C

 HOME  scrivi a: info@cefalusport.it

 REAL CEFALU' - SERIE "B" -2017/18
CALENDARIO -
RISULTATI  E CLASSIFICA  - UNDER 19 I GIOCATORI - ANNO 2016/17

82. 12/12/17. Il Real batte un cambattivo Regalbuto e passa il turno di Coppa
Real Cefalù - Lubrisol Regalbuto 5-3 (2-1)
Real Cefalù:
Rinicella, Guerra, Zonta, Di Maria, Sanna, mantia, Nuno, Blanco, Rafinha, Montefalcone, Lopez, Peninha. All. Francesco Castellana.
Regalbuto:
Capuano, Aaron, Vitaele Ant., Martines, Donida, Gamiddo, Manno, Fichera, Vitale And., Leotta, Campagna. All. David Ceppi.
Arbitri:
Sfilio di Acireale e Fonti di Caltanissetta. Crono: Graziano di Palermo

Marcatori:
Real Cefalù: Rafinha 19’pt., Coco 20’pt., 6’st., 11’st., 18’st.; Lubrisol Regalbuto: Donida 8’pt., Martines 4’st., Manno 5’st.
Ultima partita del “Triangolare H3” di Coppa italia, di fronte Real Cefalù e Lubrisol Regalbuto, le due compagini su tre a punteggio pieno (3 punti) conquistati battendo la terza del girone, il Real Parco.
Gli ospiti di mister Ceppi partono col piede giusto e a trazione anteriore sfruttando anche il portiere di movimento. Manno scheggia il palo alla sinistra di Montefalcone. Pochi minuti più tardi è ancora Manno a rendersi pericoloso davanti a Montefalcone. Al minuto 8 si sblocca la partita con Donida che porta in vantaggio i suoi. Il Real Cefalù non ci sta e comincia l’arrembaggio alla porta avversaria. Coco e compagni scaldano le mani a Gamiddo, preludio del pareggio che i ragazzi di Castellana trovano con Rafinha a uno dall’intervallo e un minuto dopo con Coco che porta a riposo i suoi sul 2-1.
La seconda frazione è caratterizzata da attacchi pericolosi da una parte all’altra. Martines pareggia i conti al quarto minuto, un minuto dopo il contro ribaltone degli ospiti con Manno che porta il risultato sul 2-3. Coco prende la squadra per mano e al sesto minuto pareggia i conti sul 3-3, dall’altra parte Montefalcone con parate delle sue mantiene inviolata la propria porta. Il protagonista della serata, è Coco che con altre due marcature (11’ e 18’) fissa il risultato sul 5-3 e regala ai suoi il passaggio del turno.

81. 11/12/17. Martedì gara di Coppa: Il Real affronta il Regalbuto
Archiviata la prima metà di campionato, i ragazzi di Castellana domani alle ore 18:00 al Palatricoli affronteranno il Lubrisol Regalbuto, un match che decreterà il vincitore del “Triangolare H3” e di conseguenza assegnerà il passaggio alla seconda fase della Coppa Italia.
Germano Montefalcone: “Quella di domani è una partita molto importante, vincendola otterremo un obiettivo a noi molto a cuore che insieme al campionato sono i nostri obiettivi stagionali. Il Regalbuto lo conosciamo già, è un avversario ostico e pericoloso, si sono rinforzati con un nostro tassello è una squadra da non sottovalutare che può dar fastidio a chiunque”

80. 10/12/17. Intervista a Stefano Castiglia, Germano Montefalcone e Giacomo Lombardo
Nella trasmissione
"Oggi parliamo di..." dagli studi di Radio Cammarata Cefalù

79. 09/12/17. Il Real Cefalù campione d'inverno con una settimana di anticipo
GIRONE H 09/12/2017 10A    ORA
REGALBUTO
  - CATANIA     4-1
MASCALUCIA
 - CM BASENTO  1-10
REAL CEFALU – POL. FUTURA 7-1
REAL PARCO
 - PAOLAC5     2-5
REAL ROGIT
 - CATAFORIO   5-2
RIPOSA: ASSOPORTO MELILLI
CLASSIFICA 10^ GIORNATA:
REAL CEFALU' 27, Paola** 21, Com.Medio Basento* 21, Real Rogit* 19, Assoporto Melilli* 13, Pol. Futura* 11, Regalbuto* 10, Cataforio* 7 Mascalucia** 6, Catania* 6, Real Parco* 3.  (* hanno riposato, una partita in meno).
 

78. 09/12/17. Il Real Cefalù vince alla grande la partita con la Pol. Futura.
Real Cefalù - Pol. Futura 7-1 (1°t. 3-0)
Real Cefalù: Montefalcone, Guerra (C), Coco, Blanco, Di Maria, Peninha, Rafinha, Zonta, Lopez, Rinicella, Mantia e Sanna. Coach Castellana
Pol. Futura: Martino, Caminero, Federico, Martino, Richichi, Gattuso, Labate, Campolo, Modafferi, Tripodi, Morabito. Coach Rinaldi
Arbitri: Stefano Alfieri di Civitavecchia (Arbitro 1), Stefano Massacesi di L’aquila (Arbitro 2), Mario Certa di Marsala (Cronometrista).
Reti. Real Cefalù: 11’pt Lopez, 17’ e 18’pt Blanco, 1’st Coco, 7’st Di Maria, 9’st Rafinha, 20’st Montefalcone. Pol. Futura: 2’st Caminero
L’ultima di campionato del 2017 che ha anche concluso il girone d’andata, ha visto il Real Cefalù ospitare la Polisportiva Futura in piena lotta per un posto nei playoff.
Le squadre partono caute e i primi dieci minuti di lo gioco trascorrono studiandosi e affacciandosi davanti ai portieri avversari. Intorno al quinto minuto di gioco Montefalcone effettua un intervento dei suoi su Richichi e dalla parte opposta Coco colpisce la traversa. A metà della prima frazione Caminero si fa ammonire per un’entrataccia su Lopez che di li a poco sbloccherà il risultato portando i locali sul 1-0. Un passivo che per gli ospiti si amplifica al minuto 17 e 18 con Dani Blanco che alla seconda partita con i leoni di Castellana appone la firma sulla classifica dei marcatori cefaludesi con una doppietta.
Nella ripresa ad essere più determinato è il Real Cefalù che aumenta il passivo con Coco dopo 7 secondi (4-0). Gli ospiti trovano la forza di reagire e accorciano le distanze con Caminero 2 minuti dopo. A circa dieci minuti dalla conclusione Di Maria intercetta un passaggio nella trequarti avversaria e insacca approfittando del portiere di movimento avversario, due minuti dopo Rafinha porta i suoi sul 6-1 e a 40’’ dalla conclusione è anche Montefalcone a partecipare alla festa del gol, l’estremo difensore dei cefaludesi insacca dalla propria porta e chiude il match sul 7-1. Penultima di campionato ed ultima per i cefaludesi che osserveranno un turno di riposo sabato prossimo, un girone d’andata che i cefaludesi hanno dominato vincendo nove volte su dieci, risultati che laureano i ragazzi di Castellana campioni d’inverno.
Marco Di Maria: “Una vittoria fondamentale per continuare il nostro cammino, adesso osserveremo un turno di sosta nell’ultima giornata. E’ stato un girone d’andata che ci ha visti protagonisti con nove vittorie su dieci, adesso riposiamo e alla ripresa farci trovare pronti per ripartire più forti di prima”.

77. 08/12/17. Il Real Cefalù ospita sabato la Pol. Futura
Al
PALATRICOLI ore 16:00 si troveranno di fronte il Real Cefalù e la Pol. Futura, ultima partita del girone di andata per i cefaludesi in qunto nell'ultima giornata di andata il Real dovrà riposare.. Gli arbitri designati sono: Stefano Alfieri (Civitavecchia) e Massacesi (L’Aquila) Crono: Allotta (Trapani)
GIRONE H 09/12/2017 10A    ORA
REGALBUTO
  - CATANIA     16:00
MASCALUCIA
 - CM BASENTO  18:00
REAL CEFALU – POL. FUTURA 16:00
REAL PARCO
 - PAOLAC5     15:00
REAL ROGIT
 - CATAFORIO   15:00
RIPOSA: ASSOPORTO MELILLI

76. 06/12/17. La gara Paola - Mascalucia sarà ripetuta. Multe al Paola ed al Real Parco. 
Gara del 02/12/2017 FARMACIA CENTRALE PAOLAC5 - MASCALUCIA C5
l G.S. rilevato dagli atti ufficiali che la gara in epigrafe è stata definitivamente sospesa dall'arbitro al minuto 14:00 del primo tempo, allorquando, a seguito di un violento temporale che imperversava sulla città di Paola, dal soffitto dell'impianto penetrava acqua in maniera progressivamente più copiosa che bagnava sia le linee laterali che successivamente le aree di rigore. Nonostante il prodigarsi degli addetti all'impianto, che cercavano in ogni modo di asciugare il terreno di gioco, i tentativi risultavano vani, in quanto la pioggia continuava a cadere in maniera persistente e violenta, rendendo di conseguenza scivoloso il terreno di gioco, col rischio di grave pregiudizio dell'incolumità degli atleti e dell'arbitro. Tale anomalia induceva pertanto l'arbitro a decretare la sospensione definitiva dell'incontro. Rilevato altresì che, all'atto della sospensione, sostenitori locali protestavano avverso la decisione assunta dall'arbitro sputandogli contro ed attingendolo; inoltre alcuni di detti sostenitori penetravano indebitamente nella zona antistante gli spogliatoi colpendo con calci e pugni la porta dello spogliatoio arbitrale proferendo minacce all'indirizzo dei direttori di gara tali da costringere l'arbitro a richiedere telefonicamente l'intervento della forza pubblica che, una volta giunta, provvedeva in via precauzionale a scortare la terna al di fuori dell'impianto sportivo.
P.Q.M. Si prende atto che la sospensione dell'incontro riferito in premessa è dovuta a sopravvenute cause di forza maggiore che hanno reso impraticabile il terreno di gioco, e si dispone di conseguenza la trasmissione degli atti alla Divisione Calcio a Cinque per gli adempimenti finalizzati alla ripetizione della gara. Per le intemperanze a fine gare dei propri sostenitori nei confronti degli arbitri viene comminata alla società Città di Paola l'ammenda di euro 1000,00.
Euro 500,00 REAL PARCO C5:
Perchè nel corso del secondo tempo, a seguito dell'espulsione di un calciatore della società, altri calciatori della società venivano a contatto con calciatori avversari, dando luogo ad un tafferuglio che costringeva l'arbitro a sospendere la gara per circa 8 minuti. 
SQUALIFICA PER TRE GARE: Capizzi Gaetano (Catania F.C.Librino), . Milluzzo Lorenzo (Catania F.C.Librino) Raccampo Agostino (Real Parco);
SQUALIFICA PER UNA GARA: Castrogiovanni Ivan (Com.Medio Basento), Fuschi Giovanni Mario (Real Parco),. Lo Bianco Giuseppe (Real Parco), Jaquier Gustavo (Real Rogit).

75. 03/12/17. Troppo forte il Cefalù, cade anche il Rogit. Piove sul parquet di Paola
Dal sito: calabriafutsal.it

Vola il Cefalù che si impone per 5-1 in casa del Cataforio e resta solitario in vetta alla classifica con 21 punti. Il Signor Prestito evita la trappola Rogit.Nello scontro di giornata ha la meglio la squadra di casa che con un netto 6-2 incassa 3 punti importantissimi per l’ossigeno della classifica. A Paola situazione grotteca: partita sospesa sul 3-0 per la Farmacia Centrale (oggi senza Quinellato) contro Mascalucia per un problema di pioggia caduta  all’interno del palazzetto. Turno di riposo per la Futura. A proposito della sospensione della partita tra Farmacia Centrale Paola e il Mascalucia proviamo a sottolinare, per il bene del Futsal, che anche se dalle dichiarazioni del Presidente Sganga si evince che l'acqua sul campo di gioco fosse veramente poca per cui, ci pare quantomeno inopportuno come nel 2017 si debbano dispuatare campionati di alta categoria, come è la serie B, in strutture non adeguate e vecchie di 30 anni. Auspichiamo che, tale espisodio possa portare sotto i riflettori questa problematica e riuscire ad avere strutture sportive adeguate al valore che questo sport merita.

FARMACIA CENTRALE PAOLA - MASCALUCIA Sospesa sul 3-0 
Sul 3-0 per il Paola, quando mancavano ormai solo 5 minuti e con il Mascalucia ormai rassegnato alla sconfitta, l'arbitro ritiene opportuno chiamare i capitani e senza chiedere nè pareri e senza nessun dubbio ha interrotto la partita per la presenza di acqua sul parquet. Perplessità espressa dal Presidente di casa, Livio Sganga, sulla decisione apparsa surreale e frettolosa in quanto gli addetti al rettangolo di gioco sono stati sempre pronti alla pulizia e all'asciugatura del parquet delle poche goccie d'acqua e soprattutto ad un certo punto non pioveva neanche più. Provvedimento eccessivo che penalizza non tanto il Farmacia Centrale ma quanto gli ospiti che dovranno anche sobbarcarsi un'altra trasferta.

 SIGNOR PRESTITO CMB - REAL ROGIT 6-2
Marcatori: Per il CMB: Sampaio (3), Calderolli (2), Weber
Il Signor Prestito CMB batte 6-2 il Real Rogit in un PalaSport  gremitissimo. Sampai, autore di una tripletta, regala una vittoria importantissima ai fini della classifica. Primo tempo il CMB passa in vantaggio con Calderolli su assist di Sampaio. L’autogol di Calderolli permette al Rogit, che ha giocato quasi sempre con il portiere di movimento, di pervenire al momentaneo pareggio. Il CMB non ci sta e trova il raddoppio con il bomber di giornata Sampaio. Poco dopo Weber, direttamente dalla sua area, porta i suoi sul 3-1. Nella ripresa steso copione, il CMB domina e va ancora a segno con Sampaio, altre due volte per la tripletta e il pallone a casa, e Calderolli. Egea, ultimo acquisto in casa Rogit, fissa la partita sul 6-2 finale. 

ASD CATAFORIO - REAL CEFALU' 1-5
Marcatori
: 5'34''pt Parisi (Ca), 15'40'' Lopez (Ce), 17'28''pt Moreira (Ce), 10'05'' st Zonta (Ce), 11'14''st e 19'40'' st Di Maria (Ce). 
 
Il cuore oltre l'ostacolo, la testa, la voglia di non mollare mai. Anche questa volta il Cataforio ci ha provato fino all'ultimo a centrare la vittoria. Davide non ha tremato di fronte a Golia, contro una corazzata organizzata per vincere il torneo. Termina 5-1 in favore del Real Cefalù, un passivo troppo pesante per Cilione e compagni, in partita per più di tre quarti di gara. Senza Giriolo (infortunato) e Jener (squalificato) mister Quattrone (che sostituiva a sua volta lo squalificato Praticò), schiera in quintetto base davanti a Parisi, Durante, Cilione, Laganà ed Atkinson. Risponde Cefalù con Montefalcone, Guerra, Di Maria, Moreira e De Souza. L'avvio, a dispetto dei pronostici, è tutto di marca locale. Atkinson si rende pericoloso in 3 occasioni ed in una di queste coglie la traversa a portiere battuto. Il gioco viene prodotto dai bianconeri, mentre Cefalù sembra in balia degli avversari e prova a pungere di rimessa. Al 5'34'' il punteggio si sblocca. È Parisi che si regala la prima gioia stagionale ed in carriera, lui che i gol è abituato a salvarli piuttosto che a realizzarli, calciando da ben oltre centrocampo un siluro che si infila nell'angolino, scaturito da un'interruzione di contropiede degli avversari. Tutt'altro che fortuito il tiro di Parisi che ha cercato proprio la conclusione dalla lunga distanza. Il gol galvanizza i locali che però devono fare a meno poi del loro miglior marcatore, Atkinson, che riporta la peggio in un contrasto. Il brasiliano deve abbandonare il campo ed è una nuova tegola in casa bianconera. Cefalù allora capisce che l'effetto delle sue rapide rotazioni può portare benefici. Alza pressione, ritmo e sul finale di primo tempo, colpisce con Lopez (tap-in dopo azione personale di De Souza) e Moreira (azione solitaria che non ha lasciato scampo a Parisi che sull'1-0 aveva parato da metri 0 la conclusione di Blanco. Ospiti che ora ci credono maggiormente ed in neanche un minuto confezionano tre palle gol con Moreira (pallonetto parato da Parisi e traversa colpita) e Di Maria che incrocia e trova ancora attento il portiere bianconero. La prima Quattrone Cataforiofrazione si conclude con il tiro libero di Laganà (battuto più avanti rispetto al dischetto) e con il tiro libero battuto per gli ospiti da Lopwz. In entrambi i casi, mira imprecisa, palla sul fondo e punteggio che resta invariato. Nella ripresa i reggini provano ancora a rimettere in parità il match. Cilione trova per due volte la respinta di Montefalcone, Durante invece ha calciato poco o nulla, essendo stato occupato per esigenze, maggiormente nel ruolo di  ultimo piuttosto che in propensione offensive. Modafferi a 16'18'' dal termine coglie un'altra traversa per il Cataforio prima che la capolista alzi definitivamente il ritmo per poi chiudere i giochi. Zonta coglie il palo, Lopez e De Souza si fanno minacciosi, dall'altra parte è ancora miracoloso l'intervento di Montefalcone su Modafferi prima del contropiede ben orchestrato dai gialloneri che mandano Zonta a trovare il punto del 3-1. Sul +2 Cefalù gode di maggiore tranquillità ed ancora in contropiede colpisce a 7:46 dalla fine per il punto del 4-1 con Di Maria che a 20 secondi dalla fine, arrotonderà il punteggio regalandosi la doppietta personale. Mister Quattrone ha così commentato a fine gara: "Il Cefalù ha sudato le proverbiali sette camice. Abbiamo giocato bene, specie nel primo tempo, dove ci siamo resi autori di una eccellente prestazione contro una corazzata per questo girone. Purtroppo le assenze ci hanno penalizzano, fermo restando che ci è entrato ha fatto benissimo. Il 5-1 finale credo che sia esagerato; sul 2-1 eravamo ancora in partita ed abbiamo creato più di un'occasione che è stata salvata dal loro portiere. Con questo spirito, chi affronta il Cataforio dovrà preoccuparsi. Giocare contro la capolista, con 3 assenze pesanti e vedere l'anima in campo anche da chi gioca meno, vuol dire davvero che ci troviamo sulla strada giusta". (Fabrizio Cantarella - Addetto Stampa Asd Cataforio.
Dal sito: calabriafutsal.it 

74. 02/12/17. Il Real Cefalù si conferma capolista, vince il CM Basento, sospesa la gara a Paola
GIRONE H 02/12/2017 9A         RISULTATI
ASSOPORTO MELILLI - REGALBUTO    3-2
CATAFORIO
        - REAL CEFALU  1-5
CATANIA LIBRINO
  - REAL PARCO   8-3
COM.MEDIO BASENTO - REAL ROGIT   6-2
PAOLAC5
          - MASCALUCIA   3-0 sospesa
RIPOSA: POL. FUTURA
 
C
LASSIFICA 9^ GIORNATA:
REAL CEFALU' 24, Paola* 18, Com.Medio Basento* 18, Real Rogit* 16, Assoporto Melilli 13, Pol. Futura* 11, Regalbuto* 7, Cataforio* 7 Mascalucia* 6, Catania* 6, Real Parco* 3.  (* hanno riposato, una partita in meno).

74. 02/12/17. Real Cefalù corsaro sul campo del Cataforio
Trasferta in terra calabra per il Real Cefalù contro i locali del Cataforio. Coach Praticò schiera il quintetto formato da Parisi, Durante, Atkinson, Laganà e Cilione. Per gli ospiti coach Castellana manda in campo Montefalcone, Di Maria, Guerra, Rafinha e Coco.
Partenza a favore dei reggini che prima prendono una traversa con Atkinson per poi passare in vantaggio con il portiere Parisi che da met
à campo infila alle spalle di Montefalcone. È ancora Cataforio al 13’ con Laganà che su punizione centra la porta ma non il goal grazie a Peninha che salva sulla linea. I ragazzi di Castellana fanno le prove generali, prima Blanco a tu per tu col portiere sbaglia centrandolo, un minuto dopo, al 16’, Lopez porta in parità il match. Un gol che carica gli ospiti che vanno in vantaggio due minuti dopo con Coco. Nell’ultimo minuto entrambe le squadre sprecano un’occasione per parte per portarsi in vantaggio, prima il Cataforio con Laganà che sbaglia un tiro libero e poi Lopez per gli ospiti spreca l’occasione per portare i suoi sul doppio vantaggio sbagliando anche lui un tiro libero.
Nella seconda frazione di gioco il Real Cefalù contiene gli avversari per poi colpirli al momento giusto. Montefalcone dietro è una garanzia, in avanti Coco e compagni fanno il bello e cattivo tempo. Peninha al 10’ porta a tre le marcature cefaludesi e Di Maria, l’eroe della gara con il CMB, chiude la partita con una doppietta (13’ e 20’).
RETI:
Parisi (6’pt), Lopez (16’pt), Coco (18’pt), Peninha (10’st), Di Maria (13’ e 20’st). 

73. 01/12/17. Il Real Cefalù si rinforza col pivot spagnolo Dani Blanco
L’ASD Polisportiva REAL CEFALU’ comunica di aver raggiunto l’accordo con Dani Blanco. Pivot spagnolo, classe ’90, proviene dal Fuorigrotta, squadra che milita in serie B. La sua carriera sportiva comincia nella stagione 2007/2008 con il Cora Vedruna la Union, dopo quattro anni si trasferisce al Reale Cartagena in prima divisione, nel 2012/2013 passa in seconda divisione al Cartagena F.S. con cui otterrà la promozione in prima divisione tre anni dopo. Nel 2017 comincia il campionato con il Fuorigrotta, prima esperienza fuori dalla Spagna. Oggi è un nuovo giocatore del Real Cefalù.
Dani Blanco: “Sono felice di aver trovato un gruppo fantastico, compatto e fatto di giocatori all’altezza di questo campionato,  ovvio non è mai semplice integrarsi in gruppo già compatto, ma loro mi hanno reso tutto più semplice. Sono felicissimo per questo,  spero di poter aiutare la squadra nel miglior dei modi e di dare il mio meglio per questa maglia. Forza Cefalù!”.
L’ASD Polisportiva REAL CEFALÙ ringrazia il Futsal Fuorigrotta per la trattativa.L’ASD Polisportiva REAL CEFALU’ comunica di aver raggiunto l’accordo con Dani Blanco. Pivot spagnolo, classe ’90, proviene dal Fuorigrotta, squadra che milita in serie B. La sua carriera sportiva comincia nella stagione 2007/2008 con il Cora Vedruna la Union, dopo quattro anni si trasferisce al Reale Cartagena in prima divisione, nel 2012/2013 passa in seconda divisione al Cartagena F.S. con cui otterrà la promozione in prima divisione tre anni dopo. Nel 2017 comincia il campionato con il Fuorigrotta, prima esperienza fuori dalla Spagna. Oggi è un nuovo giocatore del Real Cefalù.
Dani Blanco: “Sono felice di aver trovato un gruppo fantastico, compatto e fatto di giocatori all’altezza di questo campionato,  ovvio non è mai semplice integrarsi in gruppo già compatto, ma loro mi hanno reso tutto più semplice. Sono felicissimo per questo,  spero di poter aiutare la squadra nel miglior dei modi e di dare il mio meglio per questa maglia. Forza Cefalù!”.
L’ASD Polisportiva REAL CEFALÙ ringrazia il Futsal Fuorigrotta per la trattativa.

72. 30/11/17. Il Real Cefalù impegnato in una delicata trasferta col Cataforio
La 9^ giornata si presenta davvero interessante. Il Real Cefalù, tornato ad essere capolista solitario del girone, sarà impegnato in una trasferta delicata a Reggio calabria contro il Cataforio dove troverà un forte Atkinson, giocatore dal grande talento. La squadra cefaludese non può permettersi passi falsi. Infatti in seconda posizione con 3 punti di ritardo si trova il Paola che dopo la inattesa e pesante sconfitta sul campo del Real Rogit, cercherà subito la riscossa contro il Mascalucia. Molto interessante si presenta poi la gara che vede di fronte il CM Basento (15p), scivolato al 4° posto, che affronterà il Real Rogit (16p) che è salito al 3° posto. Uno scontro diretto per la conquista della terza posizione, ma soprattutto per non restare fuori dalla lotta per la promozione

GIRONE H 02/12/2017 9A         ORA
ASSOPORTO MELILLI - REGALBUTO    16:00
CATAFORIO
        - REAL CEFALU  REGGIO CALABRIA 15:00
CATANIA LIBRINO
  - REAL PARCO   16:00
COM.MEDIO BASENTO - REAL ROGIT   16:00
PAOLAC5
          - MASCALUCIA   16:00
RIPOSA: POL. FUTURA

71. 29/11/17. Grossa ammenda al Real Cefalù per lancio di oggetti.
Il Giudice Sportivo nel suo ultimo comunicato, ha comminato la seguente ammenda:

AMMENDA Euro 1.000,00 REAL CEFALU A.S.D. Perchè propri sostenitori al termine della gara lanciavano dagli spalti alcuni oggetti che colpivano un calciatore avversario alla testa procurandogli gonfiore e rossore.
Si tratta di una punizione pesante dal punto di vista economico per la società cefaludese, ma non ci spieghiamo il motivo di come alcuni tifosi riescano ad essere così deficienti anche quando la squadra di casa ha vinto la partita. Non abbiamo visto l'accaduto, ma siccome gli arbitri certamente non si inventano le cose che scrivono a referto, qualcuno dovrebbe davvero vergognarsi per quanto ha fatto, anzi dovrebbe mettere la mano al portafoglio e pagare di tasca propria questa ammenda.

70. 25/11/17. Il Paola cade a Rossano, il Real Cefalù di nuovo in testa da solo
GIRONE H 25/11/2017 8° GIORNATA 
MASCALUCIA
 - CATANIA LIBRINO   2-3
POL. FUTURA - CATAFORIO         2-2
REAL CEFALU - COM.MEDIO BASENTO 3-2
REAL PARCO
 - ASSOPORTO MELILLI 7-10
REAL ROGIT
 -  PAOLAC5          4-0
RIPOSA: REGALBUTO
C
LASSIFICA 8^ GIORNATA:
REAL CEFALU' 21, Paola* 18, Real Rogit* 16, Com.Medio Basento* 15, Pol. Futura 11, Assoporto Melilli 10, Regalbuto* 7, Cataforio* 7 Mascalucia* 6, Real Parco* 3, Catania* 3.  (* hanno riposato, una partita in meno).

69. 25/11/17. Di Maria regala all'ultimo secondo la vittoria del Real sul CM Basento. FOTO e VIDEO
REAL CEFALU - COM.MEDIO BASENTO 3-2
Real Cefalù: 1
Rinicella, 2 Guerra, 5 Zonta, 7 Di Maria, 8 Sanna, 9 Mantia, 10 Nuno Coco, 11 Bernal, 13 Rafinha, 17 Montefalcone, 18 Dario Lopez, 30 Joao Costa. All. Castellana.
CM Basento:
4 Calderolla, 5 Zancanaro, 7 Piliero, 8 Gonzalez, 10 Scandalora, 11 Berti, 12 Sabia, 17 Sampaio, 19 Weber, 21 Carlomagno, 22 Castrogiovanni. All. Scarpitti.
Arbitri:
Di Girolamo di MIlano e Bartoli di Nocera Inferiore; Crono: Graziano di Palermo
Marcatori: 1°t. 10' Gonzalez, 18' Rafinha. 2°t. 3' Weber, 15' Nuno Coco, 20' Di Maria
Che partita! Questa quella che oggi attendevano i tifosi cefaludesi presenti sugli spalti del Palatricoli, il big match dl girone H di serie B tra la squadra di Castellana del Real Cefalù e gli ospiti, i lucani del Signor Prestito CMB. Un match che ha regalato molte emozioni nel finale.
Ci si aspettava una partita molto tirata dove le qualità tecniche avrebbero fatto la differenza e così è stato. Il quintetto di partenza degli ospiti guidati da coach Scarpitti è formato da: Weber, Scandolara, Zancanaro, Sampaio, Calderolli. Pronta la risposta di coach Castellana che schiera: Montefalcone, Rafinha, Coco, Lopez, Guerra. C’è molta attenzione, le due compagini in campo sanno che saranno i dettagli a fare la differenza in questa partita che permane sullo 0-0 fino alla metà della prima frazione. A sbloccarla sono gli ospiti con Gonzalez che raccoglie un assist dal dischetto del limite dell’area di rigore e scarica un tiro imprendibile per Montefalcone. Il Real cerca subito di riacciuffare gli ospiti nel punteggio, Coco e Di Maria prendono in mano la squadra e cominciano un vero e proprio assedio all’area di rigore avversaria mentre in difesa ci pensa il solito Montefalcone a togliere i palloni da dentro il sacco. Il Pareggio arriva a due minuti dalla conclusione grazie ad uno schema astuto in punizione, quasi dal limite dell’area avversaria, con Rafinha che batte Weber con un missile. Lo stesso Rafinha sbaglierà un minuto dopo il tiro libero che potrebbe chiudere il primo tempo sul 2-1.
Nella seconda frazione il risultato si sblocca dopo tre minuti con il portiere lucano Weber che approfitta della parziale uscita dai pali di Montefalcone e con un pallonetto insacca portando i suoi sul 1-2. La partita sembra prendere i ritmi iniziali, le occasioni sono parecchie sia da una parte che dall’altra, il tempo scorre inesorabilmente e il risultato sta dalla parte degli ospiti. Ma a cinque dalla conclusione Coco, con un gol di quelli che si vedono in categorie superiori, porta a spasso due difensori e con una diagonale insacca per il 2-2. Il gol che da la scossa ai cefaludesi sembra funzionare, il Real ci crede ma dall’altra parte il CMB sa che dopo due vantaggi questo pareggio le sta stretto. Sul finale accade l’impensabile, 18 secondi al termine e le due compagini rientrano dopo un time out, il Real prova il portiere di movimento, con
Di Maria, si, proprio lui, il veterano della squadra, riceve un assist da Lopez e insacca il gol proprio sulla sirena finale. Una festa, il Palatricoli esplode di gioia per questa vittoria, la vittoria per 3-2 voluta, sofferta e aspettata contro una squadra accreditata da tutti la pretendente al salto di categoria. Celentano in una sua celebre canzone diceva “l’emozione non ha voce” oggi a Cefalù l’emozione ha avuto un boato, un coro, quello del “GOL”!
Il Real Cefalù in un secondo si prende tre punti vittoria e testa del campionato, un campionato vissuto sempre più da protagonista nel posto che gli spetta, la prima posizione!

68. 24/11/17. Sabato il Real Cefalù affronta il CM Basento, una gara determinante per la classifica.
Si gioca sabato una partita davvero importante per la classifica del Real Cefalù. Infatti dopo la sconfitta di domenica scorsa a Paola, la squadra di mister Castellana non può permettersi altri passi falsi perchè il Paola ne trarrebbe un vantaggio enorme e difficilmente recuperabile. Il CM basento è una squadra molto forte, indicata al'inizio del campionato tra le favorite della vittoria finale, pertanto il compito di sabato sarà molto arduo. Il Real Cefalù, in ogni caso, ha tutte le carte in tavole giuste per potere superrae questo ostacolo e lottare fino alla fine per il primato.
La notizia positiva cge Coco Nuno sarà in campo in quanto la squalifica subita alla fine della gara di Coppa della Divisione
"Per comportamento irriguardoso nei confronti della terna arbitrale durante il saluto fair play", è stata ridotta ad una giornata dopo il ricorso della società.
La società ha fatto un appello ai tifosi perchè facciano sentire la loro voce e che formino davvero il sesto uomo in campo. L'inizio è previsto alle ore 16 al PalaTRicoli. Arbitri designati: Di Girolamo di MIlano e Bartoli di Nocera Inferiore; Crono: Graziano di Palermo

GIRONE H 25/11/2017 8° GIORNATA  ORA
MASCALUCIA
 - CATANIA LIBRINO   18:00 *
POL. FUTURA - CATAFORIO         17:00
REAL CEFALU - COM.MEDIO BASENTO PALATRICOLI CEFALU' 16:00
REAL PARCO
 - ASSOPORTO MELILLI 15:00
REAL ROGIT
 -  PAOLAC5          15:00
RIPOSA: REGALBUTO
C
LASSIFICA 7^ GIORNATA:
Paola* 18, REAL CEFALU' 18, Com.Medio Basento* 15, Real Rogit* 13, Pol. Futura 10, Regalbuto 7, Assoporto Melilli 7, Cataforio* 6, Mascalucia* 6, Real Parco* 3, Catania* 0,  (* hanno riposato, una partita in meno)
  

67. 22/11/17. Il DG del Real La Fata: "Rispetto per tutti, paura di nessuno"
Una sconfitta a Paola che non cancella un campionato da protagonista. Come si prepara la squadra alla sfida di sabato contro la corazzata CMB?
“Assolutamente no! Lo stop di Paola non pregiudica e non sminuisce il lavoro che la squadra fin qui ha svolto in queste prime sette gare disputate da protagonista, i ragazzi sono stati pregevoli ed encomiabili nel seguire attentamente le certosine indicazioni di mister Castellana al quale va il mio personale apprezzamento per quanto ci ha fatto vedere in questa prima parte di campionato. Sembra inverosimile ma questo stop ci è servito per capire dove e come possiamo migliorarci anche in situazioni estreme come quelle di Paola, i ragazzi hanno solo voglia di andare e guardare avanti, senza rimpianti. La società ha nel suo DNA solo un imperativo, VINCERE! ed e quello che cercheremo di fare tutti insieme nella gara che ci apprestiamo a disputare sabato prossimo contro il CMB, avversario quotatissimo e costruito per vincere il campionato di serie B. La tradizione al tempo stesso vuole che a Cefalù è quasi impossibile vincere, abbiamo da sempre dato del filo da torcere a chiunque. Un detto dice: rispetto per tutti, paura di nessuno. Lo dimostra il fatto che nel 2017 siamo stati la sola squadra ha battere il Maritime”.   
Il futuro?
“Il futuro per il Cefalù è di colore azzurro come il cielo, azzurro come anche uno dei nostri due colori societari. Abbiamo dedicato tempo ed energie per legarci a sponsor importanti uno su tutti università telematica PEGASO e Maccaferri società leader nel settore di distribuzioni acciai in Europa. dal punto di vista sportivo non abbiamo lesinato sforzi per portare a Cefalù professionisti di valore per far lievitare il roster di cui ci fregiamo di essere gli artefici. L'obbiettivo è di arrivare all'agognata promozione in serie A2 e nulla sarà lasciato al caso per raggiungere l'obbiettivo”.
Perchè i tifosi dovranno venire al palasport sabato?
“Per fare tutto ciò serve l'apporto del pubblico, che nelle occasioni importanti come quella di sabato contro il CMB sarà sicuramente quello delle grandi occasioni, saremo onorati di averli con noi al Palatricoli. Inoltre stiamo mettendo in piedi un gruppo di ragazzi organizzati che seguiranno la squadra anche in trasferta”.
Lancia un appello ai tifosi
“Per finire vorrei fare un appello agli sportivi Cefaludesi e a quanti finora non si siano avvicinati alla disciplina sportiva del  Futsal. Tifare per il Real Cefalù, unica società sportiva presente nel palcoscenico nazionale, vuol dire amare questa bellissima città piena di storia e cultura ultimamente nominata patrimonio dell'Unesco. Dal mio punto di vista ancor più significa anche mantenere vivi i gloriosi colori bianco azzurro di questa  città portati sempre orgogliosamente in giro per l'Italia. L'occasione è ghiotta, ed importante per l'intera comunità Cefaludese e non,  pertanto essere tra gli spalti del Palatricoli significa far rivivere i fasti del basket cefaludese e quanti con immensi sforzi si sono misurati in palcoscenici nazionali. Vi spettiamo sabato 25 novembre alle ore 16 al Paltricoli per una gara di cui più in la poter dire “Io c'ero!”. 

66. 21/11/17. Montefalcone chiama a raccolta i tifosi e la Brigata del Basket.
Oggi sono qui a scrivervi innanzitutto perché mi sento orgoglioso e privilegiato di far parte di questa città e sopratutto perchè girovagando su youtube, ho visto il video della promozione in serie B dell’AS Basket Cefalù nel 2000 e successivamente anche la ricostituzione nel recente passato dove avete onorato i colori della Zannella. Una tifoseria pazzesca e spettacolare che mi ha fatto venire i brividi solo a guardarla, non oso immaginare le sensazioni che hanno provato  i giocatori con dei TIFOSI COSI SPETTACOLARI COME VOI!
Per me e per tutta la squadra sarebbe un onore non solo avervi sabato 25 Novembre in una partita importantissima contro il CMB che a noi serve per rimanere in testa alla classifica, ma anche per il prosieguo del campionato. Provo ad immaginare e capire che comunque non essendo lo sport da voi amato e sostenuto da sempre non sarà la stessa cosa, ma vi prometto a nome di tutta la squadra che saremo protagonisti delle vostre EMOZIONI! Noi abbiamo bisogno di VOI, VOI il nostro sesto uomo in campo!
 
Germano Montefalcone #17

65. 19/11/17. Primo ko stagionale del Real Cefalù. Pesante l'assenza di Nuno Coco 
Primo ko stagionale nella trasferta più difficile che questo girone d’andata poteva offrire. La compagine di Castellana, priva della punta di diamante Coco, fuori per una squalifica, è uscita sconfitta per 3-1 dal campo cosentino. 
Primo tempo tiratissimo che si sblocca solo a 7’ dalla fine con i padroni di casa che vanno in vantaggio con Juninho. Pronta risposta del Real che pareggia i conti con Rafinha, risultato di 1-1 che chiuderà la 
prima frazione. Nel secondo tempo il padroni di casa trovano il 2-1 con Quinellato e chiudono i conti con Chiappetta G. 
Farmacia Centrale Paola che con questa vittoria e con un turno di riposo già scontato raggiunge in vetta alla classifica proprio il Real Cefalù.
Prossimo appuntamento è per sabato alle ore 16:00 al PalaTricoli, ospite un’altra corazzata del campionato, i lucani del Signor Prestito CMB.

64. 18/11/17. Il Paola sfrutta il fattore campo, batte il Real Cefalù per 3-1 e va in testa
Il Paola non sbaglia nulla e alla fine di una partita combattuta e molto tecnica vince tra le mura amiche lo scontro diretto per il primato contro il Real Cefalù. La partita è finita 3-1.  Per primo ha segnato al 13' il paola, ma ha pareggiato il Real con una rete di Rafinha. Alla fine del primo tempo il risultato è di 1-1. Nella ripresa molto tatticismo con le difese che fanno buona guardia. Ma è il Paola ad avere la meglio segnando 2 reti e vincendo la partita.
GIRONE H 18/11/2017 7° GIORNATA RISULTATI
ASSOPORTO MELILLI - MASCALUCIA
 4-1
CATANIA LIBRINO
  - REAL ROGIT  1-5
COM.MEDIO BASENTO - POL. FUTURA 7-2
PAOLAC5
          - REAL CEFALU 3-1
REGALBUTO
        - REAL PARCO  5-1
RIPOSA: CATAFORIO.
C
LASSIFICA 7^ GIORNATA:
Paola* 18, REAL CEFALU' 18, Com.Medio Basento* 15, Real Rogit* 13, Pol. Futura 10, Regalbuto 7, Assoporto Melilli 7, Cataforio* 6, Mascalucia* 6, Real Parco* 3, Catania* 0,  (* hanno riposato, una partita in meno)
 

63. 17/11/17. Sabato a Paola il Real Cefalù gioca lo scontro diretto per il primato
Si gioca sabato alle ore 16 lo scontro diretto tra Paola e Real Cefalù, gara che vale il primato in classifica. Il Real Cefalù ha 18 punti al primo posto, il Paola secondo ne ha 15 , con 1 partita in meno perchè ha già riposato. Il Real Cefalù ha a disposizione 2 risultati per restare in testa: pareggio o vittoria, se vince il Paola, la squadra calabrese passerebbe al primo posto. Si gioca nella Palestra Comunale T. Maiorano di Paola. Gli arbitri saranno:
Caccavale di Ercolano e Coviello di Potenza. Crono: Giglio di sala Consilina

62. 16/11/17. Montefalcone: "Dobbiamao credere alle nostre potenzialità"
Vi trovate nel bel mezzo di un tour de force tra campionato e coppa. Adesso vi attende una trasferta tra le più difficili come quella di Paola. Che partita ti aspetti?
“Si hai ragione, siamo nel mezzo di un tour de force. Sabato incontreremo una delle squadre candidate al salto di categoria, sarà sicuramente una partita difficile ma alla nostra portata, noi andremo a Paola sapendo di affrontare un ottimo avversario ma con la consapevolezza dei nostri mezzi”.
Un altro scontro fondamentale per la testa della classifica è il match tra cmb e futura. Credi che i piani alti della graduatoria possano stravolgersi dopo questo turno?
“I piani della graduatoria in questo campionato potrebbero stravolgersi in ogni partita, qui è fondamentalmente tenere alta la concentrazione, dobbiamo credere soltanto nelle nostre potenzialità senza star a guardare la classifica”.
Passato il primo turno di Coppa Divisione adesso vi attende il Maritime Augusta, che sensazioni hai ad affrontare una squadra accreditata da tutti al salto in massima serie?
“Bhè si abbiamo passato il primo turno e già il calendario di coppa ci mette al confronto con una grandissima squadra fatta di gran giocatori che devono vincere e conquistare la serie A. Le mie sensazioni sono sicuramente quelle di aver il piacere di rincontrare tanti amici ma sicuramente per noi altri sarà un test per vedere di che pasta siamo fatti. Ora però dobbiamo pensare partita per partita, ci sarà tempo per poter preparare e poter pensare alla partita contro il Maritime”.

61. 14/11/17. Anche in Coppa il Real Cefalù non fa sconti al Catania, finisce 8-1. FOTO e VIDEO
Real Cefalù - Catania Librino 8-1 (1°t. 3-1)
Real Cefalù: 1 Rinicella, 2 Guerra, 5 Zonta, 78 Farina, 7 Sanna, 9 Mantia, 10 Nuno Coco, 11 Cirrincione, 13 Raphinha, 17 Montefalcone, 18 Lopez, 30 Joao Costa. All. Castellana
Catania Librino:
5 D'Anna, 7 Scarcella, 8 Silva, 9 Tagliaverga, 10 Mieli, 11 Nizza, 13 Bruca, 14 Tomasello, 15 Muraca, 17 Lutumba, 23 Marletta, 27 Capizzi. All. Campos.
Arbitri: Allotta di Trapani e De Pasquale di Marsala. Crono: Lupo di Palermo
Marcatori: Marletta (Cat); Rapinha (4), Nuno Coco, Lopez, Joao Costa, Mantia (Real).
Dopo 3 giorni dalla partita di campionato, il Real Cefalù ed il Catania Librino si sono trovati nuovamente di fronte per la partita di Coppa Della Divisione. La musica non è cambiata perchè il Real Cefalù dopo aver subito una rete al 2', ha ingranato la marcia ed ha giocato con grande intensità. Alla fine del primo tempo il risultato era di 3-1, alla fine dell'incontro era 8-1. Mattatore della serata il brasiliani Rafinha che ha messo a segno un poker di reti, le altre reti del Real sono state messe a segno da Nuno Coco, Lopez, Joao Costa e Mantia. Per il Catania ha segnato Marletta. Il Real Cefalù ha superato il primo turno di Coppa ed affronterà nel secondo turno il Maritime Augusta (A2) che ha battuto il Real Parco 15-2.

60. 13/11/17. Martedì il Real di nuovo in campo contro Catania per la Coppa della Divisione
Domani alle ore 17:00 Real Cefalù ospiterà nuovamente il Catania F.C. Librino Calcio a 5 nel primo turno della neonata Coppa della Divisione, una competizione che mette di fronte squadre di A, A2 e B.
Nuno Coco, capocannoniere della squadra cefaludese: “Domani dobbiamo aspettarci una partita completamente diversa da quella di sabato. Le partite di Coppa hanno un’altra storia, specialmente quando incontri una squadra che verrà sicuramente per vendicare la sconfitta di tre giorni prima in campionato. Noi dobbiamo essere bravi a giocare come fatto fino ad ora, così facendo sono sicuro che passeremo il turno”.

59. 11/11/17. Real, 6 Bellissimo!!!

Oggi al PalaTricoli il Real Cefalù, capolista imbattuto con 15 punti ha affrontato il Catania fanalino di coda ancora fermo a quota 0 nella più classica delle sfide testacoda che un campionato possa offrire.
Coach Castellana manda in campo il quintetto titolare formato da Montefalcone, Coco, Guerra, Di Maria e Rafinha. Coach Campos ha risposto con Di Franco, Marletta, Muraca, Mieli e Lombardi. 
Pronti, via ed è subito il Real Cefalù a sbloccare il punteggio. Prima Di Maria e poi Rafinha portano subito avanti i leoni in meno di due minuti di gioco. Gli ospiti accusano il colpo e il Real continua ad infierire sulla preda. Guerra sigla il 3-0 a metà della prima frazione, Coco sigla il 4-0 e a due minuti dall’intervallo Guerra porta a 5 le marcature per i leoni. Il Catania non sfrutta un tiro libero parato in due tempi da Montefalcone e subito dopo Coco si accorge dell’assenza del portiere avversario e con un pallonetto dalla propria area chiude i primi 20 minuti di gioco sul 6-0.
I ragazzi di Castellana non sono mai sazi e gia dopo 30” si rendono pericolosi con Bernal che colpisce un palo. Il ritmo partita rallenta, Coco trova il settimo sigillo per i suoi (terzo personale) al nono minuto, quattro minuti dopo Meli sblocca la casella del punteggio per i suoi (7-1). Bernal continua la propria sfida contro la sorte e colpisce un altro palo a cinque dalla conclusione. Meli, firma la propria doppietta personale che sarà anche quella della sua squadra fissando il risultato finale sul 7-2. Bella, affamata e cinica, questi i tre aggettivi per la compagine di Castellana che continua la propria corsa in testa al campionato facendo sei su sei. Prossimo impegno sabato 18 novembre sul campo del Farmacia Centrale Paola seconda forza del campionato. Mentre martedì 14 alle 17:00 al PalaTricoli, lo stesso match andato in scena oggi aprirà all'esordio di entrambe le compagini nella COPPA DELLA DIVISIONE. 

58. 11/11/17. Vincono Real Cefalù, Paola e CM Basento, le prime 3 della classifica 
GIRONE H 11/11/2017 6A GIORNATA
CATAFORIO
  – C.M. BASENTO      1-7
MASCALUCIA
 - REGALBUTO         3-0
POL. FUTURA - PAOLAC5
          1-4
REAL CEFALU - CATANIA LIBRINO
  7-2
REAL ROGIT
 - ASSOPORTO MELILLI 1-1
RIPOSA: REAL PARCO
C
LASSIFICA 6^ GIORNATA:
REAL CEFALU' 18, Paola* 15, Com.Medio Basento* 12, Pol. Futura 10, Real Rogit* 10, Cataforio 6, Mascalucia* 6, Regalbuto 4, Assoporto Melilli 4, Real Parco* 3, Catania* 0,  (* una partita in meno)

57. 11/11/17. Il Real Cefalù supera agevolmente il Catania Librino. FOTO e VIDEO
REAL CEFALU - CATANIA LIBRINO 7-2
Real Cefalù:
1 Rinicella, 2 Guerra, 5 Zonta, 7 Di Maria, 9 Mantia, 10 Nuno Coco, 11 Bernal, 13 Raphinha, 17 Montefalcone, 18 Lopez, 30 Costa, 8 Farina. All. Castellana
Catania Librino:
5 D'Anna, 7 Scarcella, 8 Silva, 10 Mieli, 11 Bruca, 14 Tomasello, 15 Muraca, 17 Lutumba, 23 Marletta, 27 Capizzi, 29 Di Franco. All. Campos
Marcatori: Di Maria, Raphinha, Guerra (2), Nuno Coco (3); Mieli (2)
Arbitri: Cucuzzella ed Amato di Ragusa. Crono: Brischetto di Acireale

Dopo nemmeno 1 minuto e mezzo il Real Cefalù era già in vantaggio per 2-0 con reti di Di Maria e Raphinha e la partita si è messa subito in discesa per la squadra di mister Castellana. Nel primo tempo il Catania ha davvero sofferto il pressing cefaludese e si è trovato in difficoltà. Poi tra l'altro la tattica del Catania di portare il portiere avanti si è rivelata davvero suicida ed il Real Cefalù ne ha approfittato rubando palla e segnando da lontano a porta vuota. Si va al riposo col risultato di 6-0. Nella ripresa il Real Cefalù rallenta il gioco ed amministra il vantaggio, segna ancora con Nuno Coco, migliore in campo ed autore di una tripletta. Nella parte finale della gara il Catania ha giocato con tanto orgoglio ed ha messo a segno 2 reti con Mieli, buona la sua prestazione, ed ha reso il risultato meno pesante. Finale 7-2 per il Real Cefalù che continua la sua marcia imbattuto in campionato a punteggio pieno.
Presto FOTO e VIDEO

56. 10/11/17. Il Catania proverà l'impresa a Cefalù
Le missioni che, sulla carta, sembrano impossibili, sono sempre le migliori. Quella di Catania in casa del Cefalù nella quinta giornata del campionato di Serie B sembra davvero impossibile e non solo sulla carta. Si affrontano la prima della classe, Cefalù, a punteggio pieno con 15 punti contro l’ultima in classifica, Catania, che invece di punti non ne ancora conquistati, nonostante nelle ultime gare sia cresciuta nel gioco e nella condizione. La sfida è di quelle che, senza mezzi termini, possono essere definite improponibili: ma la palla è rotonda e la sorpresa, in qualsiasi sport, è dietro l’angolo.
La settimana di lavoro del Catania è stata intensa, durissima: le parole di mister Carlos Campos dopo la sconfitta casalinga contro la Polisportiva Futura, non sono passate inosservate nell’ambiente rossazzurro. L’allenamento è stato anche mentale: si perché Catania deve crescere soprattutto nella gestione delle partite: una questione di mentalità, non un particolare indifferente.
“Nelle prime partite abbiamo avuto qualche problema di realizzazione – spiega il brasiliano Leonardo Mieli – ma siamo una squadra forte e abbiamo tutte le potenzialità per riprenderci. Dobbiamo migliorare ed io, in prima persona, devo fare molto meglio”.
Tocca a Mieli anticipare i temi della prossima partita: “Sappiamo che affronteremo una squadra molto forte, forse la più forte del campionato. Dobbiamo giocare con intelligenza perché questa è una delle partite più importanti di tutta la stagione. Noi dobbiamo giocare per vincere, dobbiamo giocare con la consapevolezza che possiamo dare molto di più rispetto a quanto fatto fin ora”.
 
Stefania Randazzo (siciliamagazine.net)

55. 09/11/17. Sabato il primo del doppio incontro contro Catania Librino 
GIRONE H 11/11/2017 6A GIORNATA ORA
CATAFORIO
  – C.M. BASENTO      15:00
MASCALUCIA
 - REGALBUTO         18:00
POL. FUTURA - PAOLAC5
          17:00
REAL CEFALU - CATANIA LIBRINO
  16:00 PALATRICOLI CEFALU'
REAL ROGIT
 - ASSOPORTO MELILLI 15:00
RIPOSA: REAL PARCO
 

54. 08/11/17. Doppio confronto con Catania. Zonta: "Pensiamo una partita alla volta"
Questa è la settimana che porterà la compagine allenata da Castellana alla doppia sfida con il Catania Calcio a 5. Sabato sarà gara valida per la 6^ di campionato, mentre martedì per il primo turno della Coppa della divisione. Il brasiliano Guillherme Zonta ha detto la sua sulla prima parte e del prosieguo della stagione.
Sei l’ultimo arrivato del mercato estivo e subito ti sei integrato a meraviglia. Qual’è il segreto di questo gruppo?
“I ragazzi mi hanno accolto benissimo, ho avuto la fortuna di arrivare in un gruppo umile e con tanta voglia di fare bene, dove siamo tutti disponibili l'uno con l’altro sia in campo che fuori, forse è questo il segreto”.
Imbattuti dopo 5 match in campionato e 1 in coppa italia, questo filotto come vi proietta verso la seconda metà del girone di andata?
“Dobbiamo continuare a lavorare settimana dopo settimana con la stessa voglia di sempre, pensando una partita alla volta e facendo del nostro meglio ogni sabato”.
La doppia sfida con Catania di sabato (campionato) e martedì (coppa della divisione) quanto vi servirà e quali insidie comporterà in vista dei due match delicatissimi con Paola e CMB?
“Sicuramente giocare 3 partite in 8 giorni è abbastanza stancante, però come detto prima dobbiamo pensare una partita alla volta, prima la doppia sfida col Catania, poi al Paola e dopo ancora CMB, cercando sempre di preparare al meglio le sfide soprattutto quelle contro le favorite, Paola e CMB”.
“Vorrei invitare tutti i tifosi per venire al PalaTricoli a sostenerci, per noi è molto importante avere il sesto uomo in campo”.

53. 04/11/17. Il Real Cefalù mantiene la testa, Paola insegue
GIRONE H 04/11/2017 5A GIORNATA 
ASSOPORTO MELILLI - REAL CEFALU 2-5
CATANIA LIBRINO
  – POL. FUTURA 2-4
PAOLAC5
          - CATAFORIO   4-1
REGALBUTO
        - REAL ROGIT  1-2
REAL PARCO
       - MASCALUCIA  4-11
RIPOSA: COM.MEDIO BASENTO
CLASSIFICA 5^ GIORNATA:
REAL CEFALU' 15, Paola* 12, Pol. Futura 10, Com.Medio Basento* 9, Real Rogit* 9, Cataforio 6, Regalbuto 4, Real Parco 3, Assoporto Melilli 3, Mascalucia* 3, Catania* 0,  (* una partita in meno)

52. 04/11/17.Continua la marcia del Real Cefalù. Espugnato il campo di Melilli
ASSOPORTO MELILLI - REAL CEFALU 2-5

Nella quinta giornata di andata del girone H di serie B la capolista Real Cefalù ha fatto visita all’Assoporto Melilli, squadra in cerca di riscatto dopo l’avvio sottotono di campionato (1vittoria su 4partite).
La partita prende subito la piega giusta per gli uomini di coach Castellana che sbloccano il parziale dopo 30” dal calcio d’inizio con Zonta. Rete seguita dalla prima marcatura di Peninha in questa stagione al 6’ e da Bernal a metà della prima frazione. Lo 0-3 non permette alla compagine di coach Castellana di star tranquilla che subisce la reazione della squadra di casa che non vuole assolutamente recitare il ruolo di vittima sacrificale e accorcia le distanze fino a chiudere la prima frazione sotto di una marcatura, 2-3.
Nel secondo tempo il Real Cefalù entra più determinato, sa che è importante uscire con tre punti da un campo ostico come quello melillese. Rafinha si prende il ruolo di protagonista del match e con una doppietta chiude il match sul 2-5. Una partita tirata e sofferta che ha fatto uscire il vero carattere di questo Real Cefalù che fa della concentrazione e della voglia di vincere le proprie armi vincenti.
Prossimo appuntamento sabato prossimo al “PalaTricoli”, ospite il Catania.
Reti: Zonta, Peninha, Bernal e Rafinha (2).
Coach Castellana: “Tre punti che valgono doppio su un campo difficilissimo, soprattutto perché è stata la terza partita affrontata in otto giorni. 40 minuti che accrescono la nostra autostima, abbiamo dimostrato di essere un grande gruppo che nei momenti difficili sa anche soffrire”.
 

51. 03/11/17. Il  Real Cefalù impegnato a Melilli in difesa del primato solitario
GIRONE H 04/11/2017 5A GIORNATA  ORA
ASSOPORTO MELILLI - REAL CEFALU PALAMELILLI 16:00
CATANIA LIBRINO
  – POL. FUTURA 16:00
PAOLAC5
          - CATAFORIO   16:00
REGALBUTO
        - REAL ROGIT  16:00
REAL PARCO
       - MASCALUCIA  16:00
RIPOSA: COM.MEDIO BASENTO

50. 01/11/17. Bella vittoria del Real Cefalù in Coppa contro il Real Parco
Real Parco - Real Cefalù 4-8 (1°t. 2-6)
Le reti del Real Cefalù: 1’ pt.e 20’ pt. Lopez; 5’ pt. e 8’ st. Guerra; 8’ pt. Coco; 12’ pt. Montefalcone; 15’ pt. Di Maria; 1’ st. Bernal.

A dieci giorni dall’ultimo incontro, era la terza giornata di campionato, Real Parco e Real Cefalù sono scese nuovamente in campo per la Coppa Italia al “Palacanino” di Altofonte. Gli altofontini sono al secondo match del triangolare dopo aver perso la prima partita ai danni del Regalbuto per 6-5. Gli uomini di Castellana invece sono al match d’esordio in questo mini girone che consentirà alla squadra prima classificata di accedere alla seconda fase.
Castellana, tecnico dei cefaludesi fa esordire il seguente quintetto: Montefalcone, Guerra, Lopez, Bernal e Coco. Partono subito forti gli ospiti che sbloccano il match con Lopez dopo appena un minuto. Quattro minuti dopo il capitano Pedro Guerra porta a due le reti per i leoni. Il solito Nuno Coco sigla all’ottavo minuto lo 0-3. Quattro minuti dopo c’è spazio anche per l’uomo ragno Germano Montefalcone che sale palla al piede fino a metà campo e scarica un missile che colpisce la traversa e sbatte aldilà della linea di porta. Al quindicesimo Marco Di Maria porta a 5 le marcature per il Real Cefalù. Il Real Parco sembra aver subito il colpo ma con tenacia non si arrende e trova due reti nel finale, al sedicesimo e al diciottesimo. Chiude le marcature della prima frazione Dario Lopez che manda a riposo le squadre sul 2-6.
Il secondo tempo si apre con la rete di Bernal dopo cinque secondi dal calcio d’inizio, gol che indirizza definitivamente la partita sui binari cefaludesi. Il Real Parco vuole onorare il match e si porta sul 3-7 al secondo minuto. All’ottavo, Guerra firma il 3-8 intercettando un passaggio errato degli avversari e da centrocampo confeziona un pallonetto che si insacca alle spalle del portiere fuori dai pali. Il risultato finale è di 4-8, per i leoni del Real Cefalù che salgono a quota 3 in testa al girone in coabitazione con il Regalbuto, squadra che gli uomini di Castellana affronteranno nell’ultima giornata del triangolare, match che decreterà chi sarà a passare il turno alla fase successiva.
Castellana (Coach Real Cefalù): ”L’approccio alla partita è stata dei migliori con grande vivacità e attaccando bene gli spazi. Successivamente abbiamo gestito le energie in vista anche della partita di sabato, la cosa importante era vincere con due gol di scarto in vista della gara con Regalbuto. Abbiamo un sogno e abbiamo cominciato a coltivarlo nel migliore dei modi”. 

49. 31/10/17. Domani turno di Coppa. Il Real Cefalù gioca sul campo del Real Parco
Si gioca domani la seconda giornata  del girone di Coppa Italia. Il Real Cefalù, che ha riposato nella prima giornata, va a giocare ad Altofonte contro il Real Parco mercoledì 1 novembre allre 16. Nella prima giornata il Regalbuto ha battuto il Real Parco per 6-5. Giorno 23 dicembre si giocherà la terza giornata con la partita che si disputerà a Cefalù, al Palatricoli, contro il Regalbuto, ore 16, partita che deciderà il passaggio del turno.

48. 31/10/17. Il Basento perde in casa col Paola, il Real Cefalù da solo in testa
GIRONE H 28/10/2017 4A GIORNATA ORA
CATAFORIO
   - CATANIA LIBRINO   7-1
BASENTO
     - PAOLA             3-4
POL. FUTURA - ASSOPORTO MELILLI 3-1
REAL CEFALU - REGALBUTO
        7-3
REAL ROGIT
  - REAL PARCO        9-2
RIPOSA: MASCALUCIA C5
C
LASSIFICA 4^ GIORNATA: REAL CEFALU' 12,
Com.Medio Basento 9, Paola* 9,
Pol. Futura 7, Cataforio 6, Real Rogit* 6
Regalbuto 4,
Real Parco 3, Assoporto Melilli 3,
Catania* 0, Mascalucia* 0,  (* una partita in meno)

47. 31/10/17. Il Real Cefalù conquista la quarta vittoria col Regalbuto
IL REAL CEFALU’ CALA IL POKER! BATTUTO IL REGALBUTO E PRIMATO IN CLASSIFICA CONSOLIDATO
Nella quarta giornata di andata del girone H di Serie B il Real Cefalù, capolista a punteggio pieno, ha ospitato il Lubrisol Regalbuto, presentatosi al “Palatricoli” quale terza forza del campionato. Prime fasi del gioco dettate dallo studio da entrambe le formazioni con gli ospiti che hanno esercitato un pressing a tutto campo che impediva spesso ai ragazzi di Castellana di esprimere le proprie qualità tecniche. Il match si sblocca dopo 11 minuti di gioco con Di Maria che porta i locali avanti nel punteggio ma due minuti dopo Aaron pareggia i conti. Il Real Cefalù sa che può fare di più e comincia ad aumentare il ritmo chiudendo il primo tempo sul 3-1 con Guerra a 2’ dalla sirena e un minuto dopo con Zonta. Se nel calcio esiste la “zona Cesarini”, nel futsal dovrebbero chiamare “zona Coco” il primo minuto della seconda frazione. Infatti, come già successo, il portoghese apre le danze portando sul 4-1 il parziale a cui bisserà 3 minuti dopo dando una piega drastica del match in favore della propria squadra. Arriva anche il 6-1 con Lopez, tre minuti dopo Chiavetta accorcia le distanze , Rafinha a 7’ dalla conclusione porta a sette le marcature dei locali e a due minuti dalla sirena finale Manno fissa il risultato finale sul 7-3. Il Real Cefalù cala il poker dando prova di maturità e concretezza. Adesso la testa va a mercoledì con il match di Coppa Italia ad Altofonte contro il Real Parco.
Marcatori Real Cefalù: Di Maria (11’ pt.), Guerra (18’ pt.), Zonta (19’ pt.), Coco (1’, 4’ st.), Lopez (6’ st.), Rafinha (13’ st.). Lubrisol Regalbuto: Aaron (13’ pt.), Chiavetta (9’ st.), Manno (18’ st.).
Coach Castellana (Real Cefalù): “Un grande applauso ai miei ragazzi per come abbiamo gestito la gara contro una squadra ben organizzata e per l'intensità avuta durante tutto l'arco dei 40'. Sono davvero orgoglioso di essere il tecnico di questa squadra. Speriamo che questo primo posto faccia si che i tifosi cefaludesi ci seguano ancor più numerosi e caldi "

AVVISO: Sabato, domenica e lunedì cefalusport non farà aggiornamenti. Si riprenderà martedì mattina

46. 26/10/17. Il Real Cefalù ospita Regalbuto, scontro tra C.M.Basento e Paola
La partita di cartello della giornata si gioca a Grassano, un paesino in provincia di Matera, dove gioca il C.M. Basento che ospita il Paola, una partita che vede di fronte 2 tra le favorite della vittoria del girone, entrambe imbattute finora. Il Real Cefalù, capolista a punteggio pieno, ospita il Regalbuto che si trova in buona forma dopo la bella vittoria esterna col Cataforio ed il pareggio con la Pol. Futura.
Gli arbitri della partita di Cefalù, che si gioca al PalaTricoli, sono:
Leanza di Acireale e Caruso di Messina, crono Graziano di Palermo
GIRONE H 28/10/2017 4A GIORNATA ORA
CATAFORIO
   - CATANIA LIBRINO   15:00
BASENTO
     - PAOLA             16:00
POL. FUTURA - ASSOPORTO MELILLI 17:00
REAL CEFALU - REGALBUTO
        PALATRICOLI CEFALU' 16:00
REAL ROGIT
  - REAL PARCO        15:00
RIPOSA: MASCALUCIA C5

45. 25/10/17. Lopez: “Vogliamo che il nostro ruggito si unisca a quello dei nostri tifosi!”
Il Real Cefalù attende il Regalbuto, quarto in classifica
A TU PER TU CON... DARIO LOPEZ!
Dopo le prime tre giornate la classifica recita primo posto per il Real Cefalù, ti aspettavi un inizio sprint?
“Dopo un mese di preparazione mi aspettavo un inizio col piede pigiato sull’acceleratore visto gli enormi sacrifici e l’immensa concentrazione ma non mi aspettavo il primato in classifica. Questo non significa nulla, sono solo le prime tre giornate e dobbiamo tenere questo ritmo per tutto il campionato”.
Sabato ad Altofonte avete dato una bella prova di carattere a dimostrazione che il gruppo è coeso e compatto.
“Sabato ci siamo resi conto delle difficoltà del campionato e di come sia difficile ogni partita, ma se giochiamo da squadra venendoci in contro l’uno con l’altro mettendo al primo posto la squadra possiamo fare un campionato da protagonisti”.
Come sta lavorando il gruppo in vista della gara di sabato contro il Regalbuto?
“Come al solito la squadra sta lavorando con la solita concentrazione, sarà la solita settimana di lavoro duro che ci consentirà di farci trovare preparati per non deludere i nostri tifosi”.
Rivolgi un appello ai tifosi in vista del match di sabato.
“Vogliamo che il nostro ruggito si unisca a quello dei nostri tifosi!”

44. 24/10/17. Real Cefalù e CMB Basento fanno tris!!
Non hanno deluso le aspettative CMB e Real Cefalù che, approfittando del turno di riposo del Farmacia Centrale Paola, hanno rispettivamente battuto in trasferta Catania (2-8) e Real Parco (3-6) consolidando la testa della classifica. Sampaio sugli scudi nella vittoria dei Lucani contro gli Etnei con 4 gol mentre nel derby della provincia di Palermo Coco e Guerra con due doppiette hanno trascinato i compagni alla vittoria in quella che era una trasferta insidiosa. Vince in trasferta anche il Real Rogit che espugna il campo del Mascalucia per 2-4. Primi tre punti anche per l’Assoporto Melilli, 3-2 sul Cataforio e pareggio per 2-2 tra il Regalbuto (prossimo avversario del Real Cefalù) e Pol. Futura

43. 21/10/17. Paola riposa, restano in 2 in testa: Real Cefalù e Basento
GIRONE H 21/10/2017 3A GIORNATA       RISULTATI
ASSOPORTO MELILLI - CATAFORIO
        3-2
CATANIA LIBRINO
  - BASENTO           2-8
REGALBUTO
        – POL. FUTURA       2-2
MASCALUCIA
       - REAL ROGIT        2-4
REAL PARCO
       - REAL CEFALU       3-6
RIPOSA: FARMACIA CENTRALE
C
LASSIFICA 3^ GIORNATA: REAL CEFALU' 9, Com.Medio Basento 9,
Paola* 6, Pol. Futura 4, Regalbuto 4,
Cataforio 3, Real Parco 3, Assoporto Melilli 3, Real Rogit* 3
Catania* 0, Mascalucia 0,  (* una partita in meno)
 

42. 21/10/17. Il Real Cefalù si scatena nella ripresa e mette ko il Real Parco. FOTO
Un vero e proprio derby quello che oggi si è svolto al Palacanino di Altofonte tra le uniche due realtà di futsal della provincia di Palermo che giocano un campionato nazionale, il Real Parco e il Real Cefalù. Entrambe le squadre sono motivate, il neopromosso Real Parco vuole bissare il primo successo in serie B conquistato sabato scorso sul campo del Futura, il Real Cefalù cerca una vittoria che consoliderebbe la leadership in classifica.
Coach Castellana, tecnico dei leoni cefaludesi si presenta a questa sfida con l’organico al completo e schiera come quintetto titolare Montefalcone, Lopez, Guerra, Di Maria e Coco. Il Real Parco va subito in vantaggio, i cefaludesi si accorgono subito della difficoltà dell’impegno e riescono a pareggiare con il solito Coco. Gli ospiti non peccano di tenacia e si riportano in vantaggio per 2-1. A 5 minuti dall’intervallo Rafinha ha l’opportunità di pareggiare il parziale con un tiro libero che però si infrange contro la traversa. Si va a riposo sul 2-1 per i locali.
Nella ripresa il Real Cefalù scende in campo più determinato e pareggia subito i conti con Bernal a cui replicano Coco e una doppietta del capitano Guerra che portano il risultato sul 2-5. Continua la maledizione dal tiro libero, stavolta con Lopez subito dopo Rafinha sigla il 2-6, risultato si fisserà sul 3-6 finale. Una giornata di sport quella di oggi che ha registrato la presenza sugli spalti di Agostino Calatabiano,
atleta rimasto coinvolto in un brusco incidente di gioco durante la partita del campionato di Promozione tra Villabate e Bolognetta giocata il 20 novembre del 2016.


Coach Castellana: "Dopo un primo tempo nel quale siamo stati poco lucidi, nella ripresa siamo andati molto meglio, siamo stati più ordinati e abbiamo reagito da squadra matura. Sapevamo che non saremmo stati belli oggi viste le dimensioni del campo, la cosa importante era essere cinici. "

41. 19/10/17. Il Real Cefalù sabato impegnato nel derby col Real Parco
Nella terza giornata di campionato spicca il derby del palermitano: infatti il Real Cefalù va a giocare ad Altofonte in casa del Real Parco che sabato scorso ha compiuto l'impresa di vincere sul campo della Futura Reggio. Il Real Cefalù di Francesco Castellana si presenta come capolista con un ruolino davvero invidiabile, 15 reti segnate in 2 partite e 0 reti subite. La squadra cefaludese non sottovaluta la squadra avversaria, ma affronterà la partita col fermo proposito di fare bottino pieno. Arbitri della partita: Fonti di Caltanissetta e Lupo do Palermo, crono Graziano di Palermo
Delle altre 2 capoliste del girone il Basento gioca pure  in trasferta sul campo del Catania Librino, mentre il Paola riposa. Ecco il programma della giornata di sabato: 

GIRONE H 21/10/2017 3A GIORNATA       ORA
ASSOPORTO MELILLI - CATAFORIO
        16:00
CATANIA LIBRINO
  - BASENTO           16:00
REGALBUTO
        – POL. FUTURA       16:00
MASCALUCIA
       - REAL ROGIT        16:00
REAL PARCO
       - REAL CEFALU       PALACANINO ALTOFONTE 15:00
RIPOSA: FARMACIA CENTRALE

40. 17/10/17. Real Cefalù-Masclucia: Le bellissime FOTO di Sebastiano Di Gesare

39. 14/10/17. Cataforio e Pol. Futura cadono in casa. In testa 3 squadre
GIRONE H 14/10/2017 2A GIORNATA
CATAFORIO
  - REGALBUTO               4-6
BASENTO
    - ASSOPORTO MELILLI       8-5
PAOLAC5     - CATANIA
                4-2
POL. FUTURA - REAL PARCO
             4-5
REAL CEFALU – MASCALUCIA
              7-0
RIPOSA: REAL ROGIT
C
LASSIFICA 2^ GIORNATA: REAL CEFALU' 6, Com.Medio Basento 6, Paola 6,
Cataforio 3, Pol. Futura 3, Regalbuto 3, Real Parco 3,
Catania* 0, Assoporto Melilli 0, Mascalucia 0, Real Rogit* 0  (* una partita in meno)

38. 14/10/17. Il Real Cefalù batte senza troppa fatica il fragile Mascalucia per 7-0. FOTO e VIDEO
Real Cefalù - Mascalucia 7-0 (1°t. 4-0)
Real Cefalù:
Farina, Guerra, Zonta, Di Maria, Sanna, Mantia, Nuno, Bernal, De Souza Raphina, Montefalcone, Lopez, Costa Peninha. All. Francesco Castellana.
Mascalucia: Casablanca, Pagano, Marchese, Nicolosi, Finocchiaro, Tornatore, Riolo, Manasteri, Scuderi, Russo, Sciacca. All. Stefano Bosco

Arbitri:
Amato e Cucuzzella di Ragusa, crono Schillaci di Enna.
Marcatori:  1°t.: 18'28 Raphina, 15'02 Di Maria, 10'09 Lopez, 9'45 Bernal, 2°t.: 4'53 Nuno, 3'38 Guerra, 0'23 Raphina

Il Real Cefalù, sponsorizzato Pegaso, ha avuto vita facile contro un Mascalucia che si è dimostrata una squadra un pò fragile per la categoria. Fin dalle prime battute si è vista una notevole differenza tecnica tra le due squadre: il Real che macinava gioco con azioni manovrate, il Mascalucia che soffriva troppo il pressing dei cefaludesi. Già nel primo tempo la partia era chiusa col Real Cefalù in vantaggio per 4-0. Nella ripresa non cambiava il copione ed il Real realizzava alltre 3 reti, terminando la gara col risultato finale di 7-0. Doppietta di Raphuna che è stato certamente uno dei migliori.
In tribuna presente il neo Presidente del Real Cefalù, Calogero Di Carlo, Presidente della Pegaso Università telematica, il quale ha mostrato grande apprezzamento per il gioco della sua squadra. Il cammino del Real sembra quello giusto: 2 partite, 15 gol fatti, 0 reti subite.

Presto Servizi, Foto e Video

37. 13/10/17. Grande attesa per il debutto casalingo del Real Cefalù contro Mascalucia.
Dopo la brillante vittoria di sabato scorso sul campo del Real Rogit di Cividini e Menini, il Real Cefalù è atteso al PalaTricoli per il debutto casalingo davanti al suo pubblico. Di fronte ci sarà il Mascalucia che nella prima giornata ha perso in casa con la Futura Reggio. La squadra di coach Castellana sembra in un buon momento di forma, sulla carta è favorita dal pronostico, ma non bisogna affrontare la partita con troppa sicurezza perchè le sorprese sono sempre dietro l'angolo.
Gli arbitri designati sono Amato e Cucuzzella di Ragusa, crono Schillaci di Enna 

GIRONE H 14/10/2017 2A GIORNATA
CATAFORIO
  - REGALBUTO               15:00
BASENTO
    - ASSOPORTO MELILLI       16:00
PAOLAC5     - CATANIA
                16:00
POL. FUTURA - REAL PARCO
             17:00
REAL CEFALU – MASCALUCIA
              16:00 (PALASPORT MARZIO TRICOLI, CEFALU')
RIPOSA: REAL ROGIT

36. 11/10/17. A tu per tu con... Il Capitano Pedro Guerra. 
Siamo a metà della settimana che porterà i ragazzi di Coach Castellana all’esordio casalingo contro il Mascalucia. Pedro Guerra, capitano dei leoni ci ha raccontato le proprie impressioni nel dopo Rogit e di come la squadra si sta preparando per la prima al “PalaTricoli” di sabato pomeriggio.
La squadra ha inaugurato il campionato nel migliore dei modi, vi aspettavate un risultato così?
“Sapevamo di poter disputare una gran partita grazie ad un ottimo lavoro svolto durante tutta preparazione, ma sicuramente non ci aspettavamo un risultato così ampio soprattutto contro una delle candidate al salto di categoria”.
Doppietta all’esordio con fascia di capitano addosso. Che sensazione hai provato?
“È stato emozionante esordire con la fascia da capitano, ancor di più è stato coronare questo esordio con una doppietta portando i tre punti”.
Come si sta avvicinando la squadra nel match d’esordio casalingo contro il Mascalucia?
“Stiamo lavorando per migliorare alcune sbavature che si sono verificate durante il match di sabato. Coach Castellana è molto bravo a curare i dettagli e sicuramente ci farà arrivare al sabato pronti per la partita contro il Mascaluscia”.
Rivolgi un appello ai tifosi in vista del match di sabato.
“ Vorrei invitare tutti i sostenitori del Real Cefalù e anche gli appassionati di sport a venire al “PalaTricoli” per sostenerci, solo con loro potremmo fare ancora più grande il Real e portare in alto il nome di Cefalù.”

35. 08/10/17. Ottimo esordio del Real Cefalù sul campo del Real Rogit.
La prima giornata del girone H di Serie B ha visto il debutto del Real Cefalù sul campo del Real Rogit in una partita che si è annunciata come un vero Big Match!
Coach Castellana ha schierato il seguente quintetto titolare: Montefalcone, Guerra, Rafinha, Lopez e Zonta. Il Real Rogit ha risposto con Soso, Cividini, Menini, Major e Iozzino. Partenza lampo dei cefaludesi che vanno in vantaggio dopo quasi due minuti con Coco. Successivamente la partita si assesta sui ritmi di studio da ambedue le parti durante i quali vengono ammoniti, da un ineccepibile direttore di gara, Cividini e Menini. Major colpisce un palo su tiro libero e Di Maria la traversa dopo una buona azione corale. Il Real trova il raddoppio con Lopez a quattro minuti dalla fine della prima frazione e un giro di lancette dopo segna la terza marcatura con Rafinha. Si va negli spogliatoi sul risultato di 0-3. 
Al rientro in campo i leoni approfittano della preda ancora stordita e vanno sullo 0-4 con Coco. La squadra di casa visto il passivo cerca di sfruttare il portiere in movimento ma il Real è ancora affamato, in difesa alza un vero e proprio muro coordinato dall’impassibile Montefalcone che argina i continui attacchi dei padroni di casa e finisce la preda con Coco, Guerra (2) e Di Maria. Il risultato finale è impietoso, 8 a 0 per la squadra di un impeccabile Coach Castellana che negli ultimi minuti ha fatto esordire anche i giovani Sanna, Farina e Mantia che ha servito un assist al secondo gol di Guerra.
Marcatori: Coco (3), Rafinha, Lopez, Guerra (2), Di Maria.
Stefano Castiglia:
Come in ogni debutto il pregara ha un velo di tensione portata dal fatto di vedere i frutti del lavoro da parte del rooster assemblato nel mercato estivo. E stata una partita entusiasmante che ha portato i tre punti a Cefalù. Da lunedì si ricomincia a lavorare per la prossima partita casalinga che vedrà sabato prossimo il Real Cefalù ospitare al PalaTricoli il Mascalucia. Un gran complimento a tutto lo staff e ai giocatori per limpegno e la voglia di lottare con la maglia del Real. FORZA REAL CEFALU!.

34. 07/10/17. Un Real Cefalù immenso affonda il Rogit 8-0. Tutte vittorie esterne.
GIRONE H 07/10/2017 1A GIORNATA
ASSOPORTO MELILLI - FARMACIA CENTRALE PAOLAC5
  2-3
FUTSAL REGALBUTO
 - COM.MEDIO BASENTO          3-4
MASCALUCIA
       – POL. FUTURA                1-3
REAL PARCO
       - CATAFORIO                  0-7
REAL ROGIT
       - REAL CEFALU                0-8
RIPOSA: CATANIA LIBRINO

Il Real Cefalù espugna alla grande nella prima del campionato il campo del Real Rogit con un risultato eclatante: 8-0. Le reti della squadra cefaludese sono state messe a segno da
Coco (3), Rafinha, Lopez, Guerra (2), Di Maria.
Vince pure allo stesso modo il cataforio sul campo del Real Parco. Vincono pure fuori casa il Baseno, Paola e la Pol. Futura. Oggi tutte vittorie esterne
CLASSIFICA 1^ GIORNATA: REAL CEFALU' 3, Cataforio 3, Pol. Futura 3, Com.Medio Basento 3, Paola 3
Catania* 0, Assoporto Melilli 0, Regalbuto 0, Mascalucia 0, Real Parco 0, Real Rogit 0  (* una partita in meno)

33. 06/10/17. Coach Castellana: Il nostro obiettivo è quello di vincere tutte le partite!
Alla viglia del campionato facciamo quattro chiacciere col mister del Real Cefalù, Francesco Castellana
D. E' passato oltre un mese dall'inizio della preparazione con una squadra completamente tutta nuovo, a che punto siamo?
R. A buon punto, la squadra ha lavorato bene in questo mese con grande professionalità, con grande serietà e con grande spirito di abnegazione, molta collaborazione da parte dei ragazzi, molta disponibilità, come ho detto l'altro giorno quando ricevi molta disponibilità dai tuoi ragazzi è come se entri in un bar e trovi già la barretta col caffè in mano... io ho trovato un gruppo molto disponibile a quelli che erano i dettamo tattici e lo stile di lavoro che intendevo fare.
D. Adesso comincia il campionato. Finora ci sono state alcune amichevoli, ma quale è il vero obiettivo e dove può arrivare questo Real Cefalù?
R. Il nostro obiettivo è quello di vincere tutte le partite... questo non vuol dire che le vinceremo tutte, ma scenderemo in campo chiaramente in tutte le partite per vincere. Sappiamo di essere una delle squadre più forti del campionato per il mercato fatto, ancbhe se per caso rispetto alle altre ci vuole un pò di tempo per amalgamarci essendo un gruppo totalmente nuovo, però noi sappiamo di potere essere una squadra protagonista. Poi dove arriveremo, questo lo vedremo ad aprile, per ora dobbiamo scendere in campo sempre per vincere.
D. Primo avversario, fuori casa, il Real Rogit di Rossano. Vogliamo presentare le difficoltà che si possono incontrare affrontando questa squadra?
R. Chiaramente le prime difficoltà sono legate al fattore campo, giocano in un campo più grande rispetto a quello in cui siamo abituati ad allenarci, su un terreno di gioco completamente diverso, un gommato, con una squadra che ha già affrontato la sua prima partita ufficiale, quindi chiaramente magari avranno meno paura, meno timore rispetto a noi
D. Un'ultima domanda, Quali sono le favorite di questo campionato?
R. Mah! Certamente il mercato ha fatto si che la CMB, la squadra lucana di Grassano, è la squadra che parte in pole position, e poi penso appunto Rogit, lo stesso Paola, sono squadre che potranno dire la loro.

32. 05/10/17. Il nuovo Presidente del Real Cefalù è Calogero Di Carlo, sponsor Pegaso. FOTO

Nella foto: Stefano Castiglia ed il nuovo Presidente Calogero Di Carlo

Si è svolta a Palermo presso i locali dell'Università telematica Pegaso a Palermo la cerimonia di presentazione del nuovo sponsor, del nuovo Presidente e della nuova divisa del Real Cefalù. L'Università Telematica Pegaso, ormai una delle più imèportanti università nazionali, sarà il nuovo sponsor del Real Cefalù, la maglia ha in primo piano la sigla di questa Universiù, ed il Presidente è il Dott. Calogero Di Carlo, Presidente dell'Ateneo, cittadino di Campofelice di Roccella, che ha studiato a Cefalù ed è innamorato della cittadina normanna. Il fratello del neo Presidente, Salvatore, sarà Presidente onorario
Era presente tutto lo staff del Real Cefalù, dirigenti e squadra, giocatori ed allenatore. Il Presidente Di Carlo ha un solo obiettivo: "andare in Serie A", andare sempre fame. Ha detto : "Voglio ragazzi che hanno fame".
Il neo Presidente si è intrattenuto con ogni singolo giocatore, quasi tutti stranieri, brasiliani e spagnoli, e con l'allenatore Castellana. Poi sono state fatte le classiche foto ricordo. Il Presidente ha augurato un in bocca al lupo per la trasferta di sabato in Calabria e poi appuntamento al PalaTricoli per prima partita casalinga.
Guarda tutte le
FOTO della manifestazione

31. 04/10/17. Coach Castellana: "Ho avuto modo di conoscere i ragazzi. Da sabato si fa sul serio"
Si avvicina sempre più l'esordio in campionato per il Real Cefalù che sarà ospite del Real Rogit sabato alle ore 15. Ecco le parole di Coach Castellana che da ormai un mese lavora assiduamente col gruppo di giocatori che rappresenteranno la Città di Cefalù in questo campionato di Serie B.
Siamo giunti al primo mese di preparazione, che differenza trovi tra il primo giorno e oggi? 
“Sicuramente ogni giorno è stata una nuova sorpresa, io ho avuto modo di conoscere i ragazzi e loro hanno conosciuto me. Siamo stati come un bambino che comincia a muovere i primi passi, una continua scoperta di noi stessi, in attesa che i passi comincino a diventare corsa”.
Dopo questo periodo vissuto a Cefalù come si sta trovando nella cittadina normanna?
“Ambientarsi è stato facile, la gente è ospitale, umile e disponibile, un corpo dirigenziale nutrito e motivato. Cefalù è una splendida cornice per disegnarci dentro una grande impresa, ma abbiamo bisogno anche dell'apporto caldo della città”.
Sei soddisfatto del lavoro svolto fino ad ora dai tuoi uomini?
“Soddisfatto sarebbe anche riduttivo. Sono rimasto piacevolmente colpito dalla professionalità, dalla dedizione al lavoro e dalla fame di successi di questi ragazzi. Per un allenatore, ricevere la disponibilità dei propri giocatori, è come entrare in un bar e trovare la barista col caffè gia in mano”.
Il segreto per assemblare una squadra quasi completamente nuova?
“Confrontarsi, sapere il pensiero di ognuno, dubbi, certezze, pensieri, idee nuove e diverse”.

Quattro amichevoli giocate in questo periodo di preparazione ti sono servite per il ritmo partita in vista del debutto stagionale in casa del Rogit?
“Ci sono servite soprattutto per capire, di volta in volta, a che punto fosse il nostro lavoro, quali fossero i punti di forza e quelli sui quali lavorare, e su entrambi c'è sempre stato un pensiero oggettivo condiviso da tutti. Da sabato però si fa sul serio, e siamo certi di aver curato ogni piccolo dettaglio. Da sabato è il nostro momento”
 

30. 04/10/17. Il Real Cefalù presenta giovedì divise e organigramma.
Il Real Cefalù presenterà le nuove maglie da gioco che indosseranno i Leoni di mister Castellana e svelerà il nuovo assetto societario. L'evento si terrà presso i locali dell'Università telematica Pegaso a Palermo
Il via della stagione 2017/2018 del campionato di Serie B Futsal che vedrà gli uomini di Coach Castellana impegnati sul campo del Real Rogit è alle porte. La società del Real Cefalù è lieta di annunciare che svelerà le nuove maglie che indosseranno i leoni e contemporaneamente presenterà il nuovo assetto societario. L’evento si terrà giovedì 5 ottobre presso i locali dell’università telematica Pegaso in via Maqueda 383 (Palazzo Mazzarino) a Palermo alle ore 15.

29. 03/10/17. Real Rogit, Coach Tuoto: "Sarà durissima, ma il nostro obiettivo è la Serie A2"
Il coach del club rossanese non si nasconde ma resta consapevole delle difficoltà: "Non vediamo l'ora di affrontare le tante battaglie che ci si pareranno davanti. Le concorrenti? Cefalù, CMB, Paola, ma non solo. Siamo pronti a dimostrare il nostro valore"
Sabato si comincia a fare sul serio. Le parole non contano più, è l’ora del campo. Subito un match difficile, difficilissimo, come e più di quello di sabato scorso (di coppa) contro il CMB. Il Real Rogit attende il Cefalù, e sarà un altro test indicativo della salute e delle ambizioni dei rossanesi.
TUOTO - ”I ragazzi si sono allenati bene - spiega coach Leo Tuoto -. Abbiamo modificato alcuni aspetti della preparazione rispetto allo scorso anno per cercare di affrontare al meglio la categoria e provare a raggiungere il nostro obiettivo. Non ci nascondiamo, vogliamo la promozione ma sarà durissima, lo sappiamo e non vediamo l’ora di affrontare le tante battaglie che ci si pareranno davanti. Le concorrenti? Cefalù, CMB, Paola, ma non solo. Nessun campo sarà facile, ma siamo pronti a dimostrare il nostro valore”.

28. 03/10/17. Sabato inizia il campionato con la trasferta a Rossano. Guerra Capitano
GIRONE H 07/10/2017 1A GIORNATA
ASSOPORTO MELILLI - FARMACIA CENTRALE PAOLAC5
  16:00
FUTSAL REGALBUTO
 - COM.MEDIO BASENTO          16:00
MASCALUCIA
       – POL. FUTURA                16:00
REAL PARCO
       - CATAFORIO                  15:00
REAL ROGIT
       - REAL CEFALU                15:00
(PALASPORT ACQUA FITNESS, ROSSANO SCALO)
RIPOSA: CATANIA LIBRINO

Pedro Guerra indosserà la fascia di capitano del Real Cefalù in questa stagione.
“È la prima volta che mi viene affidato questo incarico in Italia. Sono molto orgoglioso del fatto che sia i miei compagni che la società abbiamo scelto me come capitano, non sarà difficile guidare la squadra visto che già c’è un gruppo ben affiatato”.
Nella foto: il capitano Pedro Guerra

27. 30/09/17. Coppa: Vince il Regalbuto. Il calendario del Real Cefalù
Con il risultato di 6-5 il Regalbuto batte il Real Parco nella prima giornata del girone di Coppa Italia. Il Real Cefalù, inserito nello stesso girone, giocherà quindi l’1 Novembre in trasferta contro il Real Parco e il 23 Dicembre tra le mura amiche contro Regalbuto

26. 29/09/17. Finite le amichevoli del Real Cefalù
Quarta ed ultima amichevole precampionato per i leoni del Real Cefalù che sul campo del Real Parco hanno sfoderato l’ennesima buona prestazione. Domani mattinata di riposo mentre nel pomeriggio si ritornerà sul parquet del Marzio Tricoli per l’ultimo allenamento settimanale.

25. 21/09/17. Ennesimo colpo di mercato del REAL CEFALU', dal KAOS FUTSAL arriva ZONTA!
La società del Real Cefalù comunica di aver ingaggiato Guilherme Zonta, laterale brasiliano classe 1997 proveniente dal Kaos (Serie A). Nella società emiliana si è reso protagonista nei campionati under 18 e under 21 vincendo entrambi gli scudetti nello stesso anno e la Supercoppa under 21. Nell’ultima stagione ha ottenuto un secondo posto scudetto dopo aver perso la finale con Orte. Dal 2014 al 2017 haavuto apparizioni in prima squadra. Si ringrazia il nuovo sponsor “UNIVERSITA’ PEGASO PALERMO” e al Kaos Futsal, fondamentali per la riuscita dell’operazione.
Le prime parole di Zonta da giocatore del Real Cefalù:
“Sono molto contento, spero di fare una grande stagione insieme ai miei compagni, voglio dimostrare il mio valore e ringrazio per la fiducia tutta la dirigenza del Real Cefalù e un grazie va anche alla B5 assessoria. A presto, un abbraccio!”
.

24. 16/09/17. Ottimo test amichevole sul campo del Meta
Secondo test amichevole sul campo di San Giovanni La Punta per i leoni del Real Cefalù contro il Meta, formazione di A2 del patron Musumeci. Match tirato e giocato a viso aperto da entrambe le parti con ritmi altissimi. Un ringraziamento va alla società etnea per l'accoglienza e un imbocca al lupo per la stagione che sta per cominciare. (Comunicato Real Cefalù)

GAMBE PESANTI DOPO TRE SETTIMANE DI LAVORO INTESNO. VITTORIA DI MISURA PER 2-0 CONTRO IL FORTE REAL CEFALU'.
Gambe pesanti, ancora qualche automatismo da assestare ma vittoria. Tutto fisiologico nel terzo test match di stagione per la Meta Bricocity di Salvo Samperi. Oggi al Polivalente la formazione puntese si è imposta di misura e soltanto nel secondo tempo ad un forte e già in ritmo campionato Real Cefalù pronto ad una cadetteria di vertice.
Gli uomini di Samperi hanno avu
to qualche problema nel primo tempo sul ritmo indiavolato di avversari brevilinei e strutturalmente quindi avvantaggiati. Bene Tornatore apparso in forma campionato, ma ottime le indicazioni che arrivano anche dal giovane La Rosa o dalla brillantezza di Dalcin.
Primo tempo dicevamo ricco di emozioni ma nessun gol e portieri sugli scudi. Nella ripresa alla rete del Capitano Carmelo Musumeci ha fatto seguito il raddoppio di Dalcin che ha chiuso i giochi.
Terzo test match: Real Cefalu' battuto 2-0 dalla Meta Bricocity. Le parole di coach Samperi a fine gara
"Gara tosta e difficile - afferma coach Samperi - contro un avversario forte che sicuramente rischierà di vincere il campionato cadetto. Ancora dobbiamo fare molto e le gambe pesanti di questo periodo no aiutano. ma sono molto fiducioso perché la coesione cresce e la brillantezza è solo una questione di tempo"  (Dalla pagina facebook del Meta)

23. 13/09/17. Nella prima uscita il Real Cefalù cede alla distanza col Cataforìo Reggio. FOTO e VIDEO (le reti e le interviste agli allenatori)
Real Cefalù - Cataforo Reggio Calabria 3-4 (1°t: 1-1).
Real Cefalù:
Montefalcone, Farina, Guerra, Peninha, Bernal, Coco Nuno, Lopez, Di Maria, Sirna, Genchi, Mantia. All. Castellana.
Cataforìo RC:
Aquilino, Parisi, Durante, SCopellitti, Icnari, Labate, Cilione, Spanò, Gregorace, Modafferi, Augusto, Atkinson. All. Praticò e Quattrone
Reti: Coco Nuno, Bernal, Di Maria per il Real; Atkinson(3), Augusto per il Cataforìo
Il Real Cefalù è sceso in campo, al Palatricoli di Cefalù. per la prima uscita stagionale contro il Cataforìo di Reggo Calabria, squadra inserita nello stesso girone di Serie B. Si è trattato di un incontro molto interessante che ha potuto dare diverse indicazioni ai 2 allenatori. Il Real Cefalù ha mostrato una preparazione fisica ancora insufficiente e deve lavorare molto e l'allenatore Castellana deve ancora amalgamare un gruppo eterogeneo che ha comunque mostrato tanta buona tecnica. Il Cataforìo è sembrato più in palla ed ha applicato un pressing molto asfissiante per tutto l'arco dell'incontro mettendo in difficoltà qualche volta la squadra cefaludese. Nei primi 20 minuti si è visto un buon Cataforìo andato in vantaggio dopo solo un minuto di gioco con Atkinson. Il Real ha preso le redini della gara negli ultimi 10 minuti del primo tempo pareggiando nel finale con Coco Nuno. Nella ripresa il Real va in vantaggio con Bernal, ma la squadra reggina pareggia subito con il brasiliano Augusto. Il Real Cefalù gioca bene e si riporta in vantaggio con una bella conclusione finale di Di Maria. Nel finale la squadra cefaludese ha un calo fisico ed il Cataforìo ne approfitta e segna il pari a 5' dalla fine e poi passa in vantaggio ad 1' dal termine con Atkinson, autore quindi di una tripletta e migliore uomo in campo questa sera.
Presto FOTO e VIDEO

22. 11/09/18. Presentata la squadra del Real Cefalù al Sicily Food Festival
 

La squadra del Real Cefalù, che prenderà parte al campionato di Serie B ca5, è stata presentata ieri sera al pubblico durante il Sicily Food Festival. Presenti tutti i giocatori che già da una settimana hanno iniziato la preparazione presso il PalaTricoli di Cefalù. Quest'anno la società mira direttamente alla promozione in serie A2, infatti ha formato una squadra molto competitiva piena di giocatori di grande esperienza e che hanno calcato campi di categoria superiore. In particolare ci sarà un ritmo di samba e di flamenco visto la presenza di tanti brasiliani e di tanti spagnoli.
Agli ordini del nuovo mister Francesco Castellana, che sarà collaborato da Salvo Orifici, ci sono i seguenti giocatori:
1.
Carlos Javier Perez Gonzalez, spagnolo; 2. Rafael Cristiano De Souza (RAFINHA), brasiliano; 3. Nuno Alexandre Moreira Vieira (Nuno Coco), portoghese; 4. Costa Joao Renato (Peninha), brasiliano; 5. Marco Di Maria, brasiliano riconfermato; 6. Pedro Guerra, brasiliano; 7. Dario Lopez, spagnolo; 8. Germano Montefalcone, portiere; 9. Roberto Bernal, spagnolo.
Questi sono i giocatori più rappresentativi, poi ci sono altri giovani che si allenano con la prima squadra, e presto forniremo tutti i nomi.
Il campionato inizia il 7 ottobre con la gara contro il Real Rogit. Giorno 13 settembre ci sarà la prima amichevole contro il Cataforio Reggio Calabria

La società del Real Cefalù comunica di essersi assicurata le prestazioni del laterale offensivo Roberto Bernal. Spagnolo classe 1992 alterna la sua carriera tra calcio a 11: Racing Club Portuense, CA Antoniano, Recre P, Guadalcin (Serie D) e il calcio a 5: Jerez 93.  Il suo arrivo si è reso necessario dopo che il brasiliano André Fantecele ha cambiato idea e si è tesserato per un'altra società.

21. 30/08/17. Il Real Cefalù guarda anche al futuro, comincia a prendere forma l’under 19.
Non solo prima squadra per i leoni, durante quest’estate, presso i campi ogliastrillo, è stato fatto uno stage di 4 sedute dalla società normanna per la ricerca di nuovi talenti del futsal della zona cefaludese sotto gli occhi di coach Salvatore Orifici. Dopo un’accurata selezione svolta dalla società oggi hanno firmato in 7, rispettivamente Abruscato, Barreca, Cirrincione, Farina, Marrella, Restivo Gabriele e Terracina che si andranno ad aggiungere a Lo Gerfo, Polizzi, Restivo Christian e Sansone, in rooster già dalla scorsa stagione.

20. 29/08/17. La preparazione inizia il 4 settembre. Pronto un calendario di amichevoli
La nuova stagione sta per cominciare e il Real Cefalù è lieta di comunicare ai propri tifosi che giorno 4 settembre alle ore 9:00 ci sarà il primo raduno della rosa al completo che effettuerà le visite mediche e subito dopo coach Castellana dirigerà il primo allenamento dei leoni. La preparazione prevederà doppie sedute (mattina e pomeriggio) dal lunedì al venerdì in più già definite le prime amichevoli. 
Ecco il calendario amichevoli:
13 settembre Real Cefalù – Cataforio (B)
16 settembre Meta (A2) – Real Cefalù
20 settembre Regalbuto (B) – Real Cefalù
28 settembre Real Cefalù – Trabia (C2)
Il calendario potrebbe subire delle modifiche, gli orari verranno comunicati in seguito.

19. 26/08/17. Nel Real Cefalù arriva lo spagnolo Perez Gonzalez
La società del Real Cefalù è lieta di comunicare di aver raggiunto l’accordo col giocatore spagnolo Carlos Javier Perez Gonzalez. Laterale offensivo classe 1992 è dotato di ottima tecnica individuale. Calcia con entrambi i piedi ha una grande qualità di passaggio e un’ottima visione di gioco.
La sua carriera si svolge in gran parte in terra spagnola tra le fila del Bujalance, Ategua e Itea in secunda division B. Lo scorso anno l’approdo in Italia tra le fila del Cus Molise in serie B.
Ecco le prime parole da giocatore del Real Cefalù:
Sono felice e non vedo l'ora di iniziare questo interessante progetto. Molto grato per la fiducia depositata e desiderosa di dimostrare”.

18. 25/08/17. Matteo Tosolini nuovo Team manager del Real Cefalù
La società del Real Cefalù ha il piacere di annunciare un nuovo arrivo in dirigenza. Matteo Tosolini, simbolo del grande basket cefaludese dei primi anni 2000 ha deciso di abbracciare il progetto Real come Team Manager. Benvenuto Matteo!
Ecco le prime parole da dirigente:

Sei stato l'idolo di tanti appassionati del basket cefaludese, quest’anno assumerai il ruolo di Team Manager, quanto è importante l'esperienza maturata negli anni in spogliatoio?
“Non è importante il tipo di sport, è importante essere uno sportivo. Io lo sono stato, ho vissuto lo spogliatoio e quindi so come ci si comporta e come va gestito. Metterò i miei anni da sportivo a disposizione della società, creeremo un grande gruppo sia dentro che fuori dal campo e questo sarà un fattore fondamentale per il raggiungimento dell’obiettivo finale”.
La differenza tra l'atleta di oggi e quello dei tuoi tempi?
“E’ cambiato soprattutto il modo di essere sportivo, ai miei tempi non c’erano tutte le distrazioni che ci sono oggi come social e internet, quando io giocavo si stava molto assieme con i compagni, si discuteva se c’era qualche problema e se ne usciva fuori con la soluzione, sarà ed è proprio questo il metodo che adotteremo sia con i grandi che con l’under 21. E’ cambiato anche il modo di seguire l’atleta, oggi abbiamo tutti i macchinari che monitorano gli atleti creando delle vere e proprie schede personalizzate, mentre anni fa si andava quasi a sensazione se si accusavano malanni fisici”.
Che ambiente hai trovato al Real Cefalù?
“La società è composta da persone giovani che hanno molta passione e credono in quello che fanno. Ci stiamo muovendo benissimo, sono stati effettuati acquisti importanti questo a testimoniare la decisa volontà di raggiungere l’obiettivo che ci siamo proposti fin da subito, la vittoria del campionato”.

17. 21/08/17. Tessera socio sostenitore season 2017/18
La società del Real Cefalù comunica che sono disponibili le “Tessere Socio Sostenitore” valide per le gare interne della stagione 2017/2018.
Costo Adulto: 30 euro più sciarpa;
Bambino 10 euro più sciarpa.
Le tessere sono disponibili presso la tabaccheria “Segnali di fumo”, via Pintorno 83 (angolo via Vazzana)

16. 20/08/17. Mister Castellana: "L'esordio col Rogit molto stimolante"
A pochi giorni dall’uscita del calendario del girone H di serie B, dove è stato inserito il Real Cefalù, abbiamo esaminato insieme a coach Castellana il percorso che la compagine siciliana affronterà a partire dal 7 ottobre.
Coach Castellana: “L’esordio sul campo del Rogit, una delle pretendenti alla vittoria finale, ci stimola ancor di più. Sappiamo che dobbiamo lavorare con estrema concentrazione già dal primo giorno per essere pronti per quella data. Sia noi che loro abbiamo cambiato quasi interamente le rose nel corso di quest’estate, quindi il lavoro in fase di preparazione sarà fondamentale. Certo, il fatto di poter preparare al meglio questa gara, non avendo l’impegno di coppa la settimana precedente, ci può dare un leggero vantaggio a livello fisico e psicologico. Per il resto, un calendario che mi piace, sulla carta il livello di difficoltà delle gare sembra abbastanza spalmato. E sono contento di poter riposare all’ultima giornata, sai che noia il sabato senza futsal ?!”.

15. 18/08/17. Il calendario di Serie B 2017/18 del Real Cefalù
 
E’ stato diramato il calendario della serie B di calcio a 5. Per il Real Cefalù, inserito nel girone H, subito un esordio impegnativo alla prima giornata che verrà disputata il 07 ottobre in terra calabra contro il Real Rogit degli ex Menini e Cividini, esordio casalingo la settimana successiva contro il Mascalucia.
E
cco il calendario completo:
1° Real Rogit – Real Cefalù                     (Andata 07/10/2017 – Ritorno 06/01/2018)
Real Cefalù – Mascalucia                    (Andata 14/10/2017 – Ritorno 20/01/2018)
3° Real Parco – Real Cefalù                    (Andata 21/10/2017 – Ritorno 27/01/2018)
Real Cefalù – Futsal Regalbuto             (Andata 28/10/2017 – Ritorno 03/02/2018)
5° Assoporto Melilli – Real Cefalù             (Andata 04/11/2017 – Ritorno 17/02/2018)
Real Cefalù – Catania Librino               (Andata 11/11/2017 – Ritorno 24/02/2018)
7° Farmacia Paola – Real Cefalù              (Andata 18/11/2017 – Ritorno 03/03/2018)
8° Real Cefalù – Com. Medio Basento       (Andata 25/11/2017 – Ritorno 10/03/2018)
9° Cataforio C5 Reggio- Real Cefalù         (Andata 02/12/2017 – Ritorno 17/03/2018)
10° Real Cefalù – Polisportiva Futura        (Andata 09/12/2017 – Ritorno 07/04/2018)
11° Real Cefalù Riposa

Le soste saranno effettuate nelle seguenti date:
23-30 Dicembre sosta natalizia
13 gennaio (qualificazioni Final Eight Coppa Italia)
10 febbraio (qualificazioni Final Eight Coppa Italia)
24 marzo (Final Eight Coppa Italia)
31 marzo (Pasqua)
Sarà 
promossa in Serie A2 la vincente del girone. Per i playoff e playout la federazione sta ancora vagliando la modalità di svolgimento

14. 08/08/17. Coppa Italia: Il Real Cefalù se la vedrà con il Real Parco e Regalbuto
La federazione ha pubblicato il programma della Coppa Italia di Serie B, il Real Cefalù è stato inserito nel “Triangolare 2” del girone H insieme a Real Parco e Futsal Regalbuto. Questa fase prevede gare uniche che vedrà il passaggio al secondo turno della vincente del girone. Il secondo turno prevede due accoppiamenti per ogni girone, match che si svolgeranno sempre con la formula della gara unica. Le vincenti accederanno alla terza fase che prevede un accoppiamento per ogni girone, le vincitrici andranno a giocare la Final Eight. Il sorteggio della federazione ha deciso che il Real Cefalù, nella prima giornata (30/09/2017) osserverà un turno di riposo.  

13. 04/08/17. Rafael Cristiano De Souza - RAFINHA è un giocatore del REAL CEFALU'!
La società del Real Cefalù è lieta di annunciare l’accordo con il laterale Rafael Cristiano De Souza (Rafinha), italo brasiliano classe ’88. Nato a Concòrdia (Brasile) è li che muove i primi passi nel mondo del futsal con l’omonima squadra nell’under 17, la sua carriera prosegue nel Sao Paulo futsal, Ribeirao Pires, Adv Videira. Successivamente sbarca in Italia dove viene ingaggiato dal Marcianise (A2), Fuente Foggia, Città di Melilli, Augusta c5, Prato c5. Nel 2015 torna in Brasile dove si accasa presso l’Adesp Pinhalzinho, Cerrè Chiuppano per poi far nuovamente ritorno in Italia presso Catanzaro e Tombesi Ortona la scorsa stagione.
Le prime parole da giocatore del Real Cefalù 
“Spero di arrivare più in alto possibile con il Real Cefalù, abbiamo una squadra abbastanza competitiva con giocatori di qualità, spero di fare il meglio possibile dando il massimo in ogni partita!”

12. 03/08/17. Il Girone di Serie B del Real Cefalù. Inizio il 7 ottobre
Ecco il girone in cui è stato incluso il Real Cefalù per la stagione 2017/2018
 (5 squadre calabresi e 6 siciliane)
SERIE B - GIRONE H
FARMACIA PAOLA
REAL ROGIT
CATAFORIO
SIGNOR PRESTITO CMB
FUTURA
ASSOPORTO MELILLI
REGALBUTO
REAL CEFALU’ 
REAL PARCO
CATANIA
MASCALUCIA
LE DATE
PRIMA GIORNATA: sabato 7 ottobre
ULTIMA GIORNATA: sabato 14 aprile 

11. 24/07/17. Il Real Cefalù iscritto al campionato di Serie B
La società del Real Cefalù ha formalizzato tutti gli adempimenti necessari all’iscrizione al campionato di Serie B Nazionale 2017-2018.
È grande l'orgoglio ma anche la responsabilità di essere l'unica realtá sportiva cefaludese a rappresentare la città a livello nazionale!
Le parole del Dirigente Stefano Castiglia: “Con grande piacere siamo riusciti a completare l’iter per iscrizione al campionato di serie B . Grandissimo orgoglio poter nuovamente essere ai nastri di partenza per il terzo anno consecutivo ad un campionato difficile ma affascinante come è la B nazionale. Come ogni stagione la società si è mossa affinché si formasse una roster competitivo che possa ambire ad essere protagonista anche nel campionato che inizierà a breve. Il Real Cefalù ha da sempre nel suo dna il voler vincere e poter ambire a palcoscenici importanti come è stato in questi anni di successi. Adesso si riparte per una nuova stagione, con tanta voglia, con una società allargata ma sempre con la stessa passione e soprattutto Con l’orgoglio di continuare a portare il nome di Cefalù in giro per l‘Italia. Noi come sempre abbiamo fatto il nostro senza nulla chiedere in cambio, ma spinti solo da tanta passione e voglio di fare”.
Adesso la società chiederà un incontro all’amministrazione comunale per iniziare l’iter affinché possa convocare la commissione , al fine di dare agli sportivi Cefaludesi la possibilità di assistere alle partite casalinghe.

10. 18/07/17. Il laterale portoghese Nuno Coco alla corte del Real Cefalù
Un altro colpo di mercato è messo a segno dal Real Cefalù e risponde al nome di Nuno Alexandre Moreira Vieira meglio conosciuto come Nuno Coco. Portoghese, classe ’81, richiestissimo da molti club europei. Il laterale mancino andrà ad arricchire il tasso di qualità ed esperienza del rooster a disposizione di coach Castellana.
La sua carriera da professionista comincia all’età di 19 anni nel Miramar, squadra del campionato maggiore portoghese. Successivamente la sua carriera scorre attraverso le seguenti società portoghesi: Fundação, Jorge Antunes, S.L. Benfica, Alpendurada, Belenenses (dove vince una Coppa del Portogallo), Modicus e Freixieiro. Nuno abbandona il campionato portoghese e approda in quello russo dove per tre stagioni veste la maglia del 
Novaya Generatsiya formazione del massimo campionato Russo. Squadra che durante quei tre anni ha centrato la qualificazione ai playoff, cosa che non era mai riuscita a fare, riuscendo anche ad eliminare la prima qualificata CSKA Mosca nella stagione 2013/2014 e risultando sesto miglior giocatore della Russia. Nel 2015 approda nel campionato italiano vestendo la maglia del Corigliano (Serie A), dal dicembre dello stesso anno passa al Real Rieti (Serie A) dove ha vinto una Winter Cup. La scorsa stagione è sbarcato in Romania dove con la maglia del Autobergamo-Deva  ha vinto un campionato nazionale, la Supercoppa e finalista di coppa nazionale, risultando il giocatore col maggior numero di gol in campionato.
Le prime parole da giocatore del Real Cefalù: “L’anno scorso ho conosciuto il Real Cefalù e ho seguito il campionato che ha disputato da gran protagonista sfiorando la promozione. Quest’anno voglio realizzare quello che l’anno scorso è sfuggito la promozione in A2”.
Curiosità: Si dice che hai avuto come ispiratore il famoso Ricardinho.
“Si è vero, abbiamo militato due volte nella stessa squadra, prima al Miramar e poi al S.L. Benfica”.
 

09. 14/07/17. Nel Real un altro nuovo arrivo brasiliano, Peninha.  
La società del Real Cefalù comunica di aver preso con la formula del prestito con diritto di riscatto dalla società del Città di Asti, formazione piemontese che milita nel campionato di serie B, il laterale classe 1993 brasiliano formato, Costa Joao Renato (Peninha).

Ecco le sue prime parole da giocatore del Real Cefalù:
“Sono molto contento del mio approdo a Cefalù, vengo da una stagione nel Città di Asti dove con i miei compagni ho ottenuto la salvezza della squadra in serie B. Onorerò la maglia e la città di Cefalù, darò il massimo per portare in alto questa squadra col massimo impegno”.
Si ringrazia il Città di Asti e, in particolare, Riccardo Averna, per la professionalità dimostrata in fase di trattativa.
 

08. 09/07/17. Riconfermato nello staff tecnico Salvo Orifici
Salvo Orifici è alla terza stagione al Real Cefalù, quest’anno sarà vice di coach Castellana e primo allenatore dell’under 19. Grintoso, preciso e con tanta voglia di vincere.
- Ecco le parole di coach Orifici, Vice di coach Castellana e primo allenatore U19. Conosce già il coach?
 
“Si, conosco molto bene Francesco. Diciamo che sono stato il suo più grande sponsor affinché potesse venire a Cefalù. È un fenomeno, ma lo vedrete voi stessi sul campo”
- Molti volti nuovi in casa Real, ma al tempo stesso non si rinuncia al passato. Con lei confermato anche Di Maria.
“La società mi ha trattato bene sin dal primo momento in cui vi ho messo piede. Mi hanno sin da subito dato enormi responsabilità fidandosi di me. E mi hanno concesso, prima l'anno scorso e poi anche quest'anno, di poter allenare una formazione giovanile che giocherà un campionato nazionale. È quello che volevo e sono contento per questo. La conferma di Marco è molto importante e significativa: un ragazzo "locale" con esperienza nazionale e che dà tutto per la maglia che indossa”.
- Che stagione sarà per l' U19?
“Per quanto riguarda l'Under 19 sarà una stagione che definirei stimolante. Ripartiamo da zero ma con tanta voglia di crescere e far bene. Spero che i nuovi ragazzi mi seguano, cercando di creare un ambiente cordiale, professionale e formativo in ottica prima squadra”
- Si avvia per lei la terza stagione a Cefalù, cosa vuole dire a tutti coloro che non conoscono bene l'ambiente cefaludese?
“Guarda, sono arrivato al Real a dicembre 2015. Posso dire che ogni anno l'ambiente affina i difetti, smussati gli angoli e valorizza i pregi. Cefalù e il Real hanno un grande potenziale che va sfruttato al meglio per il bene innanzitutto della città, poi dello sport e del futsal cefaludese. Quest'anno le cose sono ulteriormente cambiate e sicuramente in meglio. E tutti vedranno gli effetti positivi, dentro e fuori dal campo”.

07. 06/07/17. il portiere Germano Montefalcone è del Real Cefalu'!
Un vero e proprio lusso per la categoria chiamato Germano Montefalcone, l’ex Acqua&Sapone e capitano under 21, difenderà i pali della porta dei normanni durante la prossima stagione.
Arriva a Cefalù forte di una carriera di tutto rispetto e un curriculum vitae da astro nascente del futsal italiano. Classe 1994, originario di Ortona dove debutta nell’omonima squadra in serie B nel 2008 e resta fino al 2010, dal 2010 al 2016 Acqua&Sapone (Serie A), 2016/2017 PesaroFano (Serie A2), da novembre Miti Vicinalis (Serie B). Ex capitano dell’Under 21 tricolore, vanta anche una convocazione in nazionale maggiore.
Titoli vinti: Scudetto e miglior giocatore con la juniores Acqua&Sapone (2012), Coppa Italia con l’Acqua&Sapone (2013-2014), Supercoppa Italiana (2014) con l’Acqua&Sapone.
Le sue prime parole da portiere del Real Cefalù:
“Ho scelto il Cefalù per il fatto che conosco la Serie B avendoci già giocato, ho visto che Cefalù lo scorso anno ha disputato un campionato da top team e quest’anno mirerà a riconfermarsi ai vertici, voglio essere protagonista con questa squadra. Questo campionato avrà un alto livello agonistico, la definirei una “A2 mascherata”, in questo momento sto cercando un punto di rilancio della mia carriera, e Cefalù mi è sembrata la piazza giusta. Non vedo l’ora di cominciare, il mio approdo a Cefalù lo devo tanto a coach Castellana che ha puntato molto su di me e che mi ha voluto con se, ringrazio anche la società che ha fatto di tutto per far si che la trattativa andasse in porto e un particolare ringraziamento al ds Gabriele D’Egidio, fondamentale nella trattativa”.
Un doveroso ringraziamento alla Acqua&Sapone e al ds Gabriele D’Egidio per la professionalità dimostrata in fase di trattativa

06. 04/07/17. Si allarga la famiglia del Real Cefalù
La società di fusa cefaludese che milita nel campionato di serie B nazionale comunica di aver aperto all’ingresso di nuovi dirigenti in società. Non solo quindi importanti acquisti all’interno del calciomercato, ma anche per quanto riguarda la dirigenza. I nuovi ingressi andranno a completare il già efficiente sistema dirigenziale ampliandolo, apportando nuovi sponsor e figure tecniche che cureranno ogni minimo dettaglio, dallo staff medico al nuovo team manager passando per un ufficio stampa che aggiornerà il mondo Real attraverso stampa e social che sarà a portata di tifoso. Presto la presentazione dettagliata dei nuovi membri e altre importanti novità.

05. 03/07/17. Tanti arrivi ma anche conferme, Marco Di Maria rinnova con il Real Cefalù
Il Real Cefalù, in questo periodo di mercato ci sta abituando ai molti volti nuovi, una volontà di rinnovo che la società sta attuando senza però dare un taglio netto al passato. Marco Di Maria, laterale già in forza ai leoni lo scorso anno, ha rinnovato con la società normanna per un’altra stagione, vestirà quindi la maglia bianco blù anche nella stagione 2017/2018.
Ecco le dichiarazioni del giocatore:
Cosa ti ha spinto a rinnovare la tua avventura col Real?
“Il Mio rinnovo di contratto è stato chiaro fin da subito con il presidente dovevamo vederci per rivedere alcuni punti ma sono bastati pochi giorni per decidere di rinnovare per un altro anno il mio contratto... I motivi fondamentali che mi hanno spinto di rimanere a Cefalù sono stati due. Per primo la voglia di riscattarci per il campionato appena trascorso che ci ha visto protagonisti fino alla fine ma che non è andata come speravamo, da questo dovremo ripartire ancora più forti per centrare i nostri obbiettivi. Il secondo motivo è la guida del Real, affidata a mio parere ad un grande professionista, persona competente per questo sport e che ha voglia di fare bene, quindi non vedo l ora di ricominciare e mettermi a disposizione del mister e dei miei compagni...”.
Sei un giocatore con la "mentalità Real", ai nuovi arrivati come farai capire cosa significa essere un giocatore del Real Cefalù?
“Possiamo fare grandi cose e abbiamo alle spalle una società che sta facendo bene, vogliono vincere tanto e proveranno a portare a Cefalù altri giocatori che possano aiutarci. La Coppa Italia voglio giocarla con il Real Cefalù, sappiamo che non sarà facile. Noi con il lavoro, l'umiltà e il sacrificio cercheremo di centrare i nostri obbiettivi!”

04. 30/06/17. Arriva al Real Cefalù il brasiliano Pedro Guerra
Acquistato dal Real Cefalù Pedro Guerra.
Brasiliano di passaporto italiano, di ruolo ultimo/laterale di difesa, mancino classe 1986 di 183 cm per 75 kg. La sua carriera è cominciata nella stagione 2006 con la casacca del ACBF Carlos Barbosa-RS (BRA), l’anno successivo, con la stessa società è vice campione sudamericano per club e nel 2008 campione Gaucho. Nel 2009 è campione Carioca e vice campione Paranaense con il PEC-RJ (BRA). Nel 2010 sbarca in Italia con la Caffè Torlado Marcianise (A2), tocca il punto più alto nel campionato dello stivale nella stagione 2012/2013 con il Napoli C5 (Serie A), la scorsa stagione ha militato tra le fila del Merano (A2).

Le prime dichiarazioni di Pedro Guerra: “Sinceramente la mia voglia era di non tornare più in Italia per motivi personali, ma la gran voglia di crescere e di fare bene del Real Cefalù mi hanno spinto a rivedere la mia intenzione, cambiata anche grazie alla determinazione e alla fiducia che mi hanno riposto sia la società che Coach Castellana. La stagione che verrà sarà abbastanza dura, credo in un campionato difficile ma noi ci faremo trovare pronti per ogni partita, affronteremo un avversario alla volta e alla fine tireremo le somme. Faremo il possibile per portare il massimo di risultati positivi a Cefalù”. 

03. 20/06/17. Nuova sensazionale bomba di mercato del Real Cefalù: Arriva André Fantecele!
Il Real Cefalú fa tremendamente sul serio ed annuncia una nuova sensazionale bomba di mercato!
ANDRÉ FANTECELE É DEL REAL CEFALÚ!

Le prime dichiarazioni: “Mi aspetto di vivere una stagione bellissima e vincente contornata da allegria e positività sotto tutti gli aspetti fisici, mentali e morali”
Dal Real Cefalù un doveroso ringraziamento alla società Milano C5 per la riuscita della trattativa e per la disponibilità
André Fantecele, laterale italo brasiliano classe 1988, è un giocatore del Real Cefalù. La sua carriera comincia nelle giovanili dell’Arzignano nella stagione 2006-2007, successivamente passa al Napoli dove vince un campionato italiano U21 e una Supercoppa italiana nella stagione 2008-2009 e partecipa con la prima squadra nel campionato di serie A. Nel 2009 passa alla Lazio (Serie A), nel 2011 al Montesilvano (Serie A), nel 2013 al Real Rieti (Serie A). Ha già assaggiato la terra di Sicilia con il Catania nel 2014 (Serie A2), nel 2015 va al Policoro (Serie A2) mentre nella stagione successiva a Milano (Serie A2). Nel 2008 è stato medaglia d’argento con l’Italia Under 21 in Russia.

02. 08/06/17. Dario Lopez primo arrivo, vanno via i senatori Cividini, Zamboni e Toigo
I giocatori CIVIDINI, ZAMBONI e TOIGO non indosseranno la maglia del Real Cefalù nella prossima stagione 2017/18.
La società ringrazia i calciatori per il lavoro svolto ed augura le migliori fortune.
 
PRIMO COLPO DI MERCATO
Sbarca a Cefalù lo spagnolo
 Dario Lopez reduce da un'ottima stagione in A2 con la Virtus Rutigliano.
Ecco le principali tappe della carriera di Dario Lopez
 
Nome / Name: Dario Lopez
Posição / Position: ala-fixo
Apelido / Nickname: Dario
 
Data de nasc / Birthdate: 12/9/1989 – Lucerna Svizzera
Perna / Foot: destra/right
Altura / Height: 1,79 m
Peso / Weight: 77 kg
Clubes / Career
2016/17 Virtus Rutigliano (Serie A2-ITA)
2015/16 Takler Matera (Serie A2-ITA)
2014/15 Takler Matera (Serie B-ITA)
2013/14 Aesernia Ca5 (serie A2-ITA)
2010/13 Muebles Caloto f.s (Nacional A-SPA)
2009/10 Alucar f.s (Autonomica gallega-SPA)
2005/08 Juniores Azkar lugo (Nacional A-SPA)
Principais Tìtulos / Main Titles
2016 – CAMPIONE PLAYOFF SERIE B
2015 – PLAYOFF SERIE B

01. 04/06/17. Francesco Castellana il nuovo allenatore del Real Cefalù per il 2017/18
Tempo di annunci in casa Real Cefalù. La società cefaludese affiderà a Francesco Castellana la panchina in vista della stagione 2017-2018. Dopo due anni vissuti ai vertici del campionato nazionale di serie B , l'obiettivo dichiarato è la promozione in A2.
Giovane, determinato, preparato, vincente. Non poteva esserci scelta migliore di Francesco Castellana per il definitivo salto di qualità della formazi
one normanna.
Sono giornate frenetiche in chiave mercato. All'annuncio di Castellana seguiranno nuove comunicazioni ufficiali: ampliamento dello staff tecnico e dirigenziale, nuovi progetti nell'area marketing e comunicazione, partnership con strutture specializzate nell'ambito medico/sportivo.
E poi il mercato. L'obiettivo é quello di regalare talenti assoluti da ammirare al pubblico cefaludese. Sono ore caldissime.
 
Continuate a seguire il Real Cefalù sulla pagina Facebook ufficiale e sul sito
 www.realcefalu.com per restare sempre aggiornati e non perdervi nessun colpo di mercato!
Scopri di più sul nuovo allenatore del Real Cefalù
IL PIU’ VINCENTE DI PUGLIA EMIGRA IN SICILIA
Francesco Castellana, 31 anni compiuti a Maggio, è il tecnico pugliese più vincente nel futsal. Nella sua bacheca può vantare di tutto, sia a livello giovanile che con la prima squadra. La sua carriera inizia a soli 24 anni con la Lc Five Martina. Castellana dimostra di essere un predestinato portando alla ribalta nazionale, su tutti, giocatori del calibro di Gonzalo Abdala e Cainan De Matos, con i quali alza al cielo ben due coppe Italia, a Padova con l’under 21 (unica volta riuscita ad una squadra “regionale”) e a Montecchio Emilia con la formazione di serie C, oltre a due campionati under 21, una supercoppa Italiana under 21 sul campo del Kaos Futsal e una supercoppa Puglia di serie C. Nell’estate 2012 sposa il progetto Futsal Cisternino, ripartendo dalla serie C2 e scrivendo ogni anno pagine indimenticabili di storia per la società giallorossa, vincendo praticamente tutto quello che c’è da vincere: campionato di C2 e di C1 con record di punti, 1 coppa Puglia, 1 coppa Italia regionale, 2 supercoppe Puglia, 1 campionato di serie B e una stratosferica coppa Italia di serie B nella Final Eight di Zanè, dove il suo Cisternino, tra quarti, semifin

 

>