Castellana
Real Parco:
Lo Bianco, Mannino, Palazzotto, Allegra, Madonia, Quirant, Giannola, Testagrossa F., Latino, Testagrossa A., Raccampo. Dir. Martino
Arbitri: Sfilio di Acireale e Fonti di Caltanissetta; cronio: Inserra di Palermo
Marcatori:
1°t. 11' Mateus, 15' e 16' Blanco. 2°t. 1' Mateus, 4' Blanco, 8' Di Maria, 10' Rafinha

Si è giocato oggi il derby della provincia di Palermo tra la capolista Real Cefalù e il fanalino di coda Real Parco galvanizzato dalla vittoria contro il Pol. Futura nella scorsa giornata e in cerca di punti salvezza. Coach Castellana ha dovuto far fronte all’assenza di Lopez squalificato, mentre dall’altra parte coach Mosca ha dovuto rinunciare a Tuvè anch’esso squalificato. I padroni di casa del Real Cefalù si sono schierati con Montefalcone, Guerra, Di Maria, Mateus e Blanco, gli ospiti con Latino, Mannino, Prestigiacomo, Madonia e Pitu.
Parte subito forte il Real Cefalù con Di Maria e Blanco che ci provano dalla distanza con la palla che esce di poco dallo specchio della porta difeso da Latino. Gli ospiti non vogliono di certo recitare il ruolo di vittima sacrificale e si rispondono con Prestigiacomo che da ottima posizione scheggia il palo. A metà della prima frazione il punteggio è ancora fermo sullo 0-0 e gli uomini guidati da Castellana spingono sempre più sull’acceleratore decisi a chiudere il match già nel primo tempo, Mateus sblocca al minuto 11 e Blanco prima raddoppia al 15’, un minuto dopo fa il 3-0, risultato che segna la fine del primo tempo.
La seconda frazione comincia come era finita la precedente, Mateus firma il 4-0 dopo 10 secondi di gioco, e Blanco al 4’ sigla la sua tripletta personale. Il Real Parco letteralmente travolto, ci prova con Mannino che riscalda le mani a Montefalcone. Il finale è tutto per i padroni di casa, Di Maria segna il sesto centro al 7’ e Rafinha, tre minuti più tardi, fissa il risultato sul 7-0, punteggio che resterà invariato fino alla sirena finale.
 

16. 25/01/18. A Cefalù testa-coda, la prima contro l'ultima
Dopo le grandi sorprese di domenica scorsa riprende il campionato consapevoli che ogni partita può nascondere delle trappole. A Cefalù la capolista Real Cefalù ospita il fanalino di coda il Real Parco di Altofonte e, come ha detto Rafinha, non bisogna mai sottovalutare l'avversario.
Arbitri della partita: Sfilio di Acireale e Fonti di Caltanissetta; cronio: Inserra di Palermo

GIRONE H 27/01/2018 3R ORA
CATAFORIO
         - ASSOPORTO MELILLI  15:00
COM.MEDIO BASENTO
 - CATANIA            16:00
POL. FUTURA
       - REGALBUTO          17:00
REAL CEFALU'
      - REAL PARCO         16:00
REAL ROGIT
        - MASCALUCIA         15:00
RIPOSA: PAOLA
CLASSIFICA 2^ GIORNATA RITORNO :
REAL CEFALU' 33, Com.Medio Basento 27,
Paola* 24, Real Rogit* 22, Assoporto Melilli 19, Regalbuto 16, Pol. Futura 14, Cataforio 13, Catania* 9, Mascalucia* 6, Real Parco 6.  (* hanno riposato).
Paola-Mascalucia, recupero giorno 7 febbraio

15. 24/01/18. Rafinha: "Real Parco, non bisogna sottovalutare mai l'avversario"
Gli uomini di Castellana stanno attraversando la settimana che porta alla sfida di sabato alle 16 al Palatricoli contro il Real Parco.
Rafinha esterna le proprie impressioni sul derby della Provincia di Palermo.
Sabato arriverà un Real Parco galvanizzato dalla vittoria nell’ultima giornata di campionato, un derby da non sottovalutare.

“Affronteremo la partita come abbiamo affrontato tutte le altre finora, non c’è niente da sottovalutare. Fin dall’inizio proveremo a vincerla dando tutto ciò che abbiamo”.
La scorsa giornata ha riservato molte sorprese a vostro favore, con che mentalità scenderete in campo da adesso in poi?
“La mentalità è quella di vincere, convincendo con prestazioni brillanti, ma non è mai facile. Sono sicuro che la partita sarà dura, dobbiamo scendere in campo molto concentrati, mettendo in pratica tutto quello che proviamo durante la settimana, non ci sarà nulla di scontato, dobbiamo avere pazienza e giocare la nostra partita”.
Invita i tifosi a venire al palatricoli sabato alle 16:00.
“Invito i cefaludesi a non mancare sabato, ci serve una forza in più per continuare a lottare e a tenere sempre più in alto i colori di questa città. Forza Leoni!”
 

14. 20/01/18. Vince il Real Cefalù, sconfitte Basento e Paola
Le confortanti notizie arrivate dai campi di Melilli (6-5 al CMB) e da Catania (3-2 al Paola), hanno messo la squadra di Castellana di fronte ad una vera e propria prova di maturità sul campo del Mascalucia in piena lotta per non retrocedere. La partita la sbloccano i cefaludesi con Matheus dopo 5 minuti di gioco seguito dal raddoppio siglato da Rafinha a circa metà della prima frazione di gioco. Gli ospiti non vogliono passare per vittime sacrificali e accorciano le distanze durante la seconda metà della prima frazione. Le squadre vanno a riposo sul 1-2 per il Real Cefalù.
Nella seconda frazione parte subito forte la squadra di casa che agguanta il pareggio nelle battute iniziali. La partita si fa interessante e tirata, i tre punti sono fondamentali sia da una parte che dall’altra ed il Real Cefalù si porta nuovamente avanti con Matheus, giornata da incorniciare per il giocatore arrivato durante la finestra di mercato di Dicembre dal Kaos, grazie a questo gol il Real Cefalù prende fiducia Di Maria porta a 4 i gol degli ospiti quando mancano 5 minuti alla fine e Matheus la chiude sul 2-5. 
Cuore, determinazione e concentrazione gli ingredienti di questa vittoria fondamentale che rafforza il primato in classifica del Real Cefalù.
Reti del Real Cefalù: Matheus (3), Rafinha, Di Maria

RITORNO 2 GIORNATA 20/01/2018,
REGALBUTO         - CATAFORIO            4-3
ASSOPORTO MELILLI - COM. MEDIO BASENTO   6-5
CATANIA LIBRINO   - FARMACIA C. PAOLA    3-2
REAL PARCO
       - POL. FUTURA          6-4
MASCALUCIA        - REAL CEFALU'         2-5
REAL ROGIT:Riposa
CLASSIFICA 2^ GIORNATA RITORNO :
REAL CEFALU' 33, Com.Medio Basento 27,
Paola* 24, Real Rogit* 22, Assoporto Melilli 19, Regalbuto 16, Pol. Futura 14, Cataforio 13, Catania* 9, Mascalucia* 6, Real Parco 6.  (* hanno riposato).
 

13. 19/01/18. Castellana: "E' in partite come questa che si dimostra la mentalita' vincente di una squadra!"
Dopo la sosta riparte il campionato, la capolista guidata da coach Castellana ha un cammino da riprendere e una partita da non sbagliare. Nella seconda giornata i leoni del Real Cefalù affronteranno in trasferta il Mascalucia domani alle ore 18:00.
Coach Castellana: “È il momento di essere resilienti ed affamati, perchè siamo la capolista e batterci non è un obiettivo per l
e altre, ma una vera e propria missione. Non esistono curve facili e meno facili, ogni curva ha delle insidie e bisogna affrontarla con decisione e concentrazione se non si vuole finire fuori strada. Non voglio un atteggiamento sufficiente, è in partite come questa che si dimostra la vera mentalità vincente di una squadra. Sono convinto che offriremo una grande prestazione.”

12. 18/01/18. 2^g. ritorno: Cefalù, Paola e Basento giocano fuori casa.
Il Real Cefalù giocherà sabato alle ore 18 a Mascalucia. La gara sarà arbitrata da: Turiano di Reggio Calabria e Candeliere di Catanzaro, crono Leanza di Acireale. Il Com. M. Basento sarà impegnato sul campo dell'Assoporto Melilli, mentre il Paola gioca a Catania.

RITORNO 2 GIORNATA 20/01/2018
REGALBUTO         - CATAFORIO
ASSOPORTO MELILLI - COM. MEDIO BASENTO
CATANIA LIBRINO   - FARMACIA C. PAOLA
REAL PARCO
       - POL. FUTURA
MASCALUCIA        - REAL CEFALU' h18
REAL ROGIT:Riposa
CLASSIFICA 1^ GIORNATA RITORNO :
REAL CEFALU' 30, Com.Medio Basento 27,
Paola* 24, Real Rogit 22, Assoporto Melilli 16, Pol. Futura 14, Regalbuto 13, Cataforio 13, Mascalucia* 6, Catania* 6, Real Parco 3.  (* una partita in meno).
 

11. 18/01/18. Riprende il campionato dopo la delusione in Coppa. Le impressioni di Marco Di Maria
I
n vista della seconda di ritorno del girone H di Serie B abbiamo sentito Marco Di Maria.
Sabato altra trasferta, si va sul campo del Mascalucia. Che partita ti aspetti?

“Sabato andiamo ad affrontare il Mascalucia e fare bottino pieno, sappiamo che queste partite bisogna affrontarle con la giusta concentrazione e determinazione non sottovalutando l avversario, entrando in campo dimenticando le partite dell' andata. Dobbiamo affrontare ogni partita come una finale. Mi aspetto una partita dove la pazienza e il ritmo di gioco saranno fondamentali per vincere questa partita.”
Servirà un pronto riscatto dopo l’uscita dalla Coppa Italia. Come vedi la squadra?
“Sicuramente dopo l’uscita dalla coppa Italia rimane il rammarico di non aver passato il turno, ma la squadra sta reagendo al meglio lavorando intensamente. Come ho già detto in precedenza “a volte nel perdere una battaglia trovi un nuovo modo per vincere la guerra!”

10. 12/01/18. Il Real Rogit vince e passa il turno di Coppa, Real Cefalù eliminato
REAL ROGIT . REAL CEFALU' 2-0
(17'pt e 20'st Egea)
E’ stata la classica partita dentro fuori tra due compagini protagoniste del girone H di serie B. Da una parte il Real Rogit padrone di casa, dall’altra la capolista Real Cefalù, squadre giunte già al terzo confronto stagionale dopo le due partite di campionato vinte entrambe dai leoni cefaludesi, oggi ci si è giocato l’accesso al passaggio successivo della Coppa Italia di categoria.
Doveva essere una partita tirata tra due squadre che si conoscono alla perfezione e lo è stato. Il primo tempo scorre con occasioni da una parte e dall’altra e con le reti inviolate, fino al 17’ minuto quando è il Real Rogit con Egea a sbloccare il match in favore dei suoi. Il primo tempo quindi si conclude con il vantaggio della squadre di casa. Nel secondo tempo esce un Real Cefalù più propositivo e più offensivo, Di Maria e Lopez provano pi volte il tiro dalla distanza, dall’altra parte il Rogit prova ad offendere sfruttando il contropiede che però è improduttivo.
Il risultato resta invariato e mentre il tempo scorre la tensione sale, anche una piccola disattenzione potrebbe risultare fatale da entrambe le parti. A 5’minuti dalla fine Castellana opta per il portiere in movimento, il possesso palla cefaludese è totale, il Rogit si chiude in una difesa solida che lascia pochi tiri agli ospiti. A pochi secondi dalla fine e sempre col portiere in movimento da parte dei cefaludesi il Rogit sfrutta una palla persa dall’avversario ed Egea firma una doppietta personale che è anche quella della propria squadra. Così si chiude il match, 2-0 per i padroni di casa che festeggiano il passaggio del turno. Il Real Cefalù esce dalla competizione a testa alta, adesso c’è da pensare ad un campionato che vede la squadra di Castellana in vetta alla classifica.

09. 12/01/18. Il recupero Paola - Mascalucia si giocherà il 7 febbraio
GIRONE “H” A.S.D. FARMACIA CENTRALE PAOLA – A.S.D. MASCALUCIA C5 07.02.2018* ore 19.00*
* Con riferimento alla ripetizione della gara decisa dagli Organi di Giustizia Sportiva e attesa la disponibilità dell’impianto di gioco si dispone l’effettuazione della gara sopra riportata il giorno 07.02.2018 con inizio alle ore 19.00.
 

08. 11/01/18. Domani Coppa Italia. Il Real Cefalù si gioca il passaggio in casa del Real Rogit
Domani alle ore 18:00 al PalaEventi di Rossano (Cs) andrà in scena il secondo turno di Coppa Italia di Serie B. Di fronte ci saranno due protagoniste del girone H della serie cadetta, il Real Rogit e il Real Cefalù. Le due compagini si daranno battaglia in una partita secca che consentirà il passaggio al turno successivo. Ad arbitrare il match saranno i signori Lucio Coviello di Potenza (Arbitro 1) e Amedeo Lacalamita di Bari (Arbitro 2).
Il Capitano Pedro Guerra“Domani andiamo a Rossano dove ci aspetta una partita molto difficile non solo per il valore dell’avversario, ma anche perché si tratterà di una partita da dentro o fuori. In settimana abbiamo lavorato sodo e abbiamo colmato alcune lacune che abbiamo mostrato sabato in campionato proprio contro di loro. Sicuramente sarà una bella partita per chi ama il futsal, si affronteranno due squadre ben attrezzate dove le probabilità del passaggio turno sono 50 e 50, noi dal canto nostro faremo di tutto pur di portare la percentuale a nostro favore, andiamo li per passare il turno!” 

07. 10/01/18. Le sensazioni di Matheus, ultimo arrivato, prima della partita di Coppa
Direttamente dal Kaos Reggio Emilia, una delle società protagoniste della massima serie italiana, Matheus Garcia, approdato in casa Real Cefalù durante la finestra di mercato di dicembre, sabato contro il Real Rogit ha siglato il suo primo gol in maglia bianco blù. 
Sei l’ultimo arrivato, come ti trovi a Cefalù e con i nuovi compagni?
“Al mio arrivo ho trovato una squadra fantastica sia dentro che fuori. Ogni giorno lavoriamo per migliorare sotto tutti i punti di vista per portare il nome di Cefalù il più lontano possibile”.
Hai già assaggiato il sapore del gol al Palatricoli. Che emozione hai provato?
“Sono molto felice per il mio primo gol, mi sono mancate sia l’atmosfera partita che l’emozione di segnare un gol. Ma la felicità più grande è l’aver aiutato la squadra a portare a casa tre punti fondamentali”.
Venerdì si va a Rossano per la Coppa Italia contro il Rogit, che partita ti aspetti?
“La partita di venerdì sarà molto difficile ed equilibrata, conosciamo le qualità del nostro avversario avendolo incontrato proprio sabato scorso, siamo consapevoli anche delle nostre qualità, giorno per giorno in allenamento ci perfezioniamo sempre più, il nostro obiettivo è il passaggio del turno”.

06. 06/01/18. Vincono Cefalù, Basento e Paola che supera il Real Rogit
 
GIRONE H 06/01/2018 1R ORA
CATAFORIO
  - REAL PARCO        7-1
BASENTO
    - REGALBUTO         12-4
PAOLAC5
    - ASSOPORTO MELILLI 5-3
POL. FUTURA - MASCALUCIA
       4-2
REAL CEFALU - REAL ROGIT
       5-4
RIPOSA: CATANIA FC LIBRINO
CLASSIFICA 1^ GIORNATA RITORNO :
REAL CEFALU' 30, Com.Medio Basento 27,
Paola* 24, Real Rogit 22, Assoporto Melilli 16, Pol. Futura 14, Regalbuto 13, Cataforio 13, Mascalucia* 6, Catania* 6, Real Parco 3.  (* una partita in meno).

05. 06/01/18. Il Real Cefalù batte il Rogit dopo una bella gara combattuta e spigolosa. FOTO e VIDEO
REAL CEAFLU' - REAL ROGIT 5-4
Real Cefalù: 1 Rinicella, 2 Guerra (K), 5 Zonta, 7 Di Maria, 8 Blanco, 9 Mantia, 10 Nuno, 11 Cirrincione, 13 Rafinha, 17 Montefalcone, 18 Lopez, 20 Matheus. All. Castellana
Real Rogit: 1 Soso, 20 Limina, 3 Cividini, 2 Iozzino , 6 Ribeiro, 7 Jaqueir Menini, 8 Cofone (K), 9 Egea, 10 Da Silva Major, 12 Milito, 23 Arcidiacone, 30 Bracci. All. Tuoto.
Arbitri: Lupo di Palermo e Cucuzzella di Ragusa. Crono: De Pasquale di Marsala
Marcatori: 1°t. 14' Iozzino, 15' Raphina, 19' Montefalcone, 20' Major. 2°t. 2' Matheus, 3' Cividini, 10' Lopez, 18' Coco Nuno, 19' Menini
Presto Servizi, FOTO e VIDEO
Era la partita tanto attesa della prima giornata di ritorno. Da una parte il Real Cefalù, leader della classifica e dall’altra il Real Rogit, terzo in graduatoria e pronto a riscattare il pesante gap ottenuto all’andata (0-8). Coach Castellana schiera il seguente quintetto titolare: Montefalcone, Coco, Guerra, Blanco e Rafinha, il collega calabrese, Tuoto, sceglie Soso, Iozzino, Cividini, Ribeiro e Menini.
Primi minuti vivaci dove le squadre se la giocano senza esclusioni di colpi, da una parte Cividini va subito vicino al gol con il pallone che esce di poco, dall’altra Coco tira da posizione ravvicinata e trova un Soso pronto a bloccare. Al minuto 9 il Real Cefalù raggiunge il bonus falli e consente a Cividini di presentarsi davanti a Montefalcone che conferma di essere specialista parando il tiro libero e mantenendo il risultato sullo zero a zero. Guerra in rovesciata manda di poco a lato, dall’altra parte Montefalcone compie un autentico miracolo in volo su Iozzino. Al minuto 14 il gol che sblocca la partita, ospiti in vantaggio con Iozzino. Il vantaggio per i calabresi dura giusto una manciata di secondi, Rafinha da posizione defilata spara un missile rasoterra che si infila alle spalle di Soso. Anche il Rogit raggiunge il bonus falli e consente a Montefalcone di presentarsi davanti a Soso quando manca un giro di lancette all’intervallo, è 2-1. Vantaggio anche questo che dura pochissimo, a pochi secondi dall’intervallo un fallo commesso dalla squadra di casa consente a Major di pareggiare i conti su tiro libero. Si va a riposo sul 2-2.
Matheus, acquisto dell’ultima finestra di mercato, sigla la sua prima marcatura con la maglia del Real Cefalù dopo pochi istanti dall’inizio dei secondi 20 minuti, ma il tempo è ancora poco per esultare, Cividini dopo un minuto pareggia i conti sul 3-3. A 10 minuti dalla conclusione Lopez, imbeccato perfettamente da Coco riporta il Real con la testa avanti. Seguono azioni concitate da una parte e dall’altra ma è Coco a concludere a rete e a portare sul 5-3 i suoi. Sul finale Menini accorcerà le distanze sul 5-4, risultato che resterà invariato fino al termine della partita. E’ stata una partita che ha celebrato nel migliore dei modi il Futsal Day, manifestazione patrocinata dalla Divisione Calcio a 5 e che ha voluto Cefalù tra i 16 palazzetti scelti in tutta Italia, una giornata di festa e di sport. Una menzione particolare per il nostro tesserato Marco Di Maria, che ha dedicato la vittoria al cugino scomparso prematuramente.
 

04. 04/01/18. Le partite della 1^g. ritorno e le formazioni della gara di Cefalù
GIRONE H 06/01/2018 1R ORA
CATAFORIO
  - REAL PARCO        15:00
BASENTO
    - REGALBUTO         15:00
PAOLAC5
    - ASSOPORTO MELILLI 16:00
POL. FUTURA - MASCALUCIA
       17:00
REAL CEFALU - REAL ROGIT
       PALATRICOLI  16:00
RIPOSA: CATANIA FC LIBRINO
CLASSIFICA 11^ GIORNATA (fine girone di andata):
REAL CEFALU' 27, Com.Medio Basento 24, Real Rogit 22,
Paola* 21, Assoporto Melilli 16, Regalbuto 13, Pol. Futura 11, Cataforio 10, Mascalucia* 6, Catania 6, Real Parco 3.  (* una partita in meno).
Probabili Formazioni:
Real Cefalù: 1 Rinicella, 2 Guerra (K), 5 Zonta, 7 Di Maria, 8 Blanco, 9 Mantia, 10 Nuno, 11 Garcia, 13 Rafinha, 17 Montefalcone, 18 Lopez, 20 D'avola. All. Castellana
Real Rogit: 15 Limina, 3 Cividini, 4 Campana (C), 2 Iozzino , 6 Ribeiro, 7 Jaqueir, 8 Cofone, 9 Egea, 10 Da Silva, 12 Milito, 23 Arcidiacone. All. Tuoto.
Arbitri: Lupo di Palermo e Cucuzzella di Ragusa. Crono: De Pasquale di Marsala

03. 04/01/18. Dani Blanco: "Qualunque sia il risultato, non sarà determinante"
Dopo una prima parte di stagione da protagonista, il Real Cefalù è pronto a ripartire in campionato. I leoni di coach Castellana sabato al Palatricoli alle ore 16 ospiteranno il Real Rogit degli ex Cividini e Menini, una compagine che occupa la terza posizione in graduatoria e che sicuramente verranno a Cefalù per riscattare la pesante sconfitta dell’andata.
Dani Blanco, arrivo dell’ultima sessione di mercato, ci ha spiegato le sue sensazioni e come la squadra si prepara a queste importante sfida.
Tornati dalle vacanze ci si tuffa sul campionato. Sabato al Palatricoli arriva il Real Rogit, che gara ti aspetti?
“Sarà sicuramente una gara difficile, personalmente sto conoscendo adesso la serie B italiana, ogni partita ha una sua storia ma al tempo stesso penso che siamo la squadra con più personalità e che se vogliamo restare in testa alla classifica dobbiamo vincere questo tipo di partite”.
La prima del girone d’andata, che importanza può avere il risultato finale sul proseguo del campionato?
“E’ molto importante perché le squadre di alta classifica penso che non perderanno punti, noi dobbiamo essere bravi a conquistare i tre punti per non diminuire il distacco dagli inseguitori, ma qualunque sia il risultato non sarà determinante ai fini del campionato e noi dobbiamo continuare a lavorare come fin’ora abbiamo fatto”.
Fai un appello ai tifosi.
“Sicuramente i tifosi e la gente di Cefalù sanno che stiamo facendo qualcosa di importante per la città. Io parlo anche a nome dei miei compagni, vogliamo coinvolgere la gente a far parte di questa realtà, vogliamo crescere tutti insieme per portare in alto questo sport e la città di Cefalù!”.

02. 03/01/18. Sabato il Real Cefalù affronta il Real Rogit. In campo da ex Jean Cividini
Riflettori puntati al Palatricoli per la partita più importante della giornata. Arriva il Real Rogit, 3° in classifica, contro la capolista Real Cefalù. Sul parquet cefaludese tornerà Jean Cividini, campione brasiliano, che ha giocato per diverse stagioni nella squadra cefaludese dove ha lasciato tanti bei ricordi e tanti amici. Lo vedremo da avversario, ma in ogni caso rivedremo con piacere il bomber brasiliano che si è ripreso dopo il brutto infortunio che ha subito l'anno scorso.

GIRONE H 06/01/2018 1R ORA
CATAFORIO
  - REAL PARCO        15:00
BASENTO
    - REGALBUTO         15:00
PAOLAC5
    - ASSOPORTO MELILLI 16:00
POL. FUTURA - MASCALUCIA
       17:00
REAL CEFALU - REAL ROGIT
       PALATRICOLI  16:00
RIPOSA: CATANIA FC LIBRINO

CLASSIFICA 11^ GIORNATA (fine girone di andata):
REAL CEFALU' 27, Com.Medio Basento 24, Real Rogit 22,
Paola* 21, Assoporto Melilli 16, Regalbuto 13, Pol. Futura 11, Cataforio 10, Mascalucia* 6, Catania 6, Real Parco 3.  (* una partita in meno).
Probabili Formazioni:
REAL CEFALU':
Montefalcone, Rafinha, Guerra, Di Maria, Coco, Rinicella, Zonta, Blanco, Mantia, Matheus, Lopez, D’avola. Coach Castellana.
REAL ROGIT: 15 Limina, 3 Cividini, 4 Campana (C), 2 Iozzino, 6 Ribeiro, 7 Jaqueir, 8 Cofone, 9 Egea, 10 Da Silva, 12 Milito, 23 Arcidiacone.

01. 03/01/18. Il 2018 inizia con una partita importante: Real Cefalù-Real Rogit
Sabato 6 gennaio, giorno dell'Epifania, inizia il girone di ritorno del campionato di Serie B ed il Real Cefalù sarà impegnato in una partita delicata ed importante per la classifica contro il Real Rogit. Il Real Cefalù si presenta da capolista del girone con 27 punti, 9 vittorie ed 1 sconfitta, mentre il Real Rogit è attualmente al terzo posto con 22 punti (7 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte) ed ancora in corsa per la promozione. In entrambe le società c'è la coscienza che si tratterà di una partita importante per la classifica e per le reali possibilità delle 2 squadre.

Castellana (coach Real Cefalù):
Da martedì cominceremo la settimana tipo preparando nello specifico la doppia sfida contro il Rogit. C'è stato un interessante test amichevole con l'Akragas, avevamo bisogno di respirare nuovamente l'aria di una partita vera e questo test contro l'Akgragas, che molto bene sta facendo nel suo campionato, ci ha dato sicuramente importanti valutazioni, permettendo un inserimento più rapido da parte dei nuovi. Il nostro pensiero rispetto ad una partita non può cambiare in base a chi andiamo ad affrontare, le prepariamo tutte pensando che quella può essere la partita decisiva della stagione. Questa, sicuramente, ha una importanza rilevante per la classifica del Rogit, che alla fine dei 40' potrebbe rientrare o, al contrario, abbandonare, l'obiettivo della promozione diretta"
Russo (D.S.Real Rogit):
Cefalù – Real Rogit è una partita dove può succedere di tutto. Basta ricordare le partite precedenti. Un Rogit in piena forma contro il Cefalù campione d’inverno mostra che non si possono fare pronostici su un match del genere. Certo è che una vittoria contro i cefaludesi potrebbe ridare al Rogit la fiducia che gli serve per risalire la classifica e centrare gli obiettivi prefissati. Se dobbiamo essere concreti e realisti, al Rogit (come il Cefalù) servono i 3 punti: poco importa se arrivano con o senza una prestazione maiuscola perchè una vittoria, in una sfida del genere, in questa fase della stagione, aiuta anche a lavorare meglio per raggiungere prestazioni migliori nelle gare future.

92. 31/12/17. AUGURI BUON ANNO 2018!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

91. 20/12/17. Un eccellente Real Cefalù cede solo ai supplementari al Maritime.
Era la partita attesa da tutti gli addetti ai lavori quella disputata ieri al PalaTricoli tra Real Cefalù e il Maritime Augusta dominatore del girone B di serie A2. Gli uomini di Castellana per niente intimoriti hanno tenuto testa per tutto il match dopo essere passati addirittura in vantaggio ed essere stati raggiunti a due minuti dalla serena finale da un gol di Chimanguinho. Come detto i locali sono passati in vantaggio al minuto otto della prima frazione di gioco con un inserimento perfetto di Daniel Blanco che insacca alle spalle di Dal Cin. Dietro gli uomini di Castellana hanno una garanzia, Germano Montefalcone, man of the match con parate al limite del possibile sulle bocche di fuoco avversarie, orfane del proprio allenatore espulso per proteste al minuto 15, buttate in attacco per cercare di rimettere in parità il match. La prima frazione si chiude con il vantaggio cefaludese.
Nella ripresa il Maritime parte a spron battuto ma il Real non è da meno con Zonta che si vede parare un tiro con un autentico miracolo di Dal Cin. Dall’altra parte Montefalcone continua nel suo lavoro da ultimo baluardo togliendo l’impossibile a Zanchetta e soci. Le ammonizioni ricevute e i falli giunti a 5 hanno condizionato pesantemente il match per i padroni di casa. A due dalla conclusione i continui attachi degli augustani hanno effetto con la rete del pareggio di Chimanguinho. Un minuto dopo Follador colpisce il palo e nell’azione seguente Lemine scheggia la traversa. I primi 40 minuti si concludono sul 1-1 e si va ai tempi supplementari.
Nel primo dei due tempi supplementari il Maritime trova subito il vantaggio con Crema e due minuti dopo Montefalcone, infallibile quando ha contro giocatori dal tiro libero, lo para ancora su Zanchetta. Il secondi 5 minuti il Real prende l’iniziativa del gioco e sfiora subito il pari con Guerra, antipasto del gol che lo stesso siglerà tre minuti dopo acciuffando il pareggio che scatena il pubblico sugli spalti. L’ultimo minuto è cruciale. Montefalcone para il terzo tiro libero della serata stavolta su Crema e Chimanguinho subito dopo porta in vantaggio gli ospiti che si ripeteranno con Ruiz che chiude i conti a pochi secondi dalla fine. Un 2-4 finale che, nonostante l’eliminazione della Coppa della Divisione, vede il bicchiere pieno della squadra di Castellana, unica formazione fino ad ora a bloccare gli extraterrestri del Maritime nei 40 minuti.
REAL CEFALU’: Montefalcone, Rafinha, Guerra, Di Maria, Coco, Rinicella, Zonta, Blanco, Mantia, Matheus, Lopez, D’avola. Coach Castellana.
Maritime Augusta: Dal Cin, Zanchetta, Crema, Lemina, Ruiz Putano, Rossi, Spampinato, Follador, Chimanguinho, Everton. Coach Garcia.
RETI: 8’pt. Blanco, 18 st. Chimanguinho, 1’pts. Crema, 4’sts. Guerra, 5’sts. Chimanguinho, 5’ sts. Ruiz.

Stefano Castiglia (che proprio ieri ha festeggiato un anno dall’elezione in Divisione Calcio a 5): “Bellissimo spettacolo in campo e grande presenza sugli spalti. E’ stata una soddisfazione e un piacere vedere molte persone accorse a Cefalù per assistere allo spettacolo che il cast di giocatori d’alto livello hanno offerto. Le due squadre, orgoglio del futsal siciliano, hanno espresso sul parquet del Palatricoli uno partita dal sapore di Serie A. I miei complimenti vanno ai giocatori scesi in campo per aver dato a Cefalù l’opportunità di assistere ad una partita di spessore. Concludo facendo gli auguri di buon Natale a tutti gli addetti ai lavori del mondo del futsal. Viva il futsal Siciliano che tanto bene sta facendo!”  (Comunicato)

90. 19/12/17. COPPA: Per il Real fatale l'ultimo minuto del supplementare contro il Maretime. FOTO e VIDEO
Real Cefalù - Maretime Augusta 2-4 (dopo t.s.)
Real Cefalù:
1 Rinicella, 2 Guerra (K), 5 Zonta, 7 Di Maria, 8 Blanco, 9 Mantia, 10 Nuno, 11 Garcia, 13 Rafinha, 17 Montefalcone, 18 Lopez, 20 D'Avola. All. Castellana (Col numero di maglia)
Maretime Augusta:
3 Dal Cin, 5 Follador, 6 Rossi, 7 Spampinato, 8 Everton, 11 Guedes, 13 Zanchetta, 17 Crema, 16 Leandro, 20 Lemina, 21 Ruiz, 26 Putano. All. Belda Garcia.
Arbitri:
Fabio De Pasquale di Marsala e Michele Schillaci di Enna. Crono: Fabio Sfilio di Acireale
Reti: 1t. Blanco (11'54), 2t 2'02 Leandro, 1ts 4'17 Crema, 2ts 1'58 Guerra, 0'31 Leandro, 0'01 Ruiz

Il REAL CEFALÙ esce a testa alta dalla Coppa della Divisione. 1-1 dopo i tempi regolamentari, 2-4 il risultato al termine dei supplementari con gli avversari che trovano il goal vittoria a 30 secondi dal termine.
Una grande cornice di pubblico ha accompagnato i leoni in questa partita da serie A, celebrando una grande serata all’insegna dello sport!

 VAI ALLE NOTIZIE DI LUGLIO-DICEMBRE 2017

>